CALCIO ECCELLENZA CALABRIA, 2017/2018: CASTROVILLARI-REGGIOMEDITERRANEA
et  at:  06/11/2017  

 Calcio Eccellenza Calabria, 2017/2018: CASTROVILLARI-REGGIOMEDITERRANEA 2-1. Castrovillari: Di Cara (’98) 6, Piluso (‘99) 6, Akrapovic 6, Ferraro 6, Della Guardia 6,5, De Simone 7, Di Domenico (’98) 6 (13’ st Longo (’99) 6), Benincasa 6 (48’ st Di Fraia sv), Monteiro 6, Musacco 6 (25’st Marano 6), Canale 6 (36’ st Casella). In panchina: Caputo, Bakkouche (’98). Allenatore: Luigi Carnevale. Reggiomediterranea: Cannizzaro 6, Mustica (’99) 6 ( 36’ st Caridi (’99) sv), Tripodi (’98) 6, Foti 6, Marcianò 6, Mallamaci 6, Morabito (’99) 5,5 (30’ st Leone (’99) 6, Zappia 6 (17’ st Caruso 6), Zampaglione 6, Candido 6 (41’ st Artuso sv), Manganaro 6. In panchina: Lo Gatto (’00), Di Giacomantonio, Bossi . Allenatore: Casciaro. Arbitro: Pietro Lenti di Paola, assistenti: Corano e Bulotta. Marcatori: 7’ pt e 28’ st De Simone ( C ), 21’ pt Zampaglione ( R ). Note: Spettatori: 600 circa. Ammoniti: Marano ( C ), Della Guardia ( C ), Ferraro ( C ), Candido ( R ), Foti ( R ), Mallamaci ( R ). Angoli 6-1. Recupero: 1’ pt, 5’ st. Vittoria del Castrovillari che interrompe la serie positiva in campo esterno della Reggiomediterranea che sinora fuori dalle mura amiche aveva sempre raccolto punti. Reggini alle prese con il cambio di allenatore e che dalle notizie raccolte in settimana presenteranno Natale Iannì come nuova guida tecnica. Buoni i primi venti minuti del Castrovillari meno bene nei restanti venticinque del primo tempo e parte del secondo durante i quali ha fatto vedere un gioco troppo lezioso nel tentativo di creare dei preziosismi che sono risultati sterili giocate. La Reggiomediterranea è stata brava ad agguantare il momentaneo pareggio nell’ unica occasione importante creata nel primo tempo. Al pronti via è il Castrovillari a fare subito la gara, al 3’ Monteiro impensierisce su punizione dalla sinistra Cannizzaro che blocca sicuro, quattro minuti dopo la prima rete della gara: si sviluppa tutto sulla sinistra è dapprima Akrapovic a scendere sulla fascia e a servire De Simone che smista su Canale, il furetto castrovillarese si intrufola a colpi di dribbling nella difesa avversaria e serve il riposizionato De Simone che smarcato e quasi dal dischetto la mette dentro di piatto. La rete sveglia di fatto la panchina reggina che indietro sistema a quattro i suoi uomini, modificando l’ iniziale 3-5-2, il Castrovillari entra in difficoltà complice anche una certa melina con giocate di piccolo cabotaggio che finiscono quasi sempre per favorire gli avversari che al 21’ trovano la via della rete. Dallo loro fascia destra nasce il gol reggino, è il sempre attivo Zappia che manovra e dribbla nella sua zona a servire Zampagliene centralmente bravo a liberarsi della marcatura e a sferrare un tiro che Di Cara non riesce a parare. Il Castrovillari prova a ripartire e ad impensierire la Reggiomediterranea lo fa con Monteiro al 23’ ma la sua azione si spegne sul fondo, un minuto dopo è Canale a servire una buona palla allo stesso brasiliano che però non ci arriva ed ancora con Canale al 26’, un suo tiro a giro sfiora il palo sinistro di Cannizzaro. Il primo tempo si mantiene su questi ritmi ma come lo stesso mister Carnevale converrà nelle interviste del dopo gara l’ imprecisione e la mancanza di un attaccante di ruolo si fa sentire nelle file rossonere. Alla ripresa è la Reggiomediterranea a partire in quarta già al 3’ st una punizione di Candido poteva trasformarsi in una magistrale azione da rete ma la palla complice una leggerissima deviazione di Di Cara e soprattutto dell’ interno della traversa non entra. I reggini provano ad impensierire quello che appare uno smarrito Castrovillari e questa volta è la panchina rossonera a dover correre ai ripari, entra Marano al posto di Musacco ma già dieci minuti prima Longo aveva preso il posto di Di Domenico che sta pian piano rientrando in forma dopo il lungo stop. I rossoneri del Pollino in qualche modo si rivitalizzano e al 27’ c’è il primo tentativo per passare in vantaggio, la palla capita sui piedi di Monteiro che su assist di Piluso arriva faccia a faccia con Cannizzaro ma l’ attaccante si fa respingere il tiro, un minuto dopo la rete che chiuderà la gara: Marano batte corto l’ angolo su Canale che gli restituisce la palla, parte il cross per la testa di Monteiro che non ci arriva ma la palla respinta arriva sui piedi di De Simone che non si fa pregare e realizza la doppietta personale. A fine gara si raccolgono le dichiarazioni del co-presidente, Cloro Costanzo che non ha visto una brutta Reggiomediterranea e che anzi al 3’ st poteva addirittura passare in vantaggio, qualche recriminazione sulla prima rete del Castrovillari a suo dire viziato da un fuorigioco ma questo ribadisce senza voler sminuire la vittoria degli avversari. Soddisfatto ma non del tutto Gigi Carnevale per il quale il Castrovillari ha giocato bene per i primi venti minuti ma poi si è lasciato andare concludendo poche volte verso la porta avversaria, un qualcosa che potrebbe costar caro contro le corazzate del campionato. Infine lo stesso mister fa i complimenti alla Reggiomediterranea che ha giocato in modo ordinato confermando la forza che il team esprime. In coda alla gara le interviste a cura di Raffaele Bengardino al co-presidente della Reggiomediterranea Cloro Costanzo, al tecnico del Castrovillari Luigi Carnevale, al presidente del Castrovillari Giuseppe Agostini e all' attaccante del Castrovillari, Rafael Monteiro.  QUI TROVI IL FILE VIDEO IN FORMATO 3GP/MP4


      Tell A Friend

 

 

 

 




RSS Feed