MORMANNO - PROGETTO MA.BI.S_LAB, FOCUS GROUP " INVECCHIAMENTO ATTIVO " SABATO 24 GENNAIO 2015 et  at:  19/01/2015  

Mormanno - Progetto Ma.Bi.S_Lab, Focus Group " Invecchiamento attivo " sabato 24 Gennaio 2015. Nell' ambito dell' Indagine conoscitiva sui Bisogni Sociali della comunita', il Gruppo di lavoro del Progetto Ma.Bi.S_Lab organizza un Focus Group sul tema " Invecchiamento attivo ", rivolto non solo alla popolazione anziana ( di eta' superiore ai 65 anni ) ma anche ai loro familiari e ai c.d " giovani anziani "  ( tra i 65 e i 75 anni di eta' ) e a quanti operano a contatto con la fascia di popolazione che vive i problemi connessi all’invecchiamento ( Medici ed operatori socio-sanitari, persone attive nel mondo dell’associazionismo e del volontariato, rappresentanti politici ed istituzionali ), per analizzare bisogni ed opportunità associati al tema ed elaborare alcune proposte. Il Focus Group si svolgera' sabato 24 Gennaio 2015 presso il Cine Teatro Comunale alle ore 17:00 ed iniziera' con la registrazione dei partecipanti. Il Focus avrà un carattere del tutto informale e sarà organizzato come spazio libero di riflessione e partecipazione con lo scopo di costituire, all’interno dell’indagine, un momento di ascolto e di lettura dei bisogni oltre che di confronto per una nuova cultura dell’invecchiamento anche all’interno della nostra comunità.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - IN OCCASIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA, PRESENTAZIONE DEL LIBRO: " L' INTERNATO IN OGGETTO: TRE ANNI DI CONCENTRAMENTO IN UN COMUNE DEL SUD EBREI A CASTROVILLARI (1940-43) " et  at:  19/01/2015  

CASTROVILLARI/LIBRI. LA PRESENTAZIONE, IN OCCASIONE DEL GIORNO DELLA MEMORIA, DELL' OPERA DOCUMENTARIA DI LUIGI TROCCOLI SULL' INTERNAMENTO DI ALCUNI EBREI NEL CAPOLUOGO DEL POLLINO DAL 1940 AL 1943 - A Castrovillari, come a Ferramonti, negli anni 1940-43 vennero internati degli ebrei. Di questa presenza, pero', non c' e' stata memoria scritta.  Per tale motivo l' associazione culturale Mystica Calabria intende celebrare e ricordare, con il patrocinio del Comune e della Deputazione di Storia Patria per la Calabria,  il Giorno della Memoria proponendo un evento particolare: la presentazione del libro del professore  Luigi Troccoli, edito da Prometeo ed intitolato " L’internato in oggetto: Tre anni di concentramento in un Comune del Sud Ebrei a Castrovillari (1940-43) ". Il volume, prezioso per la ricerca storica e documentaria, precisa nomi, vita e destino delle famiglie internate a Castrovillari, recuperati e studiati, grazie ad una ampia documentazione di archivio, pubblicata ora per la prima volta. L’appuntamento che porta a conoscenza la “traccia” è fissato per le ore 17.30 di martedì 27 Gennaio nella Sala 14 del Protoconvento francescano. Dopo i saluti del  commissario straordinario al  Comune di Castrovillari, Massimo Mariani,  e di Mario Vicino, scrittore nonché membro della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, ci saranno gli interventi di Francesco Panebianco, direttore del “Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia”, di  Tiziana Rizzo, studiosa della presenza degli Ebrei nella storia della Calabria e dell’autore che contribuiranno a rendere più interessante l’appuntamento su questa “impronta indimenticabile”. Il tutto sarà moderato da  Ines Ferrante, presidente dell’Associazione Mystica Calabria e caratterizzato dalla lettura di alcune lettere dei bambini (i semi da cui germoglia il futuro), internati a Castrovillari, a cura di Giuseppina Sisca e da intermezzi musicali di violino della giovane Monica Cafarelli. Particolarmente attese sono le testimonianze di  Giacinto Pernisco, Sara Marini Bloise ed Ester Alois, programmate per la serata. Questa darà anche l’opportunità, a quanti presenzieranno oltre a chi lo vorrà, di  visitare la mostra fotografico - documentaria sull’internamento, curata dall’associazione Mystica Calabria e dallo stesso autore del libro, e allestita nei chiostri superiori del Protoconvento per essere ammirata dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 16 alle ore 19.30. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     PARTITA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI PER LA XVI STAGIONE TEATRALE DI CASTROVILLARI et  at:  18/01/2015  

Partita la campagna abbonamenti per la XVI Stagione Teatrale di Castrovillari - Il primo spettacolo in abbonamento e'  Concerto Blu, di e con Lalla Esposito, dedicato al grande Domenico Modugno Castrovillari - Partita il 3 gennaio la nuova stagione castrovillarese, organizzata per la prima volta dal Comune in sinergia con due associazioni teatrali operanti sul territorio, ha in programma 11 spettacoli, 4 dei quali fuori abbonamento. Dopo il sensibile calo di pubblico delle scorse stagioni la nostra sfida - affermano gli organizzatori -  è quella di rivedere il Teatro Sybaris pieno di persone, partecipi e entusiaste, ad ogni spettacolo. La campagna abbonamenti procede a gonfie vele, iniziata solo da qualche giorno, ha già fatto registrare l'attivazione di 80 abbonamenti, ad un prezzo davvero popolare, solo 50 euro per sette spettacoli, quest’anno si apre a tutti i membri delle associazioni culturali, di promozione sociale, di volontariato e sportive con un abbonamento ridotto ai sette spettacoli di soli 30 euro. Il prossimo appuntamento della XVI Stagione Teatrale di Castrovillari è fissato per sabato 24 gennaio alle 21,00 con “Concerto Blu” di e con Lalla Esposito, spettacolo dedicato alla musica e alla poesia del grande Domenico Modugno. Per i biglietti e gli abbonamenti rivolgersi presso Dany Music in via Mazzini a Castrovillari.

 
      Tell A Friend

     PROPOSTA CANDIDATURA PRIMARIE COALIZIONE CASTROVILLARI 22 FEBBRAIO 2015 DI MARIELLA SALADINO - ART. 5 REGOLAMENTO PRIMARIE V RICHIESTA SOTTOSCRIZIONE PARTITO DEMOCRATICO et  at:  18/01/2015  

PROPOSTA CANDIDATURA PRIMARIE COALIZIONE CASTROVILLARI 22 FEBBRAIO 2015 DI MARIELLA SALADINO - ART. 5 REGOLAMENTO PRIMARIE – RICHIESTA SOTTOSCRIZIONE PARTITO DEMOCRATICO. X Sto vivendo questi giorni con notevole entusiasmo ricevendo conferma sulla scelta maturata in questi anni di esperienza di Socialismo Europeo a Bruxelles; sono felice e soddisfatta di quanto ho costruito  attorno a me,  relazionandomi con la Politica che conta, senza tralasciare il mio territorio, esprimendo alle Europee di maggio 2014, il mio apporto al PD Nazionale di circa 26.000 consensi, al PD Calabrese con oltre 17.600 preferenze, al PD provinciale con oltre 10.600 voti ed al PD Castrovillarese con circa 1.500 concittadini che hanno scelto il rinnovamento e la speranza di futuro scrivendo il mio nome; sento quindi forte la responsabilità di continuare a contribuire alla rinascita della Città e del Comprensorio, peraltro, mia unica promessa durante la campagna elettorale che mi ha visto protagonista, esprimendo, in questa occasione amministrativa di notevole valore politico locale e regionale, preoccupazione per le condizioni create che possono, in mancanza di proposte di forte rinnovamento, mettere in discussione i prossimi cinque anno di governo cittadino essenziali, forse ultimo treno, per la rinascita della mia, nostra, Castrovillari.  X Non ho preoccupazione strategica nel dire che comprendo la ragion di stato che porta il Circolo PD di Castrovillari a valutare, tramite le primarie, le istanze e le tesi del sindaco uscente, fermo restando, ed il mio non vuole essere giudizio gratuito, quanto emerge dalla sovrapposizione delle foto politiche, scattate nel maggio 2012 e nel maggio 2015, che, non per colpa mia, esprimono, il depauperamento di un patrimonio, frutto del lavoro di una intera coalizione, nessuno escluso, che, purtroppo, continua ad attardarsi a proporre improponibili referendum e ponendo veti e paletti, senza fare, a priori, autocritica interna per come è nel costume della forze democratiche, socialiste e popolari.  X Esclusivamente quale contributo per rendere Castrovillari Città Aperta alle attenzioni della Politica Nazionale ed Internazionale, comunico, quindi con entusiasmo, che spero sia condiviso dall’intero circolo cittadino, dalle forze di coalizione e dalla mia Città, che al mio impegno presso la Presidenza del Consiglio, al Ministero della Istruzione e della Ricerca, al Gruppo PSE in Parlamento Europeo, spero si possano sommare ulteriori impegni, accendendo i riflettori della Politica Regionale, Nazionale ed Europea sulla bandiera Castrovillarese e Comprensoriale, del Partito Democratico, Partito Plurale, a cui mi onoro di essere iscritta.      X Sono forte e consapevole di rappresentare il PD e, per me, sarebbe facile, o addirittura naturale, definirmi “Renziana”, ma ora a Castrovillari, prima, durante e dopo le primarie, occorre unire l'intero PD, il Centro Sinistra “a rinnovato entusiasmo” e, soprattutto, occorre chiedere all’elettorato di rappresentare l'intera Castrovillari desiderosa di tornare protagonista, senza prescindere dal dare e chiedere collaborazione all'intero hinterland con un progetto di territorio.X Non è mio costume, e non sarò certo io a farlo, giudicare, ma è palese, ed oltremodo comprensibile, la mia e non solo, preoccupazione sulla difficoltà a riunire la coalizione di centro sinistra, attorno ad una riedizione, vincente soltanto due anni fa, grazie all’affidamento del consenso da parte della maggioranza dei cittadini castrovillaresi, ma “disintegrata a fasi” in soli due anni, con la responsabilità di tutti.X Quasi tutti i partners di coalizione oggi esprimono interesse a ricostruire e consolidare le alleanze politico-amministrative davanti ad una proposta che tagli con il passato, facendone comunque risorsa per evitare riedizioni al di là dei nomi, oggi improponibili ai più, se non pagando un caro prezzo. Il mio impegno sarà profuso al cogliere l’occasione tutti insieme. X Le Primarie devono, e dobbiamo mettercela tutta, essere vera occasione di confronto ed elaborazione, le Primarie per me sono somma e non divisione, ma prioritariamente dovranno costituire  il trionfo della Democrazia. X Quindi occorrerà far comprendere, con un notevole lavoro di democratica diplomazia politica, e chiedere la discesa in campo, con ruoli sinergici, di ogni valida risorsa umana, politica e culturale, per pretendere Unità di Prospettiva che solo la Unità Politica può generare. X Castrovillari non è una cittadina che può restare nel silenzio politico e umano, non è nella sua storia, nella sua tradizione di laboratorio politico e sociale, da sempre, punto di riferimento della intera provincia.  X Castrovillari non può restare nella cornice di una politica  disinteressata alle vicende umane, dobbiamo lavorare perche ritornino in Città i Valori nella Politica della Solidarietà. X Guardiamo insieme al di là del muro del giardino dando spazio ad una nuova classe Dirigente, considerandola non solo per ovvietà ma ritenendola, classe Politica nuova per "competenza, esperienza, capacità di relazionare ed apertura mentale”. X Io non sono abituata allo scontro politico ma sono determinata a far prevalere la Politica del confronto e della inclusione; perciò in questa fase, consapevole, appunto, che le primarie sono somma e non divisione, eviterò tutte le occasioni predisposte per lo scontro, ma non mi esimerò di confrontarmi con la Gente che ritengo ne abbia tanto diritto.  H Castrovillari ha già ricevuto considerazione nazionale dal PD, Castrovillari ha dimostrato che può e deve avere voce in capitolo.  H Ai tanti contributi di “saggezza Politica”, la cui discesa in campo in prima linea è, a dir poco, anacronostica ricerca di protagonismo, chiedo un esame di coscienza prima di spingere giù un paese,  con la convinzione che il nuovo può superare ogni aspettativa, considerando che conoscere un territorio non può voler dire pietrificarsi nello stesso, bensì, portarlo nel cuore e farlo valere ovunque, e, soprattutto, fuori dalle mura cittadine. H La Città è in ginocchio, i giovani scappano e quei pochi che rimangono, cercano disperatamente punti di riferimento ed a volte facilmente inciampano sulla cinicità della politica parolaia, fumosa e di occasione. H Occorre costruire un asse sinergico che colleghi, mettendo alla ribalta la nostra Comunità, Regione, Nazione ed Europa, occorre costruire la Castrovillari "Città Aperta", che ogni giovane sogna per restare o per tornare.H Le primarie devono essere di coalizione, partecipate dai partiti del centrosinistra, dai movimenti e dalle associazioni che si richiamano a tale area politica. Ho deciso, ribadisco, di metterci la faccia, al “servizio” del PD, della Città, della Coalizione che può crescere davanti ad una proposta di dirompente rinnovamento;H Ritenendo, personalmente, e, per quanto rappresento, le elezioni primarie massimo ed irrinunciabile strumento di partecipazione e democrazia per i cittadini senza limitazioni partecipative; H Riconoscendo la funzione, alle stesse Primarie, di palcoscenico pubblico di confronto delle migliori tesi programmatiche la cui sintesi costituirà la leva urgente e necessaria per dare rilancio ad una Città oggi in attesa delle nostre proposte finalizzate alle soluzioni operative ed efficaci;H Sapendo che il progetto finale da proporre ai cittadini tutti, deve essere unica sintesi che dovrà rimettere insieme i contributi, le idee e le filosofie politico amministrativo di ogni espressione socialista, democratica, popolare ed associativa.H Considerando che la attuale condizione necessita di un notevole lavoro di tessitura politica che raggiunga l’obiettivo di rinsaldare unendo, attorno ad un'unica proposta condivisa, per riscrivere un patto democratico di rinascita per Castrovillari, H Analizzato il grave attuale quadro socio politico cittadino, le aspettative e le potenzialità della Città nella sua interezza sociale e della Coalizione COMUNICOH al Partito Democratico, innanzitutto, la mia offerta di candidatura nel rispetto della regolamentazione di riferimento, e chiedo che la stessa venga dotata di relativa autorizzazione per essere, quindi, integrata, nei termini, con la documentazione prevista nel regolamento delle primarie ed offerta al Comitato di Garanzia per la relativa approvazione.  F.To Mariella SALADINO                      “ L’Audacia della speranza è credere in ciò che altri ancora non vedono” AUTORIZZAZIONE PARTITO DEMOCRATICO CASTROVILLARI 17/01/2015 Preciso:  a. Il documento di presentazione contenuto in questa proposta di candidatura, ad avvenuta autorizzazione con la sottoscrizione da parte del Partito Democratico Circolo di Castrovillari, costituirà la base della richiesta di cui alla relativa lett. a) che avvierò al Collegio di Garanzia, , allegando, prima del deposito, la documentazione di cui all’art. 5 lett. b,c,d,e,f.  b. In particolare la scheda programmatica di cui alla lett. f) “Priorità Programmatiche” non sarà sicuramente esaustiva, ma si adatterà al momento di confronto durante le elezioni primarie, è costituirà esclusivamente base/proposta da offrire ad un tavolo di confronto ed adesione tra le Forze Politiche, Associazioni e Movimenti che dovranno partecipare contribuendo, condividendo e redigendo il progetto politico programmatico che dovrà guidare la Città per i prossimi cinque anni; viene quindi offerta quale elemento di valutazione politico amministrativo, su cui convergere ampliandola e modificandola con le proposte che giungeranno sia nella fase di confronto delle primarie, sia successivamente per realizzarne costruzione unitaria dell’intero centro sinistra e della coalizione che la sosterrà.  c. Naturalmente sarà, prioritariamente alla stesura finale, necessario  un incontro/confronto sulle previsioni programmatiche già oggetto del precedente  accordo politico-elettorale (2012)a cui la Città diede consenso.

 
      Tell A Friend

     AREA URBANA DELLO JONIO COSENTINO: ORMAI AD UN PASSO LA FUSIONE TRA CORIGLIANO CALABRO E ROSSANO et  at:  17/01/2015  

Area urbana dello Jonio cosentino: ormai ad un passo la fusione tra Corigliano Calabro e Rossano - Con la delibera del consiglio comunale di Rossano si fa sempre piu' concreta la fusione dei due centri jonici, il Consiglio comunale di Rossano,  ha infatti, all' unanimita' approvato la delibera con la quale si da il via libera al procedimento di fusione dei due comuni, con la previsione dell’istituzione dei municipi e di adeguate forme di partecipazione e di decentramento dei servizi. La delibera, gia' esecutiva, verrà ora trasmessa al Comune di Corigliano Calabro e, unitamente inviata alla Regione Calabria.

 
      Tell A Friend

     LA BATTAGLIA ANTI EURO DEI 5 STELLE RACCOGLIE QUASI 75.000 FIRME. COSENZA LA PROVINCIA PIU' ATTIVA IN CALABRIA et  at:  17/01/2015  

La battaglia anti euro dei 5 stelle raccoglie quasi 75.000 firme. Cosenza la provincia piu' attiva in Calabria - E' stata comunicata con una mail agli iscritti e agli organi di comunicazione il risultato sin qui ottenuto circa la raccolta di firme per uscire fuori dall' euro. Cosenza e' la provincia calabrese che ha maggiormente appoggiato l' iniziativa, e' quinta nella specifica classifica con 2.047  firme raccolte, Roma sta in cima e con quasi la meta' delle firme raccolte in seconda posizione si trova Milano. La classifica per quel che riguarda il dato complessivo regionale e' sempre guidata da Roma e la Calabria sta in settima posizione. L' idea del movimento di Grillo e' quella di raggiungere un milione di firme. I dati principali dalle province: Roma 8.875,Milano con 4.217, Bari con 2.950, Napoli 2.423,  Cosenza 2.407, Torino 2.102,  Pescara 1.903, Genova 1.786, Rimini 1.680, Perugia 1.670, Teramo 1.518, Salerno 1.476, Bologna 1.419, Brescia 1.393, Ancona 1.344, Palermo 1.299, Lecce 1.194, Bergamo 1.110, Potenza 1.074, Reggio Calabria 1.055, Caserta 984, Chieti 887, Frosinone 884, L'Aquila 879,  Novara 871. Classifica regioni: Lazio 10.976, Lombardia 9.562, Puglia 6.062, Emilia-Romagna 5.586, Campania 5.528, Abruzzo 5.187, Calabria 4.785, Piemonte 4.58, Marche 3.505, Sicilia 3.502, Liguria 3.145, Toscana 2.943, Umbria 2.259, Veneto 1.773, Basilicata, Friuli-Venezia Giulia 1.121, Molise 1.093. Valle d'Aosta 198,Trentino-Alto Adige 0.

 
      Tell A Friend

     SANITA' CONTINUA A PERPETRARSI LO SCIPPO IN PROVINCIA, CORIGLIANO DICE NO AL TRASFERIMENTO DEI REPARTI DI GINECOLOGIA, OSTETRICIA E PEDIATRIA A CASTROVILLARI et  at:  16/01/2015  

Sanita' continua a perpetrarsi lo scippo in provincia, Corigliano dice no  al trasferimento dei reparti di ginecologia, ostetricia e pediatria a Castrovillari - E' forte l' opposizione di Corigliano che non ci sta a vedersi depauperare i servizi sanitari e dice no alla  ventilata  chiusura di ginecologia, ostetricia e pediatria dal " Guido Campagna " e il relativo trasferimento dei reparti a Castrovillari. Una lettera e' stata inviata dal sindaco Geraci al governatore Oliverio: " siamo stufi di queste incondivisibili strategie politiche. No all’ennesimo scippo. 1000 nascite solo nel 2014, il punto è di vitale importanza per l’intero territorio.  Oltre ad impoverire, ancora una volta, l’Ospedale coriglianese, di antichissima e gloriosa istituzione, punto di eccellenza nel campo medico e chirurgico, svilirebbe il ruolo strategico di una vasta area geografica sulla quale dovrà sorgere l’Ospedale Unico della Sibaritide ". Ma se Corigliano piange, Castrovillari non ride alle prese con una offerta sanitaria sempre piu' evanescente, insieme ad altri reparti anche ortopedia e' volata via e chissa' cos' altro avranno in mente per la disintegrazione completa dei servizi a favore dei grandi centri calabresi che non riescono a smaltire la sovrabbondanza di richieste. E' solo di ieri la notizia dell' interruzione di alcuni servizi all' Annunziata di Cosenza fino al 25 gennaio.

 
      Tell A Friend

     DOMENICA A LAUROPOLI LA FESTA DELLA PACE. L' EVENTO ORGANIZZATO DALLAZIONE CATTOLICA RAGAZZI. INTANTO IL VESCOVO PROCEDE A NUOVE NOMINE IN CURIA E NELLE PARROCCHIE et  at:  16/01/2015  

COMUNICATO STAMPA - Domenica a Lauropoli la Festa della Pace. L' evento organizzato dall’Azione Cattolica Ragazzi. Intanto il vescovo procede a nuove nomine in Curia e nelle parrocchie. Un tripudio di voci e di colori per festeggiare la vita ed il rispetto che ad essa si deve. Sarà la Festa della Pace, organizzata dall’Azione Cattolica Ragazzi ed in programma per domenica 18 gennaio a Lauropoli. Centinaia i fanciulli di età compresa tra i 6 e i 13 anni attesi in città da tutta la Diocesi per un’altra tappa del percorso formativo intrapreso per educare il mondo ad amare la pace, a costruirla, a difenderla, secondo l’insegnamento di papa Paolo VI, che nel 1967 istituì la Giornata mondiale della pace. Il programma: alle 9 ritrovo su corso Laura Serra per poi partire in marcia, allegra e colorata, verso la chiesa dei Sacri Cuori. Qui, alle 11, sarà celebrata la messa. Seguiranno il pranzo comunitario e la riflessione conclusiva.  Intanto, la Chiesa cassanese prosegue nel cammino intrapreso in concomitanza con la visita pastorale di Papa Francesco. Con apposito decreto il vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio, monsignor Nunzio Galantino, ha proceduto ad alcune nomine. Don Nicola Francomano, titolare della parrocchia sibarita di san Raffaele arcangelo, fino a poco meno di un anno fa guidata dallo scomparso padre Lazzaro Longobardi, è il nuovo penitenziere diocesano. A lui il compito «di assolvere in foro sacramentale dalle censure latae sententiae non dichiarate, non riservate alla Sede apostolica; tale facoltà riguarda in Diocesi anche gli estranei e fuori dal territorio della Diocesi coloro che, in virtù del domicilio o del quasi domicilio, appartengono alla Diocesi di Cassano all’Jonio». Padre Roger Ntabala ricoprirà invece il ruolo di penitenziere aggiunto. I penitenzieri garantiranno le confessioni nella Basilica Cattedrale: il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 ed il martedì, il giovedì ed il sabato dalle 9 alle 11. Da segnalare inoltre: don Michele Munno ha ricevuto la designazione a parroco di San Giuseppe, a Sibari, mentre don Carlo Russo, di fresca ordinazione presbiterale, è stato chiamato a ricoprire il ruolo di vicario della parrocchia di san Giorgio martire, ad Oriolo, al fianco del parroco don Nicola De Luca.  Diocesi Cassano all’Jonio Ufficio Stampa Gianpaolo Iacobini

 
      Tell A Friend

     E' SEMPRE PIU' EMERGENZA SANITA' IN PROVINCIA: LA DIREZIONE DELL' AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA HA SOSPESO FINO AL 25 GENNAIO I RICOVERI PROGRAMMATI et  at:  15/01/2015  

E' sempre piu' emergenza sanita' in provincia: la direzione dell' azienda ospedaliera di Cosenza ha sospeso fino al 25 gennaio i ricoveri programmati.  E' una decisione che non manchera' di avere ulteriori ripercussioni sulla salute delle persone quella dell' ospedale di Cosenza di sospendere i ricoveri programmati fino al 25 gennaio perche' troppo alto l' afflusso al pronto soccorso dei pazienti che vi si rivolgono,  sia per l'aumento delle malattie stagionali sia per la chiusura e il ridimensionamento di alcuni ospedali. La decisione dovrebbe servire a smaltire l' afflusso che da ogni dove della provincia investe l' ospedale consentino. Una decisione obbligata considerata la carenza di personale medico, denunciato ormai da mesi in tutto quel poco che rimane a dire il vero del " mondo sanitario provinciale ".

 
      Tell A Friend

     CASSANO ALL' JONIO, BLITZ DEI CARABINIERI IN UNA STRUTTURA RICETTIVA SCOPERTI 107 CITTADINI ROMENI DEDITI AL LAVORO NERO E ALLA PROSTITUZIONE et  at:  15/01/2015  

Cassano all' Jonio, blitz dei carabinieri in una struttura ricettiva scoperti 107 cittadini romeni dediti al lavoro nero e alla prostituzione - Operazione dei carabinieri a Cassano all' Jonio che all' alba di stamattina, insieme alla polizia municipale, hanno identificato in una struttura ricettiva nella frazione di Sibari 107 cittadini di nazionalita' romena dediti al lavoro nero o alla prostituzione. La stessa operazione ha portato all' identificazione di 4 cittadini marocchini, ad uno dei quali è stato  notificato  il decreto di revoca della patente di guida.  Scattano ora i controlli per verificare la regolarita' dei rapporti di locazione.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, CEMENTIFICIO - NULLA DI FATTO ALL' INCONTRO IN PREFETTURA MANCAVANO I RAPPRESENTANTI ITALCEMENTI et  at:  15/01/2015  

Castrovillari, Cementificio - Nulla di fatto all' incontro in Prefettura mancavano i rappresentanti Italcementi - E' stato rinviato alla prossima settimana l' incontro tra i lavoratori ed i rappresentanti dell' Italcementi, mancavano all' appuntamento proprio le parti della multinazionale perche' convocate senza preavviso. Il nuovo incontro e' stato fissato nella prossima settimana. All' appuntamento oltre al Prefetto, alla RSU aziendale ed ai sindacati erano presenti il sindaco di Frascineto, quello di Civita e il Commissario Prefettizio del comune di Castrovillari.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - RIPULITO IL VOLTO DELLA FONTANA DI SAN GIUSEPPE et  at:  15/01/2015  

Un restyling in tempo di record quello che ha riguardato uno dei 5 mascheroni di pietra  della fontana di San Giuseppe che si trova , scendendo da corso Garibaldi nell' antico rione Civita, alla sinistra, prima del ponte Santaniceto, e di fronte alla Cappella che le da' il nome. Solo qualche giorno fa i soliti ignoti l' ha tinteggiato di arancione, deturpandolo, creando indignazione nella cittadinanza. Ma la Pollino Gestione Impianti, già autrice di altri recuperi ambientali , non ultima la vasca della villetta prospiciente piazza Cavour , non ha fatto passare nemmeno le 48 ore che alcuni suoi operai, con grande senso civico, hanno rimediato al danno come testimoniano ampiamente le foto scattate che si allegano.  Sono Giuseppe Catalano, Vincenzo Di Dieco e Sergio Saturnino coordinati dal geometra Francesco Degan, quelli che hanno ridato, insomma,  candore a questa fontana, risalente ai secoli XVI-XVII. Intanto come Società partecipata abbiamo firmato il mese scorso un protocollo d’intesa con il Comune di Castrovillari che prevede l’adozione di aree verdi i cui interventi rientrano nel più ampio progetto denominato “Sinergie urbane” da noi pensato. Gli interventi in questione nascono dall’esigenza di una ottimale gestione delle risorse umane a disposizione della Società municipalizzata. D’altra parte  il recupero della rotatoria  vicino la struttura ex Enel con il contributo di Banca Medio Crati, di quella all’entrata di Castrovillari, al bivio di Martire, e la rotatoria  su viale del Lavoro vicino l’Ospedale si muovono in quest’ampia direzione. Le opere ed il progetto “Sinergie urbane” sono nate nel solco tracciato dalla precedente amministrazione Lo Polito. Naturalmente le realizzazioni esposte saranno dettagliate nei prossimi mesi all’interno del Bilancio Sociale che, come Pollino Gestione Impianti , stiamo approntando per portarlo all’approvazione dei Soci. Riteniamo, così,  che una Società a totale partecipazione pubblica debba rendicontare i risultati del proprio agire, non solo in termini di utili civilistici, ma ,e soprattutto, in termini di ricaduta sociale sul Territorio. f.to La Società Pollino Gestione Impianti

 
      Tell A Friend

     ARRIVA LA SOLIDARIETA' DEL SINDACATO AVVOCATI CALABRIA AI LAVORATORI DELL' ITALCEMENTI DI CASTROVILLARI et  at:  15/01/2015  

Arriva la solidarieta' del Sindacato Avvocati Calabria ai lavoratori dell' Italcementi di Castrovillari, costretti allo sciopero dopo che l' azienda ha deciso di mettere in cassa integrazione i lavoratori e di fermare la produzione diretta di cemento. In una nota il Sindacato Avvocati Calabria delegazione di Castrovillari, fa sapere a firma del suo segretario di zona, avv. Vincenzo Malomo della massima vicinanza e solidarieta' e, di affiancarsi alla lotta per la difesa del posto di lavoro. Nei pressi dell' Italcementi e' stato affisso uno striscione a firma del sindacato di categoria a testimonianza di cio'. Il Sindacato Avvocati Calabria e' vicino e lo ha dimostrato con i fatti alle problematiche socio-economiche dei territori e per questo disposto ad affiancarsi alla lotta anche ad oltranza.

 
      Tell A Friend

     LA NOTA DI ITALCEMENTI IN MERITO ALLA PROTESTA DEI LAVORATORI et  at:  15/01/2015  

La nota di Italcementi in  merito alla protesta dei lavoratori - Buongiorno, con riferimento alla vicenda " protesta operai Italcementi " che si e'  verificata questa mattina presso la cementeria Italcementi di Castrovillari, inviamo qui di seguito la posizione dell' azienda. Qualora decideste di dare spazio alla notizia vi chiediamo la cortesia di riportare la nota.  CASTROVILLARI, 15 GENNAIO 2015 - La cementeria di Castrovillari ribadisce che la sospensione dell' attivita' di cottura della cementeria di Castrovillari e la sua temporanea trasformazione in centro di macinazione si e'  resa necessaria dopo la forte contrazione registrata dal mercato del cemento. La cassa integrazione riguarda parte del personale ed e'  purtroppo una misura indispensabile al riassetto produttivo. Quanto alla vicenda del ritrovamento di un messaggio di minacce con una pistola giocattolo, risalente allo scorso ottobre, la società aveva prontamente segnalato i fatti alle competenti autorità. La dinamica dell' accadimento è tuttora oggetto di indagine da parte degli inquirenti e i citati fatti non sono in alcun modo correlati all' organizzazione dello stabilimento e al ricorso alla cassa integrazione.

 
      Tell A Friend

     CONTINUA LA MOBILITAZIONE ALL' ITALCEMENTI DI CASTROVILLARI. ALLE 12 INCONTRO IN PREFETTURA et  at:  15/01/2015  

Continua la mobilitazione all' Italcementi di Castrovillari dove gli operai stamattina si sono incatenati ai cancelli per protestare contro il tentativo di smantellamento della fabbrica che i vertici dell' azienda stanno ormai perseguendo da tempo. Solo dopo l' intervento della polizia e del vice questore Papaleo che ha garantito un incontro per oggi ( 15 gennaio 2015 ) alle ore 12 in Prefettura a Cosenza, gli operai si sono liberati. Una vertenza difficile che ormai si prolunga da tempo, da una parte i lavoratori e le loro famiglie, dall' altra una multinazionale che dopo aver preso tanto e dato meno del giusto pone diktat al prosieguo dei lavori con continue minacce circa la fornitura di cemento da altre fabbriche ( quella di Matera nella fattispecie ) per i prossimi lavori pubblici previsti sul territorio che ammontano ad oltre 2 milioni di euro. Una situazione che ci si augura gia' da oggi esca dallo stallo con precise garanzie per i lavoratori e le loro famiglie ma anche per il territorio che non puo' farne a meno, stante la gia’ precaria situazione economica.

 
      Tell A Friend

     MARIO ALBINO GAGLIARDI IL SINDACO DI SARACENA A ROMA DENUNCIA LA NON APPLICABILITA' E L'INIQUITA' DELL' IMU SUI TERRENI MONTANI. et  at:  14/01/2015  

 Mario Albino Gagliardi il sindaco di Saracena a Roma denuncia la non applicabilita' e l'iniquita'  dell' IMU sui terreni montani. Ha riscosso grande consenso e stimolato numerose adesioni, il Sindaco di Saracena Mario Albino Gagliardi intervenendo, a nome dei colleghi calabresi, al confronto tra sindaci di montagna, Governo e Parlamento, voluto dall' Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna, d' intesa con Anci, Uncem, Upi e svoltosi  a Roma, presso la nuova aula dei Gruppi Parlamentari alla Camera dei Deputati. " L' IMU sui terreni agricoli dei comuni montani e'  una tassa iniqua, ingiustificata ed inapplicabile perché mancano i necessari riferimenti catastali ", queste le considerazioni del vulcanico primo cittadino di Saracena, che ha continuato: " Un schiaffo da parte del Governo al prezioso patrimonio montano ed alle amministrazioni comunali di questi centri già costrette a fronteggiare difficoltà e disagi più gravi rispetto al resto dei comuni italiani ".  Nel suo intervento non ha mancato di attaccare la politica renziana rea secondo Gagliardi di governare alla cieca senza tener conto delle reali necessita' dei territori.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI LE PRIMARIE DEL CENTRO SINISTRA PER LE ELEZIONI COMUNALI 2015 SI TERRANNO IL 22 FEBBRAIO et  at:  14/01/2015  

Castrovillari primarie del centro sinistra per le elezioni comunali 2015 - Si terranno il prossimo 22 febbraio le elezioni primarie per scegliere il candidato a sindaco per le prossime elezioni comunali previste in primavera. Tutti possono proporre la propria candidatura ed i termini scadono il prossimo 24 gennaio entro le ore 19. Le proposte di candidatura che non provengono da partiti politici devono essere sottoscritte da un minimo di 100 ad un massimo di 120 elettori residenti nel comune di Castrovillari, inclusi comunitari ed extracomunitari purche' muniti di regolare permesso di soggiorno. Gli interessati possono prendere visione del regolamento delle primarie presso la segreteria del Collegio di Garanzia per le Primarie sito in c.so Garibaldi, 156 ( l' attuale sede del PD ), dalle ore 17 alle ore 20  dei giorni feriali oppure sul sito www.primariecastrovillari.tk.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - TENTATO UN PRIMO RIPRISTINO DELLA FONTANA DI SAN GIUSEPPE et  at:  15/01/2015  

Castrovillari - Tentato un primo ripristino della fontana di San Giuseppe - E' stato tentato un primo ripristino della fontana di San Giuseppe dopo che uno squilibrato l' ha  deturpata dipingendo una delle teste di rosso. Un tentativo maldestro e poco artistico di " abbellire " uno dei beni monumentali cittadini. La fontana di San Giuseppe e' posta di fronte a quello che rimane della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, un edificio in rovina nato a seguito del lascito di Sigismondo Lopez intorno alla meta' del  XVI secolo su cui prima insisteva l’ Ospedale dei Poveri di cui i documenti parlano almeno 150 prima. Tornando alla fontana di San Giuseppe, essa e' tutta realizzata in pietra e fu portata dove si trova adesso nella prima meta' dell' ottocento proveniente probabilmente da un altro sito di cui non si ha certezza ma gli storici locali pensano che provenisse dalla piazza di San Pietro la Cattolica, una chiesa della vecchia Castrovillari che venne demolita nel 1820. Una fontana che e' stata spesso preso di mira e da qualche anno era stata restaurata. In basso a destra della foto com' era qualche anno fa, come si puo' notare ha purtroppo sempre “ ispirato “  la vena artistica di qualcuno e la striscia di vernice spray nera che si nota sicuramente copriva qualche ulteriore scempio a sinistra invece com' era prima dell' intervento.

 
      Tell A Friend

     DOMENICA 18 GENNAIO A MORANO CALABRO VA IN SCENA " LA SCENEGGIATA - VEDI NAPOLI ( A TEATRO ) E POI MUORI " DELLA COMPAGNIA TEATRALE " O' SCENICI " DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO et  at:  14/01/2015  

Domenica 18 GENNAIO a Morano Calabro va in scena " La Sceneggiata -  Vedi Napoli ( a Teatro ) e poi muori "  della Compagnia Teatrale " O' Scenici " di San Benedetto del Tronto. Lo spettacolo e'  inserito nel cartellone della XIV Stagione di TeatroMusica.  Morano Calabro - Ottavo appuntamento all' auditorium comunale con la XIV Stagione di TeatroMusica ideata ed organizzata come sempre da L' Allegra Ribalta, sotto la direzione artistica di Franco Guaragna. Domenica 18 gennaio alle 18,30, direttamente dal Vico Scassacocchi di Napoli, va in scena " La Sceneggiata -  Vedi Napoli ( a Teatro ) e poi muori " della Compagnia Teatrale " O' Scenici " di San Benedetto del Tronto.  Lo spettacolo, diretto da Marco Trionfante, segue l' intreccio, classico per questo genere, raccontando la storia di Isso, marito onesto e lavoratore innamorato di Essa, moglie fedifraga, bella e provocante che ha una tresca con‘o Malamente, guappo, lesto di coltello e sciupa femmine, a sua volta impegnato con Margherita la Sciantosa, bella e passionale donna da Caffè Chantant. Una voce narrante accompagna la storia e il pubblico che tifa, suggerisce, interviene, consigliando agli attori il modo di comportarsi, dando sfogo ai suoi umori e malumori, divertendo e sprigionando momenti di esilarante comicità. In questo spettacolo, con canzoni classiche napoletane cantate dal vivo, si rivive l’atmosfera di quelle rappresentazioni molto in voga fino a tutta la prima metà del Novecento, dove c’era il dramma della gelosia e la corale partecipazione del pubblico, ma, in questo caso, è riproposto in chiave comica, in chiave O’ Scenica. Le musiche sono curate da un grande professionista come Sergio Napoletani. La XIV Stagione di TeatroMusica di Morano continua poi domenica 1 Febbraio con lo spettacolo fuori abbonamento “Ll’è mmirat ‘u zirrunu” di Giampiero Garofalo, portato in scena dalla compagnia “Otto e Nove” di Rossano Calabro. DOMENICO DONATO Ufficio Stampa TEATROMUSICA

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - RAPINA CON SCASSO ALLA FILIALE CREDEM, BOTTINO 100.000 EURO et  at:  14/01/2015  

Castrovillari - Rapina con scasso alla filiale Credem, bottino 100.000 euro - Rapina con scasso alla filiale Credem di Castrovillari, il colpo si e' consumato nella giornata di martedi' quando i malviventi grazie all' ausilio di un piede di porco sono riusciti ad entrare nella filiale e sotto la minaccia si sono fatti consegnare i soldi. Sul fatto indaga il commissariato di polizia di Castrovillari. La notizia era trapelata ma su di essa vigeva il massimo riserbo. Da ulteriori aggiornamenti sembra che un giovane, con il volto travisato da un cappello e un paio di occhiali e, mostrando la sagoma di un' arma da fuoco nascosta sotto la giacca si è fatto consegnare il denaro. Nella filiale erano presenti i dipendenti e il direttore che hanno dato l'allarme, non si puo' escludere la presenza di complici anche sotto forma di " palo ".

 
      Tell A Friend

     SCUOLA - AULE FREDDE, LA PROVINCIA VUOLE VERIFICARE E STILA UN CALENDARIO D' INCONTRI, SARA' A CASTROVILLARI IL 29 GENNAIO ALLE 10.30 PRESSO IL LICEO ARTISTICO E IL LICEO SCIENTIFICO et  at:  13/01/2015  

Scuola - Aule fredde, la Provincia vuole verificare e stila un calendario d' incontri, sara' a Castrovillari il 29 gennaio alle 10.30 presso il Liceo artistico e il Liceo scientifico - Sopralluoghi nelle scuole e un calendario di incontri con dirigenti e studenti. E'  stato questo l' accordo al quale si e' giunto questa mattina, nella Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza , tra i dirigenti del settore e i rappresentanti degli studenti che manifestavano, lamentando problemi di riscaldamento nei loro istituti. Il corteo degli studenti ha manifestato pacificamente davanti al Palazzo della Provincia e i rappresentanti d’istituto sono stati subito ricevuti dal Dirigente del settore edilizia scolastica Francesco Molinari, dal direttore generale Antonio Molinari e dal Presidente della Provincia Mario Occhiuto.  Gli studenti hanno apprezzato la disponibilità mostrata dai rappresentanti dell’ente e hanno esposto le loro esigenze. In alcune scuole, secondo quanto hanno riferito, l’orario di utilizzo dei riscaldamenti non è sufficiente a garantire il benessere degli studenti ed occorrerebbe, quindi, modificare o ampliare l’arco orario dell’accensione. Da parte sua il dirigente ha ribadito come, in un quadro generale di tagli alle risorse economiche delle Province, il tetto massimo di accensione degli impianti termici non possa superare le sette ore, più due di preriscaldamento, per istituto.  A tale scopo, e per gestire al meglio gli impianti di riscaldamento degli istituti che hanno sollevato il problema, alla fine del dibattito, è stato stilato un preciso calendario di incontri che si terranno negli istituti i cui rappresentanti erano presenti. Insieme a loro, ci saranno i dirigenti scolastici e i rappresentanti della Provincia. Ecco nel dettaglio il calendario: giovedì 15 gennaio ore 9.30 Itc Pezzullo Cosenza, ore 11 Liceo scientifico Fermi Cosenza, il 22 gennaio ore 9.30 Liceo Lucrezia Della Valle Cosenza e ore 11 Liceo Artistico Cosenza, il 23 gennaio ore 9.30 liceo classico Telesio Cosenza e ore 11 Liceo Scientifico Scorza Cosenza, il 26 ore 9.30 Istituto professionale Mancini di Cosenza e ore 11 Liceo classico Da Fiore di Rende, il 28 gennaio ore 10.30 Liceo classico di Cassano e infine il 29 gennaio alle 10.30 liceo artistico di Castrovillari e il Liceo scientifico di Castrovillari.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - SOCIAL CARD DISOCCUPATI 2015 DOVE E' POSSIBILE RICHIEDERLA E CHI NE HA DIRITTO et  at:  13/01/2015  

Castrovillari - Social Card disoccupati 2015 dove e’ possibile richiederla e chi ne ha diritto – Si rende noto ( grazie alla gentile collaborazione di  Peppino Pignataro operatore sindacale ed ex consigliere comunale ) che e’ possibile richiedere presso le sedi FNA  ed  uffici del Caf-Italia la Social Card disoccupati 2015, una carta acquisti sulla quale mensilmente viene accreditato in automatico un bonus che va un minimo di 231,00 a un massimo di 400,00 euro la cui durata ha validita' 12 mesi. La domanda puo’ essere presentata presso tutte le sedi FNA  della provincia per quel che riguarda la sede di Castrovillari essa e’ ubicata in via Manfriana, 18 tel 0981/27924 o cellulare – 3495732265. Possono accedere al sussidio i disoccupati e gli inoccupati che hanno  perso il posto di lavoro, requisiti necessari sono: l’ essere cittadino italiano e/o comunitario, essere cittadino extracomunitario residente da almeno un anno nel comune di riferimento, essere residente nelle seguenti regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia e Puglia, oppure nelle citta’ di: Bari, Milano, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Verona  e Venezia. Per presentare la domanda e’ fondamentale l’ ISEE che non deve superare i 3.000€ e possedere un patrimonio immobiliare inferiore agli 8.000€, se si percepiscono indennita’ previdenziali e/o assistenziali  non devono superare i 600€ mensili, non bisogna inoltre possedere autoveicoli immatricolati nell’ ultimo anno. Per ulteriori info ci si puo’ recare in via Manfriana, 18 a Castrovillari presso il locale centro FNA, ma e’ possibile rivolgersi anche ad altri CAF-Italia oppure telefonare allo  0981.27924 - cellulare – 349.5732265.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, CASO BERGAMINI: I GENITORI E LA SORELLA PRESENTANO OPPOSIZIONE ALLA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE et  at:  13/01/2015  

Castrovillari, caso Bergamini: i genitori e la sorella presentano opposizione alla richiesta di archiviazione - I genitori e la sorella di Donato Bergamini ex giocatore del Cosenza calcio, morto per essere stato investito da un camion ( almeno queste sono le deduzione a cui e' giunto il tribunale di Castrovillari ) il 18 novembre 1989 a Roseto Capo Spulico ( Cosenza ), hanno presentato opposizione alla richiesta di archiviazione nei confronti dei due indagati nell' inchiesta sul decesso dell' ex calciatore, Isabella Interno' e Raffaele Pisano. Le due richieste di archiviazione, secondo quanto riportato stamane da un quotidiano, sono state presentate al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Castrovillari. La richiesta di archiviazione nei confronti di Interno' e Pisano era stata avanzata il 22 dicembre scorso dalla Procura della Repubblica di Castrovillari. Isabella Internò, ex fidanzata di Bergamini, è indagata per concorso in omicidio, mentre il camionista Raffaele Pisano è coinvolto nell'inchiesta per false dichiarazioni e favoreggiamento.  Le due opposizioni alle archiviazioni sono state presentate dal padre e dalla sorella dell'ex calciatore, Domizio e Donata Bergamini, assistiti dall'avvocato Eugenio Gallerani, e dalla madre, Maria Zerbini, assistita dall'avvocato Vincenzo Adamo. L'inchiesta sulla morte di Bergamini era stata riaperta il 18 luglio 2011 su disposizione del giudice per le indagini preliminari, Pasquale Collazzo, che aveva accolto la richiesta della Procura alla quale era stata presentata una richiesta in tal senso dai familiari del calciatore. Nel corso della nuova inchiesta, da una perizia dei Ris di Messina era emerso che il calciatore non si suicidò lanciandosi sotto un camion, ma era già morto quando fu investito. Isabella Internò è l'unica testimone oculare di quel presunto incidente stradale. Alla riapertura dell'inchiesta la Procura decise di sentire l'ex fidanzata del calciatore come testimone ed a distanza di pochi mesi fu sottoposta ad indagine.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - " RINASCITE " MOSTRA PERSONALE DI CORRADO BELLIZZI - IL 26 GENNAIO 2015 L' ESSENZIALE SARA' VISIBILE AGLI OCCHI PRESSO IL CIRCOLO CITTADINO et  at:  12/01/2015  

Castrovillari - " RINASCITE " Mostra Personale di CORRADO BELLIZZI - Il 26 Gennaio 2015 l' Essenziale sara' visibile agli occhi. Sei invitato all' inaugurazione della Mostra Rinascite, dell' artista Corrado Bellizzi, Circolo cittadino di Castrovillari, Corso Garibaldi, ore 17,30. Biografia di Corrado Bellizzi,  Bergamo 26 gennaio 1981- Milano 6 novembre 2004 - Dopo la maturita' conseguita  presso il liceo classico G. Garibaldi di Castrovillari, ha intrapreso gli studi di pittura presso l' Accademia di Belle Arti di Perugia per poi continuare gli studi artistici nel 2001 a Milano all'Accademia di Belle Arti di Brera, dove riscuote da subito grande successo.  Molto stimato da altri artisti, come il suo insegnante di Pittura, Nicola Salvatore e dal Maestro di Arte moderna Bruno FAEL.  Affronta con coraggio ed onesta' la malattia che non ha mai frenato la sua indagine estetica.  L' intera vita e'  stata un processo artistico di continua e attenta ricerca della perfezione formale ed estetica, dettata dalla ricerca del bello ideale in ogni suo aspetto, rendendo la propria esistenza il suo più bel capolavoro. Il suo spirito creativo e la sua voglia di sperimentare lo hanno portano ad esplorare e cercare sempre emozioni forti, spinto dal suo incredibile amore per la vita, purtroppo ostacolato da gravi problemi di salute. L'artista è prolifico, infatti dipinge diverse tele, acquerelli e lavori a tecnica mista. Il suo talento è indiscutibile, spazia dall'immagine pubblicitaria figure oniriche e penitenti, con una sorprendente abilità del tratto. E' stato molto amato da chiunque lo abbia conosciuto, grazie al suo carisma e la sua maturità interiore, inconsueti in un uomo così giovane, una figura a tratti profetica. La maggior parte delle sue opere è conservata nella collezione privata della sua amatissima famiglia. ( comunicato )

 
      Tell A Friend

     GLI ARTIFICIERI DI CASTROVILLARI, IN TRASFERTA AD ISOLA CAPO RIZZUTO, RITROVATO ORDIGNO INESPLOSO RISALENTE ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE et  at:  12/01/2015  

Gli artificieri di Castrovillari, in  trasferta ad Isola Capo Rizzuto - Gli artificieri del Genio guastatori di Castrovillari sono intervenuti ad Isola Capo Rizzuto, dove un ordigno inesploso risalente alla Seconda guerra mondiale e' stato rinvenuto durante uno scavo per il riposizionamento di cavi elettrici. La bomba dal peso di  oltre un quintale contenente 37 chilogrammi di tritolo è stata trovata vicino alla statale jonica 106 e a poca distanza dall'ingresso del Centro di prima accoglienza per immigrati S.Anna.

 
      Tell A Friend

     AL VIA IL 15 GENNAIO LE ISCRIZIONI ON LINE PER L' ANNO SCOLASTICO 2015-2016 et  at:  12/01/2015  

Al via il 15 gennaio le iscrizioni on line per l' anno scolastico 2015-2016. Dal 12 gennaio, sara' possibile registrarsi al sito predisposto dal Ministero dell' Istruzione, www.iscrizioni.istruzione.it mentre, dal 15 gennaio al 15 febbraio, si potra' effettuare l' iscrizione vera e propria. La registrazione, deve essere fatta da uno dei genitori del bambino o del ragazzo che nel settembre del 2015 comincera' la prima classe ( primaria, secondaria inferiore o secondaria superiore ). Dopo aver fornito le proprie generalita', si ricevera' un' e-mail, in cui saranno contenute le credenziali per accedere all' iscrizione vera e propria e il link su cui cliccare per poter convalidare l' iscrizione. Il primo passaggio cruciale per compilare la domanda di iscrizione è quello che chiede di indicare il codice della scuola scelta, che può essere fornito dallo stesso istituto o che può essere rintracciato facilmente cliccando su «Scuola in chiaro» e inserendo il nome del plesso nell’apposita finestra. Nella domanda è possibile effettuare una sola scelta di scuola, ma viene chiesto di indicare fino a due alternative possibili nel caso in cui l’eccesso di domande per l’istituto prescelto, renda indispensabile smistare gli studenti altrove. Le domande non vengono prese in considerazione per l’ordine di presentazione, per cui è inutile affollarsi nei primi giorni. Quando il sistema avrà preso in esame la domanda, il genitore riceverà un'e-mail in cui il Miur notifica che la domanda è stata presa in carico. Solo quando si riceverà una comunicazione, sempre attraverso posta elettronica, che contiene l’accettazione della domanda, il percorso potrà dirsi concluso. Se, una volta che la domanda è stata accettata, ci si rende conto di avere sbagliato qualcosa, bisogna contattare la scuola prescelta, l’unica che può modificare o cancellare la domanda una volta inoltrata. Per informazioni: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

 
      Tell A Friend

     CIRCOLO LA SINISTRA CASTROVILLARI - IL TRADIMENTO DI OLIVERIO E DEL PD AGLI ELETTORI CALABRESI et  at:  12/01/2015  

Circolo La Sinistra Castrovillari - IL TRADIMENTO DI OLIVERIO E DEL PD AGLI ELETTORI CALABRESI.  La prima seduta del consiglio regionale avvenuta dopo 45 gg dall' elezione ha visto concretizzarsi il sotterraneo accordo politico PD/NCD, e quindi la nascita di una nuova maggioranza, diversa da quella che hanno votato gli lettori, e che ha visto l' elezione di Pino Gentile alla carica di vicepresidente del Consiglio regionale con i voti del Pd.  Un vero e proprio tradimento nei confronti di tutti quegli elettori che, votando Oliverio, erano convinti di votare un progetto di " centro-sinistra " si ritrovano invece, una maggioranza post elezioni che ingloba il NCD dei Gentile.  Tutto era già previsto ed ancora una volta cari elettori oltre al danno la beffa; danno perché si è perso di nuovo l’occasione di cambiare la classe politica calabrese e la beffa perché ancora una volta si è stati presi per i fondelli con il classico specchietto per le allodole.  Non meravigliamoci che il 45% dei calabresi non è andato a votare, forse perché si è stancata delle menzogne e degli accordi di potere di coloro che non si fanno scrupolo di nulla, tanto meno di quel patto etico che qualcuno ha invocato per giustificare la sua scelta di campo a sostegno di Oliverio.  I militanti di Sinistra Ecologia e Libertà definendosi la “Sinistra Utile” deve ora ammettere che è state utile a sostenere il patto scellerato tra PD/NCD e a rafforzare l’asse di potere tra Oliverio/Gentile/Adamo, che si sta consumando per la conquista del Comune di Cosenza. In tutto ciò ancora una volta i problemi della Calabria rimangono nello sfondo e possono aspettare visto che non c’è ancora una giunta e quindi un esecutivo che possa incominciare a dirci cosa hanno intenzione di fare per sollevare questa regione dal disastro socio-economico. Nessuna sensibilità nei riguardi di migliaia e migliaia di famiglie ormai alla fame, di giovani adulti senza lavoro, di un’economia che annaspa e langue. Solo l’approvazione di un emendamento che apparentemente sembrerebbe una lotta agli sprechi, ma che, di fatto, persegue l’unico obiettivo di costringere i vertici degli enti sub-regionali alle dimissioni. La sola questione che sembra allo stato interessare Oliverio è la costruzione di un apparato di potere per la soddisfazione di interessi personali e clientelari.  Quindi poltrone disponibili per accontentare la pletora di “yes men” e di trasformisti che dal 23 novembre 2014 attende, impaziente, di incassare la cambiale del tributo elettorale. Siamo indignati! La sinistra calabrese, che rappresentiamo, prosegue il cammino di costruzione dell’alternativa iniziato con l’altra Calabria all’elezioni regionali e con l’Altra Europa.  Pertanto rifiutiamo qualsiasi accordo con questo PD regionale che è lo specchio di quello nazionale di Renzi, che dà prova di sé con lo scandaloso provvedimento di depenalizzare la frode fiscale sotto il 3%, con l’aggravante che in Calabria si è dato continuità al centro destra di Scopelliti, e al suo mal governo incarnato dagli uomini che lo hanno rappresentato e che ci ritroviamo oggi alleati di Oliverio. All’indomani di questi eventi Noi siamo per il cambiamento reale, la scelta di campo fatta nell’elezioni regionali la faremo con coerenza anche in quelle amministrative, tra cui Castrovillari. A tal fine abbiamo avviato una consultazione con le forze e le coscienze di sinistra presenti in città, le associazioni e la cittadinanza attiva indignata come noi, per costruire una proposta di governo condivisa e alternativa allo scenario attuale che ci ripropone ricette già sperimentate e verificatesi fallimentari.  Rosanna Anele L’Altra Europa con Tsipras/ L’altra Calabria

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, ITCG PITAGORA CALVOSA, AL VIA GLI INCONTRI " OPEN DAY " et  at:  12/01/2015  

UNA SCUOLA DALLE PORTE APERTE - Parte il 15 gennaio la serie di incontri " Open Day "  per raccontare a genitori ed alunni l' offerta formativa dell' istituto. Una scuola in continuo dialogo con l' esterno. Con una precisa volonta': far conoscere sempre piu' e sempre meglio la qualita' dell’offerta formativa che si traduce in proposta educativa per i giovani e le famiglie, con tantissime attività collaterali alle ore didattiche. La volontà è quella di accompagnare i giovani non solo nella didattica ma anche nella strutturazione di una coscienza critica, attenta al mondo, alle sue questioni, ai temi portanti della società. Parte il 15 gennaio il ciclo di incontri per le famiglie e gli studenti chiamati a scegliere la scuola da frequentare nel prossimo anno. “Open day” è la formula che l’Istituto Tecnico Commerciale “Pitagora” insieme all’Istituto Tecnico per Geometri “Calvosa” di Castrovillari guidati dal dirigente scolastico, Franca Eugenia Guarnieri, hanno scelto per confrontarsi con i fruitori dell’offerta formativa della prossima stagione educativa. Tre appuntamenti – in programma giovedì 15 gennaio, sabato 31 gennaio e venerdì 6 febbraio dalle ore 15.30 alle ore 18.30 – per raccontare l’offerta formativa dell’Istituto che si snoda tra l’indirizzo economico e quello tecnologico con le sezioni dedicate all’amministrazione, le finanze ed il marketing ed il turismo, unitamente a quelli destinati alle costruzioni, ambiente e territorio. Una pluralità di indirizzi per soddisfare le aspettative educative dei tanti giovani che dalla scuola superiore iniziano a scegliere il futuro professionale da voler affrontare nel loro domani. Una scuola dalle tante opportunità lavorative che con il suo piano di studi mette sempre più spesso i giovani a contatto con il mondo del lavoro per iniziare ad assaporare le dinamiche che vivranno dopo la loro esperienza scolastica. Il confronto con le famiglie ed i potenziali futuri alunni si arricchisce quest’anno anche della nuova brochure che presenta nel dettaglio la proposta educativa offerta nel corso dei cinque anni di formazione interna all’ITCG e dà un approfondito excursus sulle attività extrascolastiche che vengono proposte nel corso dell’anno scolastico. Una scuola dalle porte aperte che con entusiasmo e passione si prepara al nuovo anno educativo forte di una tradizione radicata e della passione di un corpo docente qualificato sempre attento ai bisogni ed alle aspettative dei giovani studenti.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, INCONTRI. IL 14 GENNAIO L'ASSOCIAZIONE KONTATTO, CON IL PATROCINIO DEL COMUNE, PROPONE UN DIBATTITO SULL' INTEGRAZIONE CULTURALE, POLITICA ED ECONOMICA DELL' EUROPA et  at:  12/01/2015  

CASTROVILLARI, INCONTRI. IL 14 GENNAIO L' ASSOCIAZIONE KONTATTO, CON IL PATROCINIO DEL COMUNE, PROPONE UN DIBATTITO SULL' INTEGRAZIONE CULTURALE, POLITICA ED ECONOMICA DELL' EUROPA - Capire e conoscere l' Europa nel Villaggio  Globale  e'  il titolo  di un incontro dibattito che vuole fare il punto sull' integrazione culturale, politica ed economica europea. Il momento e' organizzato dall' Associazione Kontatto Production con il patrocinio del Comune di Castrovillari  per mercoledi' 14 gennaio, a partire dalle ore 17,30 nella sala gelateria Capani della citta', vicino al Polisportivo. L’ appuntamento verra' concluso da Massimo Fragola, docente di diritto dell' Unione europea presso l' Universita' della Calabria e sara'  caratterizzato dal saluto del Commissario Straordinario, Massimo Mariani, e dagli interventi del responsabile culturale dell’ANCI Giovani Calabria, Francesco Lo Giudice, e da Pasquale Laghi, docente di Diritto del Lavoro e Diritto europeo dei Contratti sempre all' UNICAL. Moderera' il responsabile delle attivita' culturali dell' Associazione organizzatrice, Pasquale Pandolfi, mentre le letture di passi che richiamano le questioni che verranno affrontate saranno curate dai docenti di italiano e latino Angela Lo Passo del Liceo Classico e Filomena Bloise del Liceo Scientifico del capoluogo del Pollino. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, STUDENTI PENDOLARI: TARIFFE DEL TRASPORTO PUBBLICO DAL 2012 AUMENTATE DEL 43,7% et  at:  11/01/2015  

Castrovillari, studenti pendolari: tariffe del trasporto pubblico dal 2012 aumentate del 43,7% - Si fa sempre piu' difficile la vita per le famiglie degli studenti pendolari costretti a spese per libri e cartolerie varie gia' sin troppo esose. Nella fattispecie e' il trasporto pubblico a dare un ulteriore spinta all' ingiu' al gia' problematico bilancio familiare, a conti fatti dal 2012 ad oggi il costo del biglietto andata e ritorno ad esempio dalla vicina Terranova da Sibari e' cresciuto di  1,40 euro che se moltiplicati per una media di 25 giorni e per nove mesi  fanno una bella cifra. Il costo del biglietto andata e ritorno nel 2012 ammontava a 3,20 euro e solo un mese fa  a 4,20 euro, oggi costa 4,60. In passato i comuni contribuivano anche se parzialmente alla spesa ma oramai da qualche anno tra spending review ed altro, questo tipo di spese forse perche' troppo utili sono state soppresse. E' di sicuro un altro campanello di allarme per l' istruzione in genere, gia' alle prese con un tasso di abbandono scolastico sempre piu' elevato. Nessuna voce si leva anche contro le ditte di trasporto nel caso specifico le Ferrovie della Calabria nonostante cosi' come con le banche, i cittadini contribuiscono a sanare la loro pessima amministrazione rinsaldando bilanci pesantemente in passivo a fior di milioni e nel caso delle banche di miliardi di euro. E' utile ricordare che uno degli ultimi provvedimenti dell' ex ministro Tremonti fu proprio quello di riversare oltre 21 miliardi di euro per salvarle dalla bancarotta, cifra che se si somma a molte altre in passato ed a quelle che sono state regimentate dopo di lui diventano piu' di una intera gestione annuale della nazione. Che dire, l' ennesima vergogna che tenta a ledere uno dei diritti fondamentali dei cittadini, vale a dire il diritto all' istruzione, nel nostro comprensorio gia' duramente messo alla prova da un' offerta formativa sempre piu' evanescente. In questa sede e' utile ricordare come sia rimasta lettera morta l' istituzione di un professionale ad indirizzo agrario a Castrovillari pur essendoci quasi mille metri quadrati di serre disponibili all' uso, giusto in c.da Petrosa ma questo e' gia' un altro discorso!

 
      Tell A Friend

First Page   Prev. Page   Next Page   Last Page   
Categories:

Archivio Notizie
parco del pollino



RSS Feed