NOMINATO IL NUOVO PRESIDENTE DELLA MUNICIPALIZZATA GAS POLLINO SI TRATTA DI ANTONIO VICECONTE, PRENDE IL POSTO DI GERRY RUBINI et  at:  09/11/2015  

Nominato il nuovo presidente della municipalizzata Gas Pollino si tratta di Antonio Viceconte, prende il posto di Gerry Rubini - Il Dottore Antonio Viceconte è il nuovo presidente della Gas Pollino, Societa' partecipata del Comune di Castrovillari. Ne ha dato notizia il Sindaco , Domenico Lo Polito, che lo ha nominato nella giornata. Viceconte prende il posto di Gerry Rubini, il quale si era dimesso dalla carica per assolvere, con pienezza,  il ruolo di consigliere comunale nella maggioranza in seno all’assise municipale. Parole di augurio e buon lavoro sono state espresse dal primo cittadino per il subentrante e di ringraziamento all’ex per come  ha svolto, con estrema solerzia,  il proprio compito nell’interesse dell’azienda e dell’utenza. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     MORANO CALABRO CONFERENZA DIBATTITO SUL TEMA: L' IDENTITA' COME RISORSA PER LO SVILUPPO et  at:  06/11/2015  

Morano calabro conferenza dibattito sul tema: L' identita' come risorsa per lo sviluppo -  Si terra' sabato 7 novembre presso il Museo di storia dell' agricoltura e della pastorizia di Morano calabro, la conferenza dibattito dal tema: L' identita' come risorsa per lo sviluppo. Una tematica quanto mai attuale e sulla quale si dibatte da anni anche a causa del rovescio della medaglia che una globalizzazione spinta all' eccesso inevitabilmente deve mostrare. Primo fra tutti i mali e' la perdita d' identita' che l' omologazione spinta produce con relativa sparizione delle caratteristiche culturali, tradizionali delle comunita'. L ’identità, si contrappone alla globalizzazione. L’identità culturale, la difesa dei valori, delle tradizioni, identità che va conservata, essa non ha solo un peso culturale, ma anche un grande valore economico. Occorrono progetti per rilanciare l’agricoltura di qualità, potenziando il settore della trasformazione, perché la  " qualità " è fatta anche di cultura, arte, storia, ambiente, di mille sapori, di mille diversità tipiche ed insostituibili. Il momento organizzato dall' associazione Kontatto in collaborazione con il comune di Morano calabro vedra' i saluti del sindaco, De Bartolo e gli interventi del presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, dell' assessore alla cultura, dott.ssa Emilia Zicari, del prof. Gianni Donato presidente dell' associazione Citta' solidale e di Francesco Lo Giudice, docente ricercatore presso l' Unical. I lavori saranno coordinati dal dott. Pasquale Pandolfi.

 
      Tell A Friend

     CONFERMATO PER IL 7 DICEMBRE DA CGIL, CISL E UIL, LO SCIOPERO GENERALE TERRITORIALE CHE RIGUARDERA' L' AREA NORD DELLA CALABRIA, NEL COMPRENSORIO POLLINO et  at:  06/11/2015  

Confermato per il 7 dicembre  da Cgil, Cisl e Uil, lo sciopero generale territoriale che riguardera'  l' area nord  della Calabria, nel comprensorio Pollino- Sibaritide, per chiedere maggiore attenzione  sia dal governo nazionale  e sia da quello regionale. Tanti e atavici i problemi che continuano ad affliggere l' area nord della Calabria, in particolare la problematica della 106 e quella del Cementificio di Castrovillari, sono i motivi chiave che hanno portato all' indizione dello sciopero. L' annuncio e' stato dato questa mattina ( 6/11/2015 ), nel corso di una conferenza stampa a Roseto Capo Spulico, erano presenti i segretari territoriali di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Angelo Sposato, Tonino Russo e Roberto Castagna. Evidentemente il posto non era casuale perche'  li' si combatte contro lungaggini che non permettono l' ammodernamento della 106, in questo senso hanno dichiarato i sindacalisti - sara' l' occasione per chiedere a Renzi  di dire una parola chiara  sulla realizzazione  della Statale 106 - . Ma e' anche la mancanza di un piano di sviluppo regionale che vuole rimarcare lo sciopero generale del prossimo 7 dicembre.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, CONVOCATI I CONSIGLI COMUNALI DEL 16 NOVEMBRE E DI LUNEDI' 30 NOVEMBRE ENTRAMBI ALLE ORE 16 et  at:  06/11/2015  

Castrovillari, convocati i consigli comunali del 16 novembre e di lunedi' 30 novembre entrambi alle ore 16 - Il presidente del consiglio comunale di Castrovillari, Piero Vico, su determinazione della conferenza dei capigruppo, ha convocato il parlamentino  locale per nuove sedute nella sala 14 del Protoconvento francescano. Venerdi' 13 novembre, in prima, alle ore 12 , e lunedi' 16 novembre, in seconda, alle ore 16, la Rappresentanza cittadina si occuperà della nomina del Collegio dei Revisori dei Conti, che sarà introdotta da una relazione dell’Assessore Giovanna Leonetti, oltre le interpellanze. Mentre Venerdì 27 novembre in prima seduta, alle ore 15, e lunedì 30 novembre , dalle ore 16, la massima Assemblea cittadina, affronterà l’assestamento di Bilancio 2015. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/COMITATI DI QUARTIERE. DICHIARAZIONE STAMPA DEL CONSIGLIERE PEPPINO PIGNATARO SU RUOLO DEI COMITATI ANCHE COME MOMENTI D'INTEGRAZIONE CIVICA et  at:  06/11/2015  

Castrovillari/Comitati di quartiere. Dichiarazione stampa del consigliere Peppino Pignataro su ruolo dei Comitati anche come momenti d'integrazione civica - Nel segno dell' inclusione, dell' integrazione civica oltre che dell' accoglienza - E' da leggere cosi' la presenza di una cittadina, di uno dei Paesi dell' Unione, nominato tra i componenti dei 9 Comitati di quartiere, varati dal Consiglio comunale di Castrovillari il 29 ottobre scorso per rilanciare quel percorso di partecipazione di cittadinanza attiva, tanto voluto da questa amministrazione per una democrazia che sia la più dilatata possibile, senza perdere di vista quella caratterizzazione multietnica che sempre più connota le aree urbane e periferiche del Paese Italia. Un fatto che rilancia l’importanza dell’organismo , prossimo alla sperimentazione, ma anche quel principio di sussidiarietà che vuole i cittadini , capacità fondamentali e trait d’union tra l’esistente e la pubblica amministrazione. Con questa consapevolezza abbiamo dato vita a questo piccolo strumento che, come altri, legato alla migliore qualità della vita cittadina ai vari livelli di espressione, tra servizi possibili, infrastrutture esistenti e attitudine ad essere tramiti e conduttori di vere istanze di crescita, varrà solo se ben utilizzato. Questa è la scommessa, questa è l’idea e il desiderio di quanto viene varato.Il Consigliere Comunale di maggioranza Peppino Pignataro

 
      Tell A Friend

     INTERVENTO DI UN TEAM ARTIFICIERI DELLA CASERMA "MANES" IN CONTRADA FORESTA, NEL COMUNE DI FIRMO (CS), PER UN RINVENIMENTO DI UN ORDIGNO INESPLOSO, SEGNALATO AI CARABINIERI DI CASTROVILLARI et  at:  04/11/2015  

Intervento di un Team Artificieri della Caserma "Manes"  in Contrada Foresta, nel comune di  Firmo (CS), per un rinvenimento di un ordigno inesploso, segnalato ai Carabinieri di Castrovillari. Il personale della 2^ Compagnia Guastatori di Castrovillari, dipendente dall'11° Reggimento Genio di stanza a Foggia, ha riconosciuto nell'ordigno, una bomba da mortaio tedesca da 81mm, in pessime condizioni di conservazione. I militari dell'Esercito hanno operato rapidamente , predisponendo le necessarie misure di protezione e facendo brillare l'ordigno , contenente oltre 400 grammi di Tritolo, sul posto, per evitare pericolosi spostamenti. Successivamente, constatato che la munizione era stata distrutta, hanno riportato il luogo alle condizioni originarie, rimuovendo ogni materiale impiegato, secondo le correnti leggi ambientali. La Caserma " Manes", dell'Esercito Italiano, estrema propaggine della Brigata "Pinerolo", in terra di Calabria, supporta attivamente le Prefetture ed i Comuni  con i continui interventi per la neutralizzazione degli ordigni inesplosi residuati bellici e nelle importanti operazioni di supporto alle popolazioni colpite dagli eventi climatici naturali, come accaduto in passato  a Rossano Calabro (CS) e molto probabilmente nell'immediato, presso i Comuni del reggino ionico, colpiti dagli ultimi eventi meteo di questo week-end, confermandosi ancora una volta, un punto di riferimento per cittadini e  istituzioni.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, NELLA GIORNATA DEL RICORDO AI CADUTI DI TUTTE LE GUERRE et  at:  04/11/2015  

Castrovillari, nella giornata del ricordo ai caduti di tutte le guerre - Nella 97^ ricorrenza del quattro novembre, il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, in nome e per conto dell' Amministrazione municipale e della cittadinanza " ricorda il Giorno dell' Unita' Nazionale, e Quanti hanno sacrificato  la propria vita per la Patria, per una nuova Stagione di Liberta' e Giustizia ".  " Il ruolo dell' Italia e di ciascun cittadino – ha sottolineato il primo cittadino in una nota affidata agli organi di stampa- è quello di affermare l’essenziale esigenza di pace.” Per la particolare occasione l’Amministrazione  ha partecipato, nella mattinata del 4, alla messa che è stata  celebrata nella chiesa dei Sacri Cuori alle ore 11. Alle ore 10,30 il corteo, a cui erano presenti alunni, autorità civili, militari, associazioni combattentistiche e la popolazione, si è avviato da piazza Municipio, soffermandosi , subito dopo, in piazza Indipendenza, dinanzi  al monumento ai Caduti di tutte le Guerre, dove è stata deposta una corona d’alloro. Qui, lo squillo di Tromba che ha riecheggiato le note del Silenzio grazie ad un Militare e l’inno d’Italia intonato dai ragazzi, mentre uno stuolo di bandierine tricolori venivano sventolate a tempo in una sorta di onda rilanciata ancora da un ulteriore canto, ha emozionato,commosso e fatto riflettere sul Sacrificio umano importante di cui si fa memoria. Nel ricordo dei Caduti di tutte le guerre la città di Castrovillari, così, celebra la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate “che è un’occasione - spiega Lo Polito -  per riaffermare a chiare lettere la volontà di costruire un futuro di pace, nel quale il rispetto per la persona deve essere un valore imprescindibile ed irrinunciabile.”  La presenza, poi, di classi di alunni delle elementari del Primo e Secondo Circolo Didattico  con quelli del “Vittorio Veneto” e delegazione di qualche Istituto Superiore, ha richiamato, nel contesto della cerimonia,  il ruolo di valore aggiunto che ha l’avvenimento per i giovanissimi, in particolare, e per la loro primaria crescita civica, irrealizzabile senza il legame con la Propria Storia, il Proprio  passato, le Proprie radici. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, LICEO CLASSICO " G. GARIBALDI " - IL CAPITANO DEI CARABINIERI LEOTTA IN VISITA AGLI ALUNNI NELL' AMBITO DELLE GIORNATE DEDICATE ALL' ORIENTAMENTO E LEGALITA' et  at:  04/11/2015  

Castrovillari, Liceo classico " G. Garibaldi " - Il capitano dei carabinieri Leotta in visita agli alunni nell' ambito delle giornate dedicate all' ORIENTAMENTO E LEGALITA' -  Si e' tenuto oggi ( 4/11/2015 ndr ), nella sala conferenze del Liceo Classico G. Garibaldi  l' incontro " Orientamento e Legalita' ", coordinato dalla prof.ssa Katia Tinari,  al quale e' intervenuto il capitano della Compagnia dei Carabinieri di Castrovillari, Antonio Leotta.  Durante l'incontro il Capitano ha ricordato ai ragazzi delle classi terminali partecipanti ( III A, III B del Liceo Classico e le classi terminali del Liceo Artistico " Alfano " ), l' importanza della giornata del 4 novembre per le Forze Armate.  Leotta ha poi descritto, attraverso un istruttivo video, le componenti delle Forze Armate italiane ed i loro compiti  (Esercito italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e corpi ausiliari).  Immediatamente dopo la visione del video il capitano ha risposto in modo preciso alle domande poste dagli alunni ed ha sottolineato la pericolosita' dell'uso di alcool e sostanze stupefacenti in particolare modo durante la guida.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - AMMINISTRAZIONE ATTENTA ALLA PROBLEMATICA RELATIVA ALLA VENTILATA SOPPRESSIONE DELLA LOCALE AGENZIA DELLE ENTRATE et  at:  04/11/2015  

Castrovillari - Amministrazione attenta alla problematica relativa alla ventilata soppressione della locale Agenzia delle entrate - In merito alla problematica relativa all' Agenzia delle entrate di Castrovillari  ed alle preoccupazioni espresse dall' Ordine degli Avvocati, anche con riferimento a possibili soluzioni, il Sindaco, Domenico Lo Polito, afferma, sulla questione, la massima attenzione dell' Amministrazione comunale, unitamente  a quella del Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e di alcune sigle sindacali. “Infatti- precisa il primo cittadino - , già da tempo il dottore Straticò, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti, ha sottoposto la problematica del mantenimento di questi Uffici alla nostra Amministrazione comunale. Il mantenimento degli stessi- aggiunge- passa  attraverso il  reperimento di spazi disponibili  da assegnare all’Agenzia. I luoghi, ovviamente, possono essere messi a disposizione – ricorda Lo Polito- esclusivamente dall’Ente locale.” “In tal senso- rammenta-  , già in data 21 ottobre 2015, con lettera protocollo n.22868, questo Sindaco ha scritto alla direzione generale delle Entrate, manifestando la disponibilità.” “Soltanto allo stato non è stato possibile indicare con certezza –continua Lo Polito- l’ubicazione, dato che in questi giorni sarà effettuato il trasferimento degli Ufficiali  Giudiziari nella sede del vecchio Tribunale e subito dopo toccherà agli Uffici  dei Giudici di Pace.” “Per tale motivo – spiega il primo cittadino- non è sicuro se gli spazi da destinare  all’Agenzia delle Entrate si renderanno disponibili presso la struttura di via xx Settembre, ovvero presso palazzo Calvosa.” “Certo è  che- conclude-  la questione non può essere affrontata singolarmente, altrimenti si rischia di creare confusione di ruoli a scapito del risultato, tenendo presente che non si possono rivendicare ruoli, trovando la soluzione con i beni altrui.” L’ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 NOVEMBRE 2015 SULL' UNICO PUNTO IN DISCUSSIONE: OSPEDALE COMPRENSORIALE DI CASTROVILLARI. DI SEGUITO IL DOCUMENTO UNITARIO VOTATO ALL' UNANIMITA' E IL VIDEO INTEGRALE DEL CONSIGLIO COMUNALE et  at:  04/11/2015  

 Castrovillari consiglio comunale del 3 novembre 2015 sull' unico punto in discussione: ospedale comprensoriale di Castrovillari. Di seguito il documento unitario votato all' unanimita' e il video integrale del consiglio comunale - DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CASTROVILLARI SEDUTA DEL 03 NOVEMBRE 2015 Premesso:

• che il Piano di Rientro del settembre 2009 prevedeva 3,2 posti letto per mille abitanti, valore che il Decreto Commissariale n.18 del luglio 2010 ha ridotto ulteriormente al nuovo standard regionale di 2,5;

• che tale standard si è ulteriormente ridotto con il decreto Scopelliti che ha costituito l’Ospedale spoke Castrovillari/Acri, estendendo l’ambito territoriale ed il numero di utenti senza aumento di posti letto;

• che con il Decreto Commissariale n.9/2015 è stata prevista una nuova riorganizzazione della rete ospedaliera con previsione dell’Ospedale spoke di Castrovillari;

• che le Unità Operative ed i posti letto previsti nel Decreto Commissariale predetto sono, ad oggi, soltanto su carta, stante l’inesistenza di molti posti letto e la chiusura da oltre un anno della Divisione di Ortopedia e Traumatologia;

• che, in attuazione al detto Decreto, con provvedimento commissariale del 6 agosto 2015, veniva emanato il piano di assunzioni che, per il 2015, interessava l’Ospedale di Castrovillari per n. 6 Unità di Dirigenti Medici per Cardiologia-UTIC; n. 4 Dirigenti Medici per il Pronto Soccorso; n. 3 Dirigenti Medici per Terapia Intensiva; n. 4 Dirigenti Medici per Ortopedia e Traumatologia; n. 1 Fisioterapista per Ortopedia e Traumatologia; n. 2 Dirigenti Medici per Pediatria; n. 1 Dirigente Medico per Radiologia;

• che alcune delle figure da assumere erano riservate a lavoratori precari da stabilizzare;

• che, in attuazione del detto decreto il Commissario straordinario dell’ASP di Cosenza assumeva la delibera n. 1674 del 22 settembre 2015;

• che, ad oggi, nessuna assunzione è stata effettuata e che i servizi attualmente erogati dall’Ospedale di Castrovillari avvengono con grandi difficoltà e sacrifici del personale sanitario in servizio;

• che le sale operatorie, nonostante siano complete ed inaugurate già nel giugno 2012, non sono funzionanti in quanto interessate da fenomeni di infiltrazione piovana;

• che è fondamentale assicurare la possibilità di eseguire l’angioplastica primaria in regime di h24 e non h6, come avviene ora, per mancanza di cardiologi, anche perché l’U.O. di Cardiologia è inserita nel percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale per la Sindrome Coronarica Acuta, per come previsto dal DCA n. 75 del luglio 2015;

• che il Laboratorio Analisi non può essere ridotto nelle sue funzioni per come previsto dal Decreto 84 del luglio 2015, ad un punto prelievi, ma deve continuare ad erogare prestazioni specialistiche;

• che il Servizio Trasfusionale deve continuare ad erogare prestazioni h24 e non h6;

Il Consiglio Comunale

• tenuto conto dei dati emersi, dopo l’ampio ed approfondito dibattito tenutosi nella seduta consiliare del 3 novembre 2015 sulla questione Sanità territoriale ed Ospedale di Castrovillari ;

• che l’Ospedale di Castrovillari nella rimodulazione in corso dei servizi sanitari potrebbe inopinatamente ed ingiustamente essere ulteriormente ridimensionato;

• preso atto che il suddetto nosocomio è stato considerato come struttura “spoke” da un decreto regionale che lo designa come Ospedale di Riferimento per rispondere a servizi di media assistenza e che prevede, tra l’altro, un aumento di posti letto dagli attuali circa 100 ai previsti 223;

• che struttura “spoke” deve rimanere perché riferimento dell’intero hinterland e che i servizi sanitari territoriali devono integrarsi con quelli ospedalieri, per garantire la continuità assistenziale ai pazienti e i livelli minimi di assistenza (LEA);

• considerata l’importanza strategica delle UU.OO. previste per gli spoke  per la tutela del diritto alla salute nel comprensorio;

• preso atto del livello delle professionalità presenti e della qualità delle prestazioni che vengono erogate da tutti i reparti;

• preso atto che, malgrado i periodici e unanimi positivi apprezzamenti per la qualità assistenziale offerta dall’Ospedale di Castrovillari da parte delle Autorità politiche preposte alle decisioni di politica sanitaria, l’’Ospedale di Castrovillari è stato progressivamente depauperato di Personale, Reparti e Servizi; 

Chiede

• che l’Ospedale di Castrovillari non subisca alcun ulteriore ridimensionamento, ma che anzi si proceda immediatamente ad un suo potenziamento in linea con quanto previsto dalla normativa vigente e che si provveda alla modifica di quest’ultima negli aspetti confliggenti con quanto previsto per gli Ospedali spoke;

• che si proceda pertanto da parte dei Vertici dell’ASP agli interventi di propria diretta responsabilità, sia a livello ospedaliero che territoriale e con l’integrazione tra gli stessi;

• che i Vertici regionali, da parte loro, intervengano per quanto di competenza per sanare contraddizioni normative e offrire soluzioni per la tutela del diritto alla salute delle popolazioni dell’area del Pollino;

• che in quest’ottica venga affrontato il problema del personale e salvaguardati i diritti dei lavoratori precari.

E all’unanimità dei presenti approva il seguente Ordine del Giorno:

• di formulare al Presidente della Regione Calabria, on.le Gerardo Mario Oliverio, al Commissario Regionale, ing. Massimo Scura, al Commissario Provinciale, dott. Gianfranco Scarpelli, vibrata protesta per la chiusura, da oltre un anno del reparto di Ortopedia e Traumatologia, con gravi disagi per l’intero territorio, nonché per il grave ritardo nell’attuazione dello stesso Decreto Commissariale n. 9/2015, che minano in radice il diritto alla salute costituzionalmente garantito;

• la creazione di una Commissione Territoriale per la tutela dell’Ospedale di Castrovillari e del Territorio, da nominarsi entro sette giorni dalla data odierna, costituita da cinque consiglieri, tre di maggioranza e due di minoranza, presieduta dal Sindaco, cui spetterà il compito di mettere in pratica quanto deliberato. Detta Commissione sarà altresì integrata da due Rappresentanti del Comitato Territoriale delle Associazioni per la Tutela della Salute e dell’Ospedale di Castrovillari, nonché dai rappresentanti delle altre Amministrazioni e Forze Sociali che vorranno farne parte;

• di richiedere, e ottenere, a nome di detta Commissione, un incontro urgentissimo, entro i prossimi 10 giorni, alla Dirigenza dell’ASP di Cosenza, al Commissario per l’Emergenza sanitaria e al Presidente della Giunta regionale per affrontare e risolvere con loro le questioni inerenti la sanità territoriale e l’Ospedale di Castrovillari. In caso contrario di autoconvocarsi presso la sede dell’ASP e, in successione, presso la sede della Giunta Regionale e del Commissariato alla Sanità della Calabria

• di promuovere, concomitantemente, ogni ulteriore azione utile a informare e coinvolgere la popolazione del territorio e proclamare lo stato di mobilitazione permanente, per la difesa del diritto inalienabile alla salute;

• di inviare copia del presente atto deliberativo alle Istituzioni locali, provinciali, regionali e nazionali interessate e coinvolte;

• di dare immediata esecutività al presente atto. 
  Buona visione QUI TROVI IL FILE VIDEO IN FORMATO 3GP/MP4


 
      Tell A Friend

     VERTENZA ITALCEMENTI STABILIMENTO DI CASTROVILLARI NOTA DELLA FILLEA CGIL et  at:  04/11/2015  

VERTENZA  ITALCEMENTI STABILIMENTO DI CASTROVILLARI NOTA DELLA FILLEA CGIL - L' incontro romano con la direzione aziendale di Italcementi S.p.A. ha sortito un importante risultato : una richiesta congiunta di incontro urgente ai due Ministri ( Poletti e Guidi ) con contestuale richiesta di attivazione della CIGS ex art. 42 D.lgs 14 Settembre 2015 n.148. Questo risultato sicuramente è da attribuire alla grande mobilitazione politico-istituzionale messa in campo anche da Castrovillari. Pertanto incassata la disponibilità formale dell’azienda ad attivare questo percorso….adesso serve una chiara volontà politica da parte del Governo e dei Ministeri competenti affinché la norma  venga interpretata in maniera da includere la vertenza Italcementi che riguarda 2700 lavoratori. Ciò permetterebbe di arrivare all’incontro con la nuova proprietà Heidelberg  Cement senza che nessun lavoratore fuoriesca dal perimetro aziendale, salvaguardando i livelli occupazionali e l’enorme patrimonio di professionalità e competenze che è sempre stato il punto forte di questa grande azienda italiana. Il Parco Nazionale del Pollino, i Comuni di Castrovillari, Frascineto e Civita insieme alla Diocesi di Cassano  riteniamo ormai siano insieme alle Organizzazioni Sindacali membri di un Coordinamento permanente sulla vertenza che è stato e continuerà ad essere il valore aggiunto di questa nostra battaglia. Ai Parlamentari (Enza Bruno Bossio, Magorno, Gentile ed altri ) ed a tutti i consiglieri regionali (Guccione, Aieta ed altri) chiediamo di continuare a sollecitare il Governo affinché quanto richiesto dal Sindacato ed a questo punto anche da Italcementi trovi un positivo riscontro. Dobbiamo continuare a tenere i riflettori accesi su  quanto sta accadendo allo stabilimento Italcementi di Castrovillari. Allo stesso tempo però a noi preme, così come richiesto in presenza  dell’ Assessore Regionale Barbalace, attivare un tavolo di confronto regionale che costruisca insieme a tutti gli attori  interessati una proposta di salvaguardia e di rilancio di questo nostro sito industriale. Il territorio e tutte le parti sociali mai come in questa vertenza sono uniti e fanno fronte comune per il lavoro e per il rilancio della nostra terra. Il Segretario Generale Antonio Di Franco

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/CELEBRAZIONI DEL 4 NOVEMBRE. et  at:  03/11/2015  

Castrovillari/Celebrazioni del 4 novembre.  Il  Centenario dello scoppio della I Guerra Mondiale non poteva passare inosservato dalla Comunita' delle Suore, dai Dirigenti, dagli Alunni e dalle Famiglie del " V. Veneto ".  Infatti l' Istituto porta  il nome della localita' nella quale fu sancita la Vittoria dell' Italia sull' Impero Austroungarico; l' edificio fu costruito  da  Don Giovanni  Minozzi  e Padre Giovanni  Semeria,  entrambi Cappellani Militari al fronte del Grande conflitto, su insistenti sollecitazioni di un  Amico castrovillarese dei due Sacerdoti, anch' Egli Loro Commilitone e Cappellano Militare, il compianto don Peppino Bellizzi; l’Istituto fu costruito per dare conforto  agli Orfani, alle Vedove di questa immane tragedia  e per consentire loro, rispettivamente, istruzione, assistenza ed, anche, occasioni di lavoro. Per circa un secolo, dunque, il “ V. Veneto” ha svolto egregiamente il suo compito ed in esso sono stati educati migliaia di Giovani castrovillaresi e della zona. Questo straordinario evento, pertanto, è un’occasione propizia per ricordare i Suoi Fondatori, le Suore della Carità di  S. Maria di Torino che in esso svolgono la loro egregia opera dall’inizio dell’Opera, gli Alunni, le Famiglie e tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato per portare avanti l’eccezionale iniziativa di Tre Sacerdoti, Soldati al fronte, veri Angeli per i giovani militari della Grande Guerra. Pertanto tutti gli Alunni, accompagnati dalle Maestre, dai Dirigenti, dai Genitori, parteciperanno, ufficialmente, dopo aver  inoltrato richiesta formale al Sindaco, al corteo ed alla deposizione della Corona di alloro al Monumento di Corso Garibaldi, in occasione delle Onoranze che la Città tributerà  ai Caduti il 4 novembre, Anniversario della Vittoria e Festa delle Forze Armate. Successivamente si svolgerà, nella Chiesa dei Sacri Cuori, un momento di Preghiera, con la celebrazione della S. Messa in suffragio dei Caduti e la recita di una Preghiera per i Soldati defunti, letta da un Alunno della classe V della Primaria, composta personalmente da  Don Giovanni Minozzi.

IL COORDINATORE DIDATTICO                           ILPRESIDENTE DELLA COOPERATIVA

     Prof. Giovanni DONATO                                          Dott.ssa Tiziana ANTONICA

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/VERTENZA ITALCEMENTI. SI APRONO SPIRAGLI PER LA CIGS ( CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA ) PER TUTTI SENZA TAGLI DI POSTI DI LAVORO et  at:  02/11/2015  

Castrovillari/Vertenza Italcementi. Si aprono spiragli per la CIGS ( cassa integrazione straordinaria ) per tutti senza tagli di posti di lavoro - Si e' tenuto il previsto  incontro  tra le parti interessate presso la Ferdermaco (Federazione Italiana dei Materiali di Base per le Costruzioni ) a Roma tra i responsabili nazionali delle relazioni industriali della Italcementi, dott. Capitanio e Agate e, i rappresentanti sindacali dello stabilimento di Castrovillari, nelle persone di Antonio Di Franco ( FILLEA CGIL ), Antonio Bartolini e Gaetano D'Assisi ( RSU aziendale ). Un risultato interlocutorio ma importante quello ottenuto per come spiegatoci dai rappresentanti sindacali perche' dimostra il cambiamento di rotta dell' azienda in merito alla necessita' di presentare uno stabilimento funzionante ed efficiente alla nuova proprieta' tedesca. Si va verso una ulteriore proroga della CIGS per tutti e non come diversamente paventato verso la riduzione drastica del personale che ridurrebbe la fabbrica a meno di un deposito. Dalla discussione romana  e' emersa la condivisione dell' azienda di richiedere un incontro al Mise e al Ministero del Lavoro in maniera congiunta con la finalita' di formalizzare la richiesta di proroga della CIGS per tutti.  Se entro una settimana non ci saranno convocazioni da parte dei ministeri competenti sarà messo in atto un pacchetto di 24 ore di sciopero. Si è stabilito altresì di svolgere presidi presso il ministero in concomitanza degli incontri ed una manifestazione nazionale. È chiaro - aggiunge nella nota inviata, Antonio Di Franco - che per noi questo è un piccolo passo avanti fatto grazie alla grande mobilitazione sociale ed istituzionale messa in campo. Adesso attendiamo il  tavolo in regione ed un ordine del giorno in consiglio. Domani, nuova assemblea dei lavoratori in attesa che la volonta' politica di prorogare la CIGS si manifesti in modo concreto. E' chiaro ed evidente - conclude Di Franco -  che ciò permetterebbe il confronto con Haidelberg Cement senza nessun posto di lavoro perso.

 
      Tell A Friend

     LA REGIONE CALABRIA PENSA DI INVESTIRE 220.000.000 DI EURO NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PER RAGGIUNGERE L' OBIETTIVO, ENTRO IL 2020, DEL 65% DI PERCENTUALE, COSI' COME RICHIESTO DALLA COMUNITA' EUROPEA et  at:  01/11/2015  

La Regione Calabria pensa di investire 220.000.000 di euro nella raccolta differenziata per raggiungere l' obiettivo, entro il 2020, del 65% di percentuale, cosi' come richiesto dalla Comunita' europea - E' stato illustrato dal Presidente della Regione Mario Oliverio e dall' Assessore all' Ambiente Antonella Rizzo nel corso di una conferenza stampa, il Piano approvato dalla Giunta che dovrebbe consentire, con oltre duecentoventi milioni di investimenti di incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti per raggiungere l' obiettivo, entro il 2020, del 65% di percentuale, cosi' come richiesto dalla Comunità europea. Di seguoto le dichiarazioni del Presidente Oliverio : “Le linee guida per la redazione del nuovo piano dei rifiuti che sarà definito entro fine mese sono state trasmesse al Consiglio. Pensiamo, entro fine anno, di definire il percorso legislativo e di procedere con l’approvazione del nuovo piano dei rifiuti. Puntiamo, in primo luogo, sulla costituzione di un sistema che guarda molto alla differenziata. Stamani abbiamo firmato un primo blocco di convenzioni con i Comuni per fare partire operativamente la raccolta differenziata. In questa fase di partenza ci avvaliamo anche della collaborazione del “Conai” per sostenere i Comuni. Naturalmente il lavoro fondamentale deve essere svolto nei territori, attraverso iniziative anche di carattere culturale, d’informazione verso le famiglie e le scuole perché si tratta di operare un vero e proprio salto di qualità, di affermare la cultura della differenziata, della riduzione dei rifiuti. Nel piano abbiamo definito la strategia, per la realizzazione di una impiantistica ad impatto zero, la differenziata e la parte umida da lavorare attraverso impianti che si avvalgono di tecnologia di avanguardia per la produzione di energia ma ad impatto zero. Pensiamo soprattutto alla linea anaerobica, alla produzione di compost ed energia. Per la realizzazione degli impianti e della raccolta differenziata abbiamo allocato risorse importanti nella programmazione 2014-2020 che proprio nei giorni scorsi è stata approvata dalla commissione. Questo ci consentirà di essere operativi, da subito, perché una parte di queste risorse sarà destinata ai comuni per la raccolta ed ai bandi e, dall’altra, ci consentirà di partire con gli avvisi di gara per i nuovi impianti. La nostra è una strategia che punta ad affrontare questo problema irrisolto per il quale si sono accumulati ritardi nel corso degli anni. Abbiamo approvato un disegno di legge di proroga sino al trentuno dicembre 2017 per mettere a regime un sistema virtuoso, affinché la Calabria esca definitivamente da una situazione di ritardo e di emergenza. Nel frattempo, abbiamo lavorato e stiamo lavorando per governare l’emergenza. In quest’ottica, la differenziata darà sicuramente un notevole contributo. Alla fine dei due anni puntiamo a discariche zero. Puntiamo a costruire un percorso perché la bacchetta magica non ce l’ho. Credo di poter dire oggi che questa è la vera operazione che porta la Calabria in una condizione di avanguardia tra due anni". L'assessore all’Ambiente Antonella Rizzo ha evidenziato che ci saranno "premialità e penalità per i comuni. Quelli virtuosi, che arriveranno alle cifre stabilite, saranno premiati e pagheranno di meno. Il minore conferimento in discarica diventerà anche un vantaggio per i cittadini che avranno la possibilità di non pagare la tassa sui rifiuti. Abbiamo previsto tre step: il primo, che abbiamo attuato con la fase emergenziale dell’estate, con un grandissimo aiuto da parte dei privati che gestiscono i nostri impianti e con l’invio, per due mesi, in altre regioni dei rifiuti che non eravamo in grado di smaltire. Il secondo step prevede l’ammodernamento e la messa in sicurezza di tutti gli impianti esistenti su tutte le linee, partendo dall’anaerobico, arrivando, naturalmente, alla matrice secca e soprattutto pensando ad riutilizzo dell’organico. Un terzo step, con le gare che partiranno a brevissimo, per quanto riguarda i primi tre impianti. Sappiamo che questo non sarà sufficiente se non avremo anche impianti per il compostaggio di prossimità e quindi stiamo già, secondo quella che è l’orografia, guardando a quali possano essere questi impianti di prossimità che consentiranno anche l’utilizzo delle materie prime che diventeranno energia. Gli investimenti sono dati da una delibera Cipe di ottanta milioni più un intervento di circa venticinque milioni dei privati. Altri cento milioni saranno a carico del Por Calabria con un ulteriore intervento dei privati di 20-30 milioni.Quindi, siamo già sui duecentocinquanta milioni d’intervento. Ritentiamo di essere prudenti dicendo che entro fine 2017 saremo in grado di essere a regime con questi tre impianti, anche se sappiamo che ci vorrà tutto il 2018 perché gli impianti possano funzionare al meglio e arrivare a quei limiti di differenziata che impone la Ue. Ci siamo dati degli obiettivi: il 35% quest’anno per arrivare poi al cinquanta ed al sessantacinque per cento entro il 2020. Ci sarà una fase di fermo con la transfrontaliera. C’è già stata la gara ed è stata aggiudicata. Ciò consentirà di fermare i nostri impianti e di partire con impianti nuovi. Impianti, che saranno dislocati nelle tre aree, nord, centro e sud, per arrivare poi ad un impianto per ogni provincia”.

 
      Tell A Friend

     SANITA', RIDUZIONE DEL 5% DEI SERVIZI IN APPALTO, I SINDACATI FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UGL E UILTUCS CHIEDONO AL PREFETTO DI COSENZA DI ATTIVARSI PER OTTENERE UN INCONTRO URGENTE IN REGIONE et  at:  30/10/2015  


Calabria/Sanita', riduzione del 5% dei servizi in appalto, i sindacati FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UGL e UILTUCS chiedono al Prefetto di Cosenza di attivarsi per ottenere un incontro urgente in regione - In un comunicato le organizzazioni sindacali di categoria fanno sapere di aver richiesto al Prefetto di Cosenza, Tomao di attivarsi per promuovere un incontro urgente in regione al fine di trovare una giusta soluzione alla problematica che affligge i lavoratori interessati dalle decisioni prese dalla Conferenza stato-regioni del 2 luglio circa la riduzione del 5% dei servizi in appalto in ambito ospedaliero. Lo scorso 27 ottobre si e' tenuto un sit in nei pressi dell' ASP di Cosenza ed oggi c' e' stato l' atteso incontro con la Direzione generale della stessa ASP. Dal faccia a faccia e' emersa la necessita' di spostare la discussione su un diverso tavolo istituzionale, quello regionale alla presenza del Commissario straordinario Scura e del Direttore generale Dipartimento sanita', dott. Fatarella vista la rilevanza regionale della problematica. Nel comunicato le organizzazioni sindacali fanno sapere che le decisione prese in Conferenza stato-regioni sono state attuate e che in ossequio alle disposizioni dell' ASP alcuni servizi sono stati tagliati e gli effetti sull' occupazione risultano attualmente attutiti per smaltimento di ferie pregresse, ma che chiaramente la situazione peggiorera' creando l' immaginabile disagio per molti lavoratori.

 
      Tell A Friend

     REGIONE CALABRIA - TRA LE DECISIONI DELLA GIUNTA REGIONALE ANCHE LA NOMINA DEL PROF. CARLO TANSI ALLA GUIDA DELLA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE et  at:  30/10/2015  

Regione Calabria - Tra le decisioni della Giunta regionale anche la nomina del prof. Carlo Tansi alla guida della Protezione Civile regionale - Qui trovi L' INTERVENTO DEL PROFESSORE CARLO TANSI GEOLOGO RICERCATORE DEL CNR AL CONVEGNO SUL TEMA - SCIAME SISMICO TECNICHE DI COMPORTAMENTO E COMUNICAZIONI -Comunicato - La Giunta regionale si è riunita sotto la presidenza del Presidente Mario Oliverio con l’assistenza del Segretario generale Ennio Apicella. Su proposta del Presidente Mario Oliverio è stata approvata la riapertura dei termini dell’avviso pubblico per la formazione degli elenchi regionali degli idonei alla nomina a direttore amministrativo e direttore sanitario delle aziende del servizio sanitario regionale approvato con delibera n. 307 del ventisette agosto scorso. Su proposta del Presidente Oliverio e del Vicepresidente Antonio Viscomi, è stata approvata la delibera per avviare il ciclo della performance 2016-2018. Su proposta del Presidente Oliverio e dell’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno è stato approvato il Piano degli interventi per la sistemazione idrogeologica ed idraulica degli alvei, che prevede i nuovi interventi e la riprogrammazione fsc 2007/2013. Su proposta del Vicepresidente ed Assessore al Bilancio e Personale Antonio Viscomi, è stato conferito l’incarico di dirigente responsabile dell’U.O.A. della “Protezione Civile” al dott. Carlo Tansi, esperto nel comparto della protezione civile, anche in ragione delle attività prestate al Cnr-Irrpi, Centro di Competenza del Dipartimento nazionale della Protezione civile. Ha svolto attività ausiliarie per l’Autorità giudiziaria in procedimenti penali relative a calamità naturali nella Regione ed alla valutazione delle condizioni di rischio ed ai sistemi di allertamento durante le calamità naturali nel territorio calabrese. Ha maturato competenze nel settore della difesa del suolo e del rischio sismico, nella predisposizione dei programmi di previsione rischi, nella definizione di sistemi di monitoraggio a fini di protezione civile e nella gestione di fasi emergenziali connesse a calamità naturali. Autore di diverse pubblicazioni, attinenti all’attività della protezione civile con riferimento al territorio calabrese, utili anche ai fini della formazione, informazione e preparazione delle popolazioni alle varie tipologie di emergenza. *E’ stata approvata una variazione al bilancio di previsione 2015 che prevede la rimodulazione del fondo per lo sviluppo e coesione (fsc) *Sono state approvate le linee per la definizione dell'atto d’indirizzo della contrattazione decentrata per il comparto 2016.

 
      Tell A Friend

     IL COMUNE DI CASSANO ALLO JONIO VERSO ELEZIONI ANTICIPATE, ALLA SFIDUCIA DEGLI EX CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA " UDC-ITALIA " SI ASSOCIA L? INTERA MINORANZA et  at:  30/10/2015  

Il comune di Cassano allo Jonio verso elezioni anticipate, alla sfiducia degli ex consiglieri di maggioranza " UDC-Italia " si associa l’ intera minoranza, annunciando la propria piena disponibilità a verificare, sin da subito, la percorribilità delle strade che consentano alla città di tornare quanto prima alle urne - DOCUMENTO POLITICO - I sottoscritti firmatari del presente documento, appartenenti ai gruppi consiliari della Casa dei Moderati e Forza Italia, alla luce della scelta dei colleghi consiglieri Mario Guaragna e Luciano Gaetani di revocare in maniera definitiva il sostegno dagli stessi fin qui garantito al centrosinistra guidato dal sindaco Gianni Papasso, evidenziano come tale scelta ripristini nei fatti la volontà espressa dall’elettorato con le elezioni del 2012, quando il centrosinistra uscì minoritario dalle urne. È lampante, oggi come allora, l’impossibilità per il primo cittadino di poter contare su una maggioranza numericamente e politicamente autosufficiente. È altrettanto rilevante e significativa la considerazione per cui il passo indietro dei consiglieri del gruppo “Udc-Italia” avvenga sulla base di motivazioni di ordine politico ed amministrativo, quali ad esempio l’aumento dei tributi a danno dei cassanesi, che al pari di tante altre questioni (ad esempio fondi Syndial, accensione di mutui milionari, indebitamento dell’ente) hanno sempre visto Casa dei Moderati e Forza Italia in posizione di ferma e chiara opposizione rispetto alle scelte al riguardo invece adottate dalla giunta di centrosinistra. Ed a nulla – si ricorda – è valso l’atteggiamento comunque improntato a senso di responsabilità da parte delle opposizioni, che il sindaco Papasso ha sempre considerato non quali controparti politiche, bensì prateria nella quale provare ad imperversare – come avviene anche in queste ore - nel tentativo di strappare singoli consensi, slegati da qualsiasi confronto sul bene comune della collettività e funzionali soltanto alla conservazione del potere da parte sua.  Di fronte alla crisi politica ed amministrativa che la decisione dei consiglieri Guaragna e Gaetani di fatto apre e rende drammaticamente palese, Casa dei Moderati e Forza Italia avvertono forte la responsabilità di offrire risposte serie e concrete ai cassanesi, che alla politica ed ai suoi rappresentanti chiedono di essere governati e non, al contrario, di essere sacrificati come cavie di improbabili, innaturali, dannosi esperimenti politici. Pertanto, accogliendo l’invito lanciato pubblicamente dai consiglieri Guaragna e Gaetani affinchè le opposizioni si impegnino congiuntamente a restituire la parola al corpo elettorale, i sottoscritti annunciano la propria piena disponibilità a verificare, sin da subito, la percorribilità delle strade che consentano alla città di tornare quanto prima alle urne, ritendo doversi considerare chiusa la stagione della sindacatura Papasso.  F. to I consiglieri comunali Domenico Lione - Luigi Cosenza – Giuseppe Cerchiara   Elda Cosenza - Giuseppe Azzolino - Nicola Leone - Gianluca Gallo – Vincenzo Pricoli

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - GIORNATA MONDIALE DIRITTI DEL MINORE ? 20 NOVEMBRE. LA GIORNATA MONDIALE PER L?ASSOCIAZIONE " OLTRE LA DIFESA " et  at:  30/10/2015  

Castrovillari - Giornata Mondiale Diritti del Minore – 20 novembre. La giornata Mondiale per l’associazione " Oltre la Difesa " di cui sono il fondatore e presidente e' giunta alla terza edizione. Ancora una volta e a 25 anni dall' approvazione della convenzione ONU sui diritti dell' infanzia e dell' adolescenza, diritti e' un' espressione molto vaga, detta alla Bobbio " non basta la buona volonta' a proclamare i diritti, ma i mezzi per proteggerli ". Si riconosce il minore come soggetto di diritto, tuttavia si fa fatica a organizzare un Piano Nazionale infanzia.   Si sta affermando sempre di più una cultura dell’infanzia ma non una Strategia di programmazione e risorse dedicate ai minori.  In questi 25 anni sono state compiute numerose azioni e presi molti provvedimenti in difesa dei minori, contro i maltrattamenti, gli abusi, i disagi, eppure ancora centinaia di migliaia di minori, in tutto il mondo sono privati dei loro diritti. Non conoscono l’affetto di una famiglia, vivono in condizioni di disagio fisico/psicologico, tutto questo come conseguenza della povertà, dell’abbandono, dello sfruttamento del lavoro ecc., questo il tema non solo del convegno organizzato dal “Centro Studi Oltre la Difesa” e dal Centro Studi & Ricerca Eùnomìa presso il protoconvento francescano, ma del progetto presentato alle scuole. Come dicevo, La giornata Mondiale è alla terza edizione, anche grazia al patrocinio e alla costante vicinanza del Comune di Castrovillari e a quanti credono nell’importanza che tematiche come lo sfruttamento minorile, gli abusi, la tratta dei minori vadano costantemente denunciati, non solo con una cultura sull’infanzia ma con azioni concrete anche nella nostra Calabria. L’evento internazionale affidato quest’anno ai ragazzi delle scuole primarie, primarie secondarie e secondarie sarà concluso  con l’incontro – dibattito Sfruttamento Minorile “Diritti Negati ". L’incontro – dibattito che avrà inizio alle ore 16,30, sarà presieduto dai due presidenti dei Centro studi organizzatori, dai saluti dell’avv. Roberto Laghi, presidente Ordine degli avv.ti di Castrovillari, dal sindaco Domenico Lo Polito e dal Presidente –Tribunale di Castrovillari dr Caterina Chiaravalloti. Interverranno come relatori Sua Eccellenza Mons. Francesco Savino Vescovo di Cassano Allo Ionio, on. Marilina Intieri, Garante per l’infanzia - regione Calabria, avv. M. G. Irene Fusca Consigliere Nazionale Unicef, dr. M. R. Carmen Ciarcia Magistrato sezione penale – Tribunale Castrovillari, dr. Giuseppe Cortese Primario SERT di Castrovillari . L’incontro - dibattito sarà moderato dall’avv. Adriana Chiaramonte presidente Centro Studi “ Oltre la Difesa”.   Il Presidente                                         Avv. Adriana Chiaramonte

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - GIORNATA MONDIALE DIRITTI DEL MINORE ? 20 NOVEMBRE. LA GIORNATA MONDIALE PER L?ASSOCIAZIONE " OLTRE LA DIFESA " et  at:  30/10/2015  

Castrovillari - Giornata Mondiale Diritti del Minore – 20 novembre. La giornata Mondiale per l’associazione " Oltre la Difesa " di cui sono il fondatore e presidente e' giunta alla terza edizione. Ancora una volta e a 25 anni dall' approvazione della convenzione ONU sui diritti dell' infanzia e dell' adolescenza, diritti e' un' espressione molto vaga, detta alla Bobbio " non basta la buona volonta' a proclamare i diritti, ma i mezzi per proteggerli ". Si riconosce il minore come soggetto di diritto, tuttavia si fa fatica a organizzare un Piano Nazionale infanzia.   Si sta affermando sempre di più una cultura dell’infanzia ma non una Strategia di programmazione e risorse dedicate ai minori.  In questi 25 anni sono state compiute numerose azioni e presi molti provvedimenti in difesa dei minori, contro i maltrattamenti, gli abusi, i disagi, eppure ancora centinaia di migliaia di minori, in tutto il mondo sono privati dei loro diritti. Non conoscono l’affetto di una famiglia, vivono in condizioni di disagio fisico/psicologico, tutto questo come conseguenza della povertà, dell’abbandono, dello sfruttamento del lavoro ecc., questo il tema non solo del convegno organizzato dal “Centro Studi Oltre la Difesa” e dal Centro Studi & Ricerca Eùnomìa presso il protoconvento francescano, ma del progetto presentato alle scuole. Come dicevo, La giornata Mondiale è alla terza edizione, anche grazia al patrocinio e alla costante vicinanza del Comune di Castrovillari e a quanti credono nell’importanza che tematiche come lo sfruttamento minorile, gli abusi, la tratta dei minori vadano costantemente denunciati, non solo con una cultura sull’infanzia ma con azioni concrete anche nella nostra Calabria. L’evento internazionale affidato quest’anno ai ragazzi delle scuole primarie, primarie secondarie e secondarie sarà concluso  con l’incontro – dibattito Sfruttamento Minorile “Diritti Negati ". L’incontro – dibattito che avrà inizio alle ore 16,30, sarà presieduto dai due presidenti dei Centro studi organizzatori, dai saluti dell’avv. Roberto Laghi, presidente Ordine degli avv.ti di Castrovillari, dal sindaco Domenico Lo Polito e dal Presidente –Tribunale di Castrovillari dr Caterina Chiaravalloti. Interverranno come relatori Sua Eccellenza Mons. Francesco Savino Vescovo di Cassano Allo Ionio, on. Marilina Intieri, Garante per l’infanzia - regione Calabria, avv. M. G. Irene Fusca Consigliere Nazionale Unicef, dr. M. R. Carmen Ciarcia Magistrato sezione penale – Tribunale Castrovillari, dr. Giuseppe Cortese Primario SERT di Castrovillari . L’incontro - dibattito sarà moderato dall’avv. Adriana Chiaramonte presidente Centro Studi “ Oltre la Difesa”.   Il Presidente                                         Avv. Adriana Chiaramonte

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - AL VIA I COMITATI DI QUARTIERE. LA NOMINA DEI RAPPRESENTANTI E' AVVENUTA A MAGGIORANZA NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 OTTOBRE et  at:  02/11/2015  

Castrovillari - Al via i Comitati di quartiere. La nomina dei rappresentanti e' avvenuta a maggioranza nella seduta del consiglio comunale del 29 ottobre - Con l' astensione dell' intera opposizioni e dunque a maggioranza, il consiglio comunale di Castrovillari nella seduta del 29 ottobre ha nominato i rappresentanti dei comitati di quartiere. La delibera a seguito della discussione con le Liste Civiche che avevano proposto di rinviare il punto affinché le nomine venissero fatte per elezione diretta dei cittadini nei vari ambiti urbani e perché la fase sperimentale e transitoria, indicata in quattro anni, era troppo lunga. Tesi rigettata dalla maggioranza, la consigliera Maria Silella ha illustrato il punto con i colleghi Era Rocco, Gerry Rubini e lo stesso sindaco Domenico Lo Polito, convinti che bisognava procedere senza ritardare le attese di tanti cittadini- 159 avevano presentato domanda. La minoranza per tramite dei consiglieri: Onofrio Massarotti, Maria Antonietta Guaragna e Peppe Santagada per le Liste Civiche ritiene che la procedura adotatta anche se prevista nell' apposito regolamento  necessita di una revisione da assegnare alle Commissioni. A seguire la composizione dei comitati: n.1 è costituita da Annamaria D’Amore, Francesca Filomia, Luisa Micciullo, Diego Radicioni, Saverio Santandrea e Francesco Scruci; la n. 2 da Giosuè Brunetti, Giuseppe Marzia, Giovanna Parisi, Roberto Rao e Francesco Varcasia;la n.3 da Vincenzo Grisolia, Giuliana Sangineti,Ugo Marrone,Ivana Grisolia e Denise Rizzo; la n. 4 da Carmela Bellini, Giuseppina Chiodi, Giovanni Di Dieco,Carmine Pagliaro,Pasquale Pandolfi e Francesco Di Mare; la n.5 da Giorgio Costabile, Giovanni Toziano, Maria Costabile, Francesco Barletta e Nicola Lessa; la n. 6 da Fabio Caputo, Massimiliano Tricarico, Aldo Martino, Mario Alvaro,Pasquale Gaetani, Giovanni Gugliotta e Francesco Ortale; la n. 7 da Antonio Bonifati, Milena Pettinato, Silvestro Carrieri, Fabio Donato e Domenico Mauro; la n.8 da Umberto Malagrinò, Aurelia Soare, Domenico Saladino, Mario Parrotta, Eugenio Ciliberti, Mario Giannitelli e Carmela Chiarella; la n. 9 da Claudia Martino, Maria Schettino, Salvatore Costabile, Tina Zaccato, Domenico Alichino e Lorenzo La Vitola.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/SANITA'. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, CHIAMA ALL' APPELLO I CITTADINI E CHIEDE LA MASSIMA ADESIONE AL CONSIGLIO COMUNALE SULLA SANITA' COMPRENSORIALE DEL PROSSIMO 3 NOVEMBRE et  at:  29/10/2015  

Castrovillari/Sanita'. Il presidente del consiglio comunale, chiama all' appello i cittadini e chiede la massima adesione al consiglio comunale sulla sanita' comprensoriale del prossimo 3 novembre - Il Consiglio comunale di Castrovillari, programmato sulla sanita' territoriale per martedi 3 novembre, alle ore 16, nella sala 14 del Protoconvento francescano, convocato dal Presidente Piero Vico su determinazione della conferenza dei capigruppo riunitasi il 22 ottobre scorso in seguito ad una sua lettera d’invito del 14 ottobre, ed " alla ferma volonta' dell' Amministrazione comunale, vuole rilanciare questo diritto mortificato nel Territorio. Sono invitati a partecipare i cittadini insieme agli operatori del settore, alle associazioni e forze sociali per un coinvolgimento il più partecipato possibile.” Lo afferma lo stesso presidente  che, in seguito alla convocazione dell’Assise e dell’incontro, svoltosi quest’ultimo il 28 ottobre nel presidio ospedaliero del capoluogo del Pollino, con il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Gianfranco Filippelli, ribadisce l’importanza del Consiglio aperto e della sua portata per la tutela della sanità nella zona e del diritto alla salute di tutti. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     C' E' LA MANO DEL CASTROVILLARESE ERNESTO PICARDI NELLA DECIFRAZIONE DELL?INOSINOMA UMANO, UN INSIEME OMOGENEO DI MODIFICAZIONI CHIMICHE A CARICO DELLE MOLECOLE DI RNA NEL CORSO DELLA LORO MATURAZIONE et  at:  29/10/2015  

C' e' la mano del castrovillarese Ernesto Picardi nella decifrazione dell’inosinoma umano, un insieme omogeneo di modificazioni chimiche a carico delle molecole di RNA nel corso della loro maturazione. Modifiche di cui e' nota l' associazione con patologie umane di tipo neurologico e neurodegenerativo come la depressione grave, la schizofrenia, la sclerosi laterale amiotrofica e il morbo di Alzheimer - E’ stata da poco rilasciata la prima mappa completa dell’inosinoma umano. Uno dei principali artefici della ricerca, pubblicata su Scientific Reports della prestigiosa catena Nature, e' il dott. Ernesto Picardi, nostro concittadino e attualmente docente di Bioinformatica e Genomica presso l’Università degli Studi di Bari e l’istituto di ricerca BIOGEM di Ariano Irpino (AV).  L’inosinoma consiste in un insieme omogeneo di modificazioni chimiche a carico delle molecole di RNA nel corso della loro maturazione. Le molecole di RNA sono estremamente importanti per gli organismi viventi, in quanto veicolano l’informazione genetica depositata nel DNA. Il fatto che queste molecole possano subire delle modifiche chimiche prima di divenire effettrici ha dei risvolti funzionali molto importanti. E’ nota, infatti, l’associazione di alcune di tali alterazioni chimiche a carico dell’RNA con una varietà di patologie umane di tipo neurologico e neurodegenerativo come la depressione grave, la schizofrenia, la sclerosi laterale amiotrofica e il morbo di Alzheimer.  Lo studio condotto presso il Laboratorio di Bioinformatica e Genomica Funzionale dell’università di Bari si è avvalso delle piattaforme di sequenziamento genomico di ultima generazione e, nel corso del progetto, ha analizzato più di 600 milioni di sequenze di RNA prodotte da sei tessuti umani (cervello, fegato, rene, polmone, muscolo scheletrico e muscolo cardiaco) di tre diversi individui. Il team di ricercatori ha dimostrato che le modificazioni chimiche a carico dell’RNA sono pervasive e che i geni interessati da tali modifiche sono prevalentemente associati a malattie neurologiche e tumori. Una scoperta che permetterà di capire in modo sempre più dettagliato le complesse dinamiche molecolari in condizioni fisiologiche e, soprattutto, patologiche. L’attuale mappa dell’inosinoma, con i suoi più di tre milioni di modifiche annotate, rappresenterà anche una delle principali risorse molecolari per l’identificazione di biomarcatori di malattie umane. Il lavoro completo è disponibile online sul sito Nature (http://www.nature.com/articles/srep14941).

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/RACCOLTA DIFFERENZIATA - SPECIFICHE PER I MESI CON 5 GIOVEDI' - QUESTO GIOVEDI' LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PREVEDE, IN VIA ECCEZIONALE, SOLO IL RITIRO DI CARTA E CARTONE et  at:  29/10/2015  

Castrovillari/Raccolta differenziata - Specifiche per i mesi con 5 giovedi' -  Questo giovedi'  la raccolta differenziata prevede, in via eccezionale, solo il ritiro di carta e cartone. Lo rende noto l' Assessore all' ambiente del Comune di Castrovillari, Pasquale Pace, il quale ricorda che nei mesi in cui ricorre il quinto giovedi', questo giorno sara' dedicato esclusivamente proprio alla raccolta di carta e cartone. Negli altri e nel mese prossimo il calendario rispetterà la programmazione articolata prevista.L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/DISSESTO IDROGEOLOGICO - CONSEGNATO STAMATTINA ( 29/10/2015 NDR ) ALL' AUTORITA' DI BACINO DELLA REGIONE CALABRIA IL PROGETTO DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO DEL VERSANTE NORD-ORIENTALE et  at:  29/10/2015  

Castrovillari/Dissesto idrogeologico - Consegnato stamattina ( 29/10/2015 ndr ) all' Autorita' di Bacino dell regione Calabria il progetto di mitigazione del rischio idrogeologico del versante nord-orientale che include anche l' opera di ripristino della viabilita' verso il Santuario della Madonna del Castello - Novita' per il Santuario della Madonna del Castello. Il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ha consegnato questa mattina , a Catanzaro, all’Autorità di Bacino della Regione Calabria, il progetto inerente la messa in sicurezza del Santuario della Madonna del Castello. " Il programma, che si presenta e dovrà intercettare 2milioni980milaeuro, fondi messi a disposizione dal piano dedicato del Ministero dell’Ambiente, - spiega il primo cittadino -interesserà la mitigazione del rischio idrogeologico del versante nord orientale su cui insiste il Santuario, interessato da un movimento franoso. L’intervento- precisa Lo Polito- verrà inserito tra quelli nell’ambito delle difese del suolo predisposto dall’autorità di Bacino della Regione- Assessorato  alle Infrastrutture.” “Il progetto – afferma ancora Lo Polito- , che si innesta, tra l’altro, con l’opera di ripristino della viabilità del Santuario, per il quale sono dedicati 400mila euro: 200mila già finanziati dalla Protezione Civile Regionale e gli altri già comunicati dall’Assessorato Lavori pubblici della Regione all’Amministrazione, sicuramente darà una concreta svolta all’emergenza idrogeologica dell’area verso la quale esiste una particolare attenzione ". L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     INCIDENTE SUL LAVORO A TREBISACCE MUORE UN OPERAIO, LASCIA UNA MOGLIE E QUATTRO FIGLI et  at:  28/10/2015  

Incidente sul lavoro a Trebisacce muore un operaio, lascia una moglie e quattro figli -  Un operaio di 54 anni, Giuseppe Ferri, di Albidona e' morto a causa del crollo di un solaio sul quale stava lavorando. I lavori riguardavano la rimozione del solaio in eternit di una vecchia peschiera, l' uomo e' rimasto schiacciato sotto le macerie e l' intervento dell' elisoccorso ha potuto solo constatare il decesso. Le indagini per accertare le cause del crollo sono condotte dai carabinieri e coordinate dal pm di Castrovillari Monica Manera. L' operaio lascia la moglie e quattro figli.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/GIUSTIZIA - HA PRESO IL VIA PRESSO IL TRIBUNALE IL CORSO " BEST PRACTICES ", LA FULL IMMERSION E' INSERITA IN UN PROGETTO SULLE BUONE PRATICHE NELL' AMBITO DEI SERVIZI DI GIUSTIZIA DEL TERRITORIO et  at:  28/10/2015  

Castrovillari/giustizia - Ha preso il via presso il tribunale il corso " Best Practices ", la full immersion e' inserita in un progetto sulle buone pratiche nell' ambito dei servizi di giustizia sul territorio - Prende il via oggi, a Castrovillari , nell' Aula Magna del Consiglio dell' Ordine degli Avvocati, presso il nuovo Palazzo di Giustizia, il corso " Best Practices ", buone pratiche, facente parte di un progetto che coinvolge la Regione Calabria quale Ente promotore nonché il Tribunale di Castrovillari, la Procura, lo stesso Ordine degli Avvocati del posto, le Associazioni di Volontariato e alcuni Comuni tra cui quello del capoluogo del Pollino come istituzione sede di Tribunale. Lo rende noto il Sindaco, Domenico Lo Polito, il quale ricorda che Castrovillari, nell’ambito del programma, sarà sede di uno sportello per Servizi di Giustizia sul Territorio  che coinvolge, in partnership, anche i Comuni di Cassano allo Jonio, Corigliano Calabro e San Demetrio Corone. “Alla formazione  parteciperanno per il nostro ente- precisa il primo cittadino- gli avvocati Dario Giannicola e Carmine Marini, addetti all’Ufficio legale del Comune di Castrovillari  che, nel percorso, approfondiranno tutte quelle conoscenze fondamentali per dare attuazione a questo front office istituzionale locale. “ “Un ulteriore presidio- aggiunge il consigliere Maria Silella che con il primo cittadino ad agosto scorso si recò a Catanzaro dove fu illustrata l’azione ed ha seguito le varie fasi del progetto- per l’attuazione di buone pratiche giudiziarie a servizio dei cittadini, attraverso la pubblica amministrazione.” Il progetto ha come scopo lo snellimento di procedure giudiziarie che non hanno necessità di essere seguite da un legale (volontaria giurisdizione, divorzio e separazioni brevi, cancellazione protesti, certificato del casellario giudiziario ed altro). Nei Comuni interessati verranno istituiti appositi sportelli, con personale specializzato,  a servizio delle popolazioni proprio per rendere ai cittadini più agevole l’informazione e l’iter procedurale delle pratiche.  L’iniziativa esprime l’impegno continuo e perseverante di questa Amministrazione e la capacità di porre interventi in tal senso- afferma e ricorda Lo Polito- come testimonia quella per le buone pratiche amministrative avviata nella consiliatura 2013 grazie al protocollo d’intesa  che realizzò un Coordinamento  dei Sindaci dei Comuni Calabresi per un’indagine  promossa dall’Università della Calabria – Facoltà  di Scienze Politiche, con la partecipazione di Cittalia- Fondazione ANCI Ricerche e dell’ANCI Calabria, dal titolo “ Le buone pratiche ed i Comuni della Calabria” a cui collaborarono 13 Comuni per la raccolta  e la condivisione di dati ed informazioni sulle buone pratiche  realizzate  dalle amministrazioni comunali, aderendo, così,  all’Osservatorio sulle buone pratiche in Calabria,  promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria.” l’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     E' IN PIENO SVOLGIMENTO IL PRIMO FESTIVAL RICORRENTE DEI LETTORI CHE SI TIENE A CASTROVILLARI DAL 26 AL 31 OTTOBRE et  at:  28/10/2015  

E' in pieno svolgimento il I° Festival ricorrente dei Lettori che si tiene a Castrovillari dal 26 al 31 ottobre. Il Festival, a cura dell' Accademia Pollineana, in collaborazione con l' amministrazione comunale Assessorato alla Cultura si inserisce e rafforza l' iniziativa nazionale: "  Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole ", in programma dal 26 al 31 ottobre in tutta Italia, promossa dal Centro per il libro e la lettura e dalla Direzione generale per lo studente, come contemplato nel protocollo d'intesa MiBACT-MIUR. La Ia edizione del Festival ricorrente dei Lettori,  intende porre la lettura ed il mondo del libro al centro della collettivita' castrovillarese e delle comunita' del Pollino facendo rete ed  interagendo con i nuovi media che aprono immensi orizzonti al mondo della lettura e dell' approfondimento in genere. Dopo la giornata di lunedi' che ha visto a Palazzo Cappelli, Biblioteca Civica " U.Caldora " la proiezione del film  The Reader - A voce alta , del 2008, diretto da Stephen Daldry, adattamento cinematografico del romanzo di Bernhard Schlink del 1995 A voce alta - The Reader (Der Vorleser), a cui e' seguito il dibattito con Pino Corbo, docente L. Sc. " E. Mattei ", la giornata di martedi' si e' sviluppata in gran parte per le strade cittadine, in particolare gli alunni del Liceo Classico hanno dato vita all' evento " Il Classico legge i Classici “. Omaggio al mondo dei Libri e Flash mob artistico-letterario degli studenti, con destinazione Biblioteca Civica " U. Caldora ".  Flash mob che e' partito dal Liceo Classico Garibaldi ed ha utilizzato  piu' “piattaforme” urbane per esprimersi. Fermate nei pressi di canal Greco, piazza Municipio, Palazzo Gallo per poi giungere alla Biblioteca comunale. Le letture a cura dei ragazzi dell' istituto hanno spaziato da Calvino, ad Orwell passando per Kafka, mentre Claudio Zicari ha proposto un passo dell' Odissea, Dario De Luca un brano tratto dall' Antigone e Leonardo Di Vasto ha proposto la lettura de " Il tempo migliore della nostra vita ". Flash mob riuscito in pieno e che ha registrato anche un importante coinvolgimento dei passanti. Oggi mercoledi' 28 presso la Biblioteca Civica “U. Caldora” a cura di Lorena Martufi  si tiene “Lo spettacolo delle passioni”: invito ai giovani al teatro d’opera. Qui trovi il programma completo I° Festival ricorrente dei Lettori.

 
      Tell A Friend

     ANCHE LE GROTTE DI SANT' ANGELO E GLI SCAVI ARCHEOLOGICI DI SIBARI TRA I GEO SITI DI INTERESSE DELLA TERZA " SETTIMANA DEL PIANETA TERRA " et  at:  27/10/2015  

Anche le Grotte di Sant’Angelo e gli scavi archeologici di Sibari tra i geo siti di interesse della terza " Settimana del Pianeta Terra ".  Il " Geoevento ", svoltosi  in diverse localita' ( 237 ) sparse su tutto il territorio nazionale ha previsto: escursioni, passeggiate nei centri urbani e storici, porte aperte ai musei e nei centri di ricerca, visite guidate, esposizioni, laboratori didattici e sperimentali per bambini e ragazzi, attività musicali e artistiche, degustazioni conviviali, conferenze, convegni, workshop, tavole rotonde. Relativamente al " geoevento " cassanese esso e' consistito nella visita guidata alle Grotte di Sant’Angelo (nel Comune di Cassano allo Ionio), cavità carsiche di particolare fascino e sede di frequentazione umana in età neolitica; la visita alla diga di Farneto del Principe, un invaso artificiale sul fiume Esaro con un volume d'acqua pari a circa 30 milioni di m3 e che rappresenta un nodo fondamentale per la sostenibilità idrica della Piana di Sibari; la visita agli scavi di Sibari, sito archeologico più importante della Magna Grecia e con un’elevata vulnerabilità alle alluvioni ed all'intrusione marina.Cio' ha permesso  di affrontare tematiche inerenti la Sostenibilità Idrica, ovvero la gestione delle risorse idriche in relazione ai cambiamenti climatici, la Bonifica degli acquiferi contaminati da sostanze tossiche o cancerogene, la valorizzazione e la tutela delle Acque termali e minerali e la necessità di promuovere il riuso delle acque reflue civili ed industriali. Erano presenti due dipartimenti dell’Università della Calabria e  l’ordine regionale dei geologi.

 
      Tell A Friend

     COMUNICATO STAMPA DELLA DELEGATA NAZIONALE LABDEM, MARIELLA SALADINO IN MERITO ALL' INCONTRO CON IL SOTTOSEGRETARIO TERESA BELLANOVA et  at:  27/10/2015  

Comunicato stampa della delegata nazionale LabDem, Mariella Saladino in merito all' incontro con il sottosegretario Teresa Bellanova -  A dimostrazione di come il Governo  Renzi, consideri i Giovani Risorsa, il Sottosegretario On.le Teresa Bellanova, qualificata ed attiva rappresentante del Governo, insieme al suo Team,  ha incontrato, nel pomeriggio di lunedI' 26 ottobre, presso il Ministero del  Lavoro, Maria Saladino, Delegata Nazionale alle Politiche per l’ Occupazione Giovanile, in rappresentanza della Direzione Nazionale della Associazione LABDEM- PSE-PD, il cui Leader è il Presidente del Gruppo Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo, On Gianni Pittella, per valutare e coordinare una interessante ed intuitiva proposta di progettazione legislativa a favore del ricambio generazionale nella P.A., che prevede, tra l'altro,  il travaso delle esperienze maturate in 35 anni di attività da parte degli ex ragazzi della 285/78, facendole migrare verso i giovani di oggi, a mezzo di un progetto di affiancamento/formazione per rinnovare la freschezza  e  lo stimolo della P.A., miscelandola  al patrimonio culturale degli ex 285, evitando che un così notevole patrimonio nazionale ed europeo possa nel 2018, creare vuoto ed essere disperso per mancata programmazione. Il Dipartimento alle Politiche per l'Occupazione Giovanile, ha, tra le mission, la creazione di strumenti occupazionali, affinché i Giovani  siano un valore quotidiano su cui investire, in linea con la scelta del Jobs Act "no al precariato, si al lavoro a tempo indeterminato", per far ripartire la certezza sociale. LabDemYoung, il Dipartimento, guidato da Maria Saladino, ha, nelle sue linee guida obiettivi quali il ritorno della Politica ai Territori, la Creazione di degli Osservatori delle Opportunità, la realizzazione di Scuole di Formazione Politico/Amministrativa, la realizzazione di Campus del Protagonismo Democratico, e l'avvio dello SpiderYoung , strumento che tramite la piattaforma labdemyoung.com, sta tessendo la rete della Buona Politica,  ritenuta crogiuolo del futuro delle nuove generazioni europee. Nella parte dedicata alle Istituzioni da coinvolgere, il Ministero del lavoro è individuato come notevole partner protagonista, in particolare per alcune delle azioni obiettivo, in fase di elaborazione, definite incubatori, per l'effetto "pop corn" che produrranno. Saranno interessati Comuni, Province, Regioni, Ministeri, Enti e, naturalmente, l'indotto che la Pubblica Amministrazione produce. Lo stesso Sottosegretario, On Bellanova, ha espresso apprezzamento per l'intuizione, offrendo saggi suggerimenti, fotografando l'effetto della proposta, <<un "esercito di saggi" che forma un "popolo di giovani>>, interessante e, potenzialmente, epocale. All'On Bellanova è stato espresso a nome della Direzione Nazionale LabDem, riconoscimento per il lavoro che sta svolgendo in una delega socialmente strategica. F.to Maria Saladino Delegata Nazionale  LABDEM alle Politiche per l'Occupazione Giovanile

 
      Tell A Friend

     " PASSAGGIO DELLA CAMPANA " AL CLUB DI CASTROVILLARI , L' AVVOCATO FRANCESCO ATTANASIO E' IL NUOVO PRESIDENTE DEI LIONS CLUB DI CASTROVILLARI et  at:  27/10/2015  

Passaggio della Campana al club di Castrovillari – L' Avvocato Francesco Attanasio e'  il nuovo Presidente dei Lions Club di Castrovillari. Nei giorni scorsi  presso il Jolly hotel si e' tenuta la tradizionale cerimonia del passaggio della campana  ( simbolo della presidenza ) tra il neo presidente e quello uscente Enzo Salituri. La serata ha visto la partecipazione di Liliana Caruso, alla sua prima uscita ufficiale nel Distretto in qualita' di Presidente del Consiglio dei Governatori del Distretto Lion 108 Italy. Tra le personalita' intervenute Aldo D’Andrea Past Governatore del Distretto 108 YA, Gianpiero Mastrillo, Presidente della VI Circoscrizione del Distretto 108 YA, diversi rappresentanti dei club della Provincia e del Distretto , di altri club service cittadini oltre ad autorità  civili e militari. Nel corso della cerimonia il presidente uscente ha tracciato il bilancio del suo mandato facendo i migliori auguri al neo presidente, che ha già ricoperto tale carica in passato, per aver nuovamente inteso ricoprire questo importate e delicato ruolo. Attanasio dopo aver ringraziato il suo predecessore per il lavoro svolto e gli ospiti intervenuti ha illustrato il suo programma di attività che avrà ancora una volta nell’impegno e nella partecipazione di ogni socio il punto cardine della sua riuscita.  Come sempre particolare attenzione, in direzione degli obiettivi statutari del Lions, sarà la promozione di attività di impegno civico che nascono attraverso il confronto e il dialogo con gli Enti al fine di migliorare i servizi per la comunità del nostro territorio senza mai perdere di vista quello che è l’essere Lions e lo spirito di servizio che accomuna ogni singolo socio. I “Lions nascono per servire e per affermare servendo i principi di una umanità solidale ed unità” ha affermato il Presidente Attanasio nel suo intervento ricordando le prime parole del motto del Presidente internazionale , dignità, armonia e umanità che lo accompagneranno in questo biennio di presidenza.

 
      Tell A Friend

First Page   Prev. Page   Next Page   Last Page   
Categories:

Archivio Notizie
parco del pollino



RSS Feed