CASTROVILLARI CALCIO: TUTTO FERMO MA IL 23 MARZO LA LEGA DOVREBBE TORNARE A RIUNIRSI
et  at:  15/03/2020  

Castrovillari calcio: tutto fermo ma il 23 marzo la Lega dovrebbe tornare a riunirsi -  Nonostante le molte perplessità che campeggiano circa il  quel che sarà è nel complesso buono lo spirito dei “lupi del Pollino”, ognuno presso il proprio domicilio ad allenarsi indoor o quasi. A comunicarcelo è il presidente del sodalizio rossonero che dichiara di sentirsi telefonicamente regolarmente con ognuno di loro. “E' normale – dice – che in queste situazioni tutto diventa più difficile, sono dei ragazzi, atleti costretti a stare a casa quando il loro ruolo a questa età dovrebbe essere quello di sudare in mezzo a un campo di calcio”. Il discorso su quel che sarà di questa stagione si sposta all'attesa delle decisione di un prossimo consiglio di Lega previsto per il 23 marzo. Tranquillo per quel che è possibile anche l'allenatore del Castrovillari, Salvatore Marra:”Cerchiamo di essere un gruppo unito anche nella distanza”, dichiara. “Vivendo ognuno in luoghi diversi fino a quando hanno potuto tutti loro hanno seguito alla lettera il programma di allenamento personalizzato che gli comunico giornalmente. Ora con le regole che si sono fatte più stringenti c'è chi cerca di allenarsi sulla spiaggia alla spicciolata, chi può perchè magari vive in zone più isolate in campagna ed altri usano gli attrezzi indoor, tapis roulant e quant'altro”. Se non è facile guardare avanti, è impossibile non ritornare al rendimento dei rossoneri soprattutto alla prova sottotono contro il Roccella:”Quando riprenderemo avrò modo di spiegare la situazione, siamo arrivati in condizioni fisiche non ottimali, solo tre miei uomini nelle ultime gare hanno giocato senza un forte stato influenzale e imbottiti di farmaci, come lo stesso io. Forse devo fare mea culpa, ma la situazione è questa. Proprio la gara contro il Roccella ha evidenziato questo, in quanto è stata l'unica partita in cui non siamo mai arrivati in porta”. Buone notizie, infine arrivano sia dallo spogliatoio dove la sosta obbligata ha permesso il recupero sia di Marfella che di Facundo che dalle condizioni del campo di gioco che al rientro dopo i lavori di ripristino di questi giorni dovrebbe essere di gran lungo migliorato.

      Tell A Friend

 

 

 

 




RSS Feed