ALTROCONSUMO CALABRIA CLASS ACTION CONTRO FCA ( FIAT ): COASTDOWN TRUCCATO et  at:  10/05/2016  

Altroconsumo Calabria Class action contro FCA ( FIAT ): coastdown truccato. Molti calabresi hanno aderito - Pietro Vitelli responsabile Altroconsumo  Regione Calabria rende noto il bilancio sulle adesioni formali alla class action contro FCA (Fiat), ammessa dal Tribunale di Torino e depositate presso la cancelleria del tribunale nei giorni scorsi. Gli iscritti online all’azione risarcitoria sono stati 27.789 e le domande formali depositate dai legali di Altroconsumo sono state 21.031.   Le domande sono giunte da possessori del modello Fiat Panda 1.2 benzina 51 kw di tutta Italia: in un’analisi per territorio, anche la Calabria ha risposto egregiamente all’appello fa sapere Vitelli . Alle domande raccolte dall’organizzazione di consumatori, sin dalla fine del 2014, quando la class action è stata annunciata, si devono aggiungere le richieste depositate direttamente dai singoli automobilisti presso la cancelleria nel capoluogo piemontese - il Tribunale di Torino ha ritenuto di non comunicare la cifra. Oggi arrivano nuove evidenze a supporto di quanto scoperto e denunciato da Altroconsumo. L’ICCT, International Council on Clean Transportation, ha condotto uno studio che rafforza quanto già provato da Altroconsumo sui consumi bugiardi di Panda e Golf: l’istituto ha determinato quanto si possa sottostimare il consumo di carburante sui rulli nel ciclo ufficiale di omologazione partendo da dati di attrito alquanto favorevoli. I risultati così costruiti sono poi presentati al consumatore finale via informazioni pubblicitarie e attraverso i concessionari, in tutta Europa. Un’auto ha bisogno di benzina per  vincere l’attrito delle gomme e dell’aria, un dato ricavato in modo unilaterale dai produttori e utilizzato per programmare l’attrito dei rulli, influenzando i risultati in modo determinante. Dallo studio di ICCT, è risultato che mediamente circa un terzo della differenza tra consumi dichiarati e consumi su strada è dovuta proprio all’utilizzo da parte dei produttori di parametri che non rappresentano verosimilmente la guida nel mondo reale. I produttori hanno sfruttato conclude Pietro Vitelli responsabile Altroconsumo Calabria lacune nella regolamentazione dei test dai quali si ricavano i dati da applicare sul banco prova dei rulli (cosiddetto coastdown). ICCT ha testato 29 vetture. E’ risultato che in 19 casi, per i quali è stato possibile ottenere i parametri utilizzati per l’omologazione, questi erano inferiori a quelli reali misurati da ICCT; i consumi in realtà sono mediamente del 7,2% inferiori di quelli che si otterrebbero utilizzando i corretti parametri di coastdown.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - GIUBILEO DELLA MISERICORDIA, SABATO 14 MAGGIO CONSEGNA DEI LAVORI DEL PRIMO LOTTO DEL CONVITTO VESCOVILE SACRO CUORE et  at:  09/05/2016  

Castrovillari - Giubileo della Misericordia, sabato 14 maggio consegna dei lavori del primo lotto del Convitto vescovile Sacro Cuore - Sabato 14 maggio, alle ore 11, nel salone parrocchiale dei Sacri Cuori di Castrovillari, il Vescovo di Cassano all' Jonio, mons. Francesco Savino, presentera' la Fondazione di Comunita' onlus " Casa della Misericordia " e il suo primo segno concreto: " il dopo di noi " che sorgera', appena terminati i lavori che saranno consegnati nell’occasione, nell’ex Convitto vescovile di Castrovillari.  La Fondazione di Comunità “Casa della Misericordia”, frutto dell’incontro tra la Fondazione “Rovitti” e  il Seminario Diocesano, costituita il 3 dicembre scorso per volere di mons. Savino è essa stessa un segno concreto del Giubileo Straordinario della Misericordia. Mira a promuovere la libertà  personale  e sociale  per il bene comune. Intende avviare servizi socio-sanitari  a vantaggio delle persone più fragili integrando offerte lavorative  con pratiche gratuite di volontariato. La “Casa della Misericordia” ha l’obiettivo di rilanciare la Speranza, favorendo  scelte e prassi di economia sociale e solidale capace di inglobare gli esclusi, i drop-out, perché trovino piena cittadinanza. Sabato 14 maggio, subito dopo la conferenza stampa, saranno consegnati i lavori per il primo lotto dell’adeguamento strutturale e funzionale del Convitto vescovile Sacro Cuore. Il suo nuovo utilizzo sarà quello di un Polifunzionale socio-assistenziale. Il primo lotto ospiterà il “dopo di noi”, ovvero due centri che saranno rivolti a soggetti con handicap grave e difficoltà connesse allo svolgimento dei fondamentali atti della vita quotidiana, rimasti privi dei familiari che ad essi provvedevano. Il Polifunzionale, a lavori ultimati, ospiterà anche un Centro diurno per disabili, una comunità alloggio per anziani, dei mini appartamenti per realizzare occasioni di vita autonoma per disabili e una piscina riabilitativa.

 
      Tell A Friend

     ROCCO INGIANNA E' IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PRO LOCO DI MORANO - GLI AUGURI DEL SINDACO DE BARTOLO: PERSONE SERIE, AFFIDABILI E COMPETENTI et  at:  09/05/2016  

Rocco Ingianna e' il nuovo presidente della Pro Loco di Morano - Gli auguri del sindaco De Bartolo: Persone serie, affidabili e competenti.  Il sindaco Nicolo' De Bartolo e l' intera amministrazione comunale, formulano gli auspici di buon lavoro al nuovo presidente della Pro Loco, Rocco Ingianna, e al neocostituito Consiglio direttivo eletto sabato scorso dall’assemblea dei soci tenutasi nel Chiostro di san Bernardino.  «Auspicando di intrattenere con l’ente di promozione turistica proficui rapporti finalizzati alla valorizzazione delle numerose emergenze culturali di cui disponiamo - afferma il Primo Cittadino moranese - vogliamo innanzitutto ringraziare il presidente uscente, Nicola Fuscaldo, efficace timoniere dell’organizzazione per ben ventuno anni, e con lui i diversi consigli di amministrazione che si sono avvicendati, per i buoni risultati raggiunti e per aver saputo riscoprire e salvaguardare tradizioni importanti, penso, per citarne una, alla Festa della Bandiera, rilanciata dopo due secoli di oblio, e ad altre belle e singolari iniziative. Ora, però, con rinnovata lena, guardiamo al futuro, sapendo di poter contare sulla disponibilità, peraltro già ampiamente dimostrata, di persone serie e affidabili, che vantano competenze specifiche in diversi settori. Siamo sicuri che solo lavorando insieme, pur nel rispetto dei ruoli, possiamo innescare quel processo di crescita sociale, base e presupposto indispensabile per qualsiasi forma di sviluppo economico, che inseguiamo con determinazione sin dal nostro insediamento. A Rocco Ingianna – conclude De Bartolo - e agli altri elementi del Direttivo, dei quali conosciamo l’entusiasmo e la voglia di impegnarsi, auguriamo un lungo e proficuo cammino nell’interesse unico e superiore della nostra comunità». Ed eccoli i nomi che l’assemblea dei soci ha indicato quali stretti coadiutori di Rocco Ingianna e componenti del Consiglio direttivo: Erminia Di Lorenzo, Giuseppe Caputo, Josephine Cacciaguerra, Geppino Feoli, Katia Sartore, Francesco Farina. A Nicola Fuscaldo il primo pensiero del neopresidente. «Sento il dovere di ringraziare chi mi ha preceduto, superando difficoltà e problemi di ogni genere, e per aver saputo costruire una squadra coesa e responsabile. Detto questo – ha osservato Ingianna a margine dell’incontro di sabato – avverto il bisogno di esprimere gratitudine a chi ha voluto riporre fiducia nella mia persona. Sono cosciente della complessità e delicatezza del compito affidatomi; il momento di crisi che stiamo vivendo e la penuria di risorse richiedono particolare dedizione, ma so anche di poter avvalermi sulla collaborazione e l’appoggio di un gruppo versatile e pronto a operare per il bene di Morano. Nei prossimi giorni riuniremo il Consiglio Direttivo per stilare un primo programma e assegnare le funzioni interne. L’estate è alle porte – ha terminato Ingianna - e ci aspetta un periodo intenso, gravido di appuntamenti, alla riuscita dei quali la Pro Loco è chiamata a contribuire. Siamo pronti a spenderci e dare il meglio di noi». Prima di consegnare ufficialmente il testimone, anche Fuscaldo ha ringraziato quanti lo hanno sostenuto in tanti anni di attività e rivolto un commosso ricordo ai soci deceduti. «Sono certo – ha poi dichiarato l’ormai ex presidente - che il nuovo esecutivo della Pro Loco, guidato dall’amico Ingianna, saprà continuare nel solco tracciato, migliorando ove possibile, e dando il massimo per il nostro borgo».

 
      Tell A Friend

     GEMELLAGGIO DEL CARNEVALE DI CASTROVILLARI CON QUELLO DI VIAREGGIO, PRIMI PASSI IN MATTINATA A TG REGIONE IL DIRETTORE ARTISTICO DEL PRO LOCO DI CASTROVILLARI GERARDO BONIFATI NE PARLA CON KLAUS DAVI et  at:  09/05/2016  

Gemellaggio del carnevale di Castrovillari con quello di Viareggio, primi passi in mattinata a TG regione il direttore artistico del Pro loco di Castrovillari Gerardo Bonifati ne parla con Klaus Davi - Klaus Davi propone il gemellaggio del carnevale di Castrovillari con quello di Viareggio, primi passi in mattinata a TG regione dove il direttore artistico del Pro loco di Castrovillari Gerardo Bonifati ne ha parlato con Klaus Davi collegato via Skype con lo studio. Per Bonifati un' occasione oltre che un riconoscimento la proposta di Klaus Davi, speciale perche' viene da un ambito che di carnevale se ne intende. L' input di abbinare le due manifestazioni e' sorto quasi spontaneo ha dichiarato Klaus Davi ( fresco di nomina nel cda della Fondazione del carnevale di Viareggio ), mentre parlava al telefono con il sindaco di Viareggio e si trovava in Calabria per le riprese del suo programma " Gli intoccabili " in onda il prossimo 22 maggio su LaCNEWS24. Immaginare sinergie con manifestazioni simili che si tengono all' estero ( vedi Colonia ) e con altri italiani ( quello di Castrovillari e' il piu' antico della Calabria ), puo' risultare molto utile. Davi si e' detto intenzionato a proporre al cda della Fondazione del carnevale di Viareggio una politica di gemellaggi nazionale e internazionale. Sarebbe bellissimo – ha proseguito il giornalista - poter realizzare un binomio fra i due eventi, senza escludere mini manifestazioni in comune.

 
      Tell A Friend

     RICORSO PRIMARIE PD. ALL' EPILOGO IL PROSSIMO 20 MAGGIO. ANTONIO STABILE DIFENDE LE SUE SCELTE: NON HO DENUNCIATO NESSUNO SE NON IL SISTEMA et  at:  10/05/2016  

 Castrovillari - Ricorso primarie PD, all' epilogo il prossimo 20 maggio. Antonio Stabile difende le sue scelte: non ho denunciato nessuno se non il sistema - Apprendo, con amarezza ma con poca meraviglia, il modo con cui la testata giornalistica online  “abmreport”,  abbia offerto pubblicamente informazioni rispetto all’epilogo, addirittura di sicura archiviazione e conseguenti prossime pronte querele, nei miei confronti, Antonio Giuliano Stabile, dandomi l’occasione, e li ringrazio, per precisare che io sottoscritto intanto non ho esposto in qualità di “uno dello staff ...”, come apostrofato dalla stessa, ma con tanto di firma, in qualità di Componente, pensate un po’, del Collegio di Garanzia delle Primarie PD, dopo aver tentato ogni via prevista dallo Statuto del mio Partito, e dopo che non mi è stato, stranamente consentito (se non c’era da temere perché impedirmi l’accesso agli atti, secretati e spero ad oggi non distrutti) di verificare se quanto esposto, in più gradi interni al PD, corrispondeva a verità o meno. Abmreport ha un altro grande merito, sperando che alla fine, la testata non lo ritenga un effetto boomerang rispetto all’obiettivo, quello di aver reso pubblico, ciò che io fino ad oggi non ho voluto rendere, proprio per salvaguardare e tutelare le persone inserite in un elenco di indagati ed il mio Partito che non subisce per mie colpe ma per le colpe di chi ha organizzato le primarie con sistema finalizzato ad un unico obiettivo, fuori dalle regole democratiche. Voglio cogliere l’occasione, comunicando alla Città, al Partito Democratico, (non la attuale dirigenza perché coinvolta), ma quello delle persone, tante, che continuano a credere che si possa fare Politica per il Bene comune, che avevo avviato una coraggiosa azione di informazione a  chiarimento verso molti degli “indagati”, tanti dei quali godono della mia stima e del rapporto di amicizia. Voglio cogliere l’occasione per dichiarare: 1. Non ho presentato esposto alle autorità giudiziarie verso persone da indagare e tanto meno verso l’elenco degli attuali “indagati” 2. Non ho presentato nessun esposto per indagare persone per il reato di “abuso di ufficio” 323 c.p. 3. L’elenco degli indagati ritengo sia stato formulato dal P.M., senza avere a disposizione, forse perché non eseguite!!!!, le indagini ordinate dal GIP. 4. Ho fatto ricorso all’archiviazione, proprio perché il richiesto provvedimento era ed è orfano di indagini e completo di una strana “lista di indagati”, la cui maggior parte, non tutti,  può essere indicata come persone informate dei fatti, ed orfana, addirittura, degli autori reali del progettato sistema primarie. Ringrazio la testata online che lascia giustamente, nel suo discorrere sui fatti, di cui spero ignori la loro completezza, la decisione agli Organi preposti del Tribunale di Castrovillari, nella Camera di Consiglio prevista il 20 del mese di Maggio a cui sono hiamato anch’io. Ringrazio la testata online per avermi informato che c’è chi Progetta contro “chi non sazio delle polemiche e dei giudizi legali…” ha richiesto all’origine un normale controllo democratico , Sono convinto e fiducioso, la storia insegna, che, in tante occasioni coloro che vengono regalati alla gogna pubblica, quali portatori di offuscamento di immagine dei partiti, spesso… si sono rilevati quali intuitori all’origine dei veri percorsi di “utilizzo dei partiti”. Antonio Giuliano Stabile      LINK DI APPROFONDIMENTO: CASTROVILLARI, PRIMARIE DEL CENTRO SINISTRA ANTONIO GIULIANO STABILE CHIARISCE LA QUESTIONE RELATIVA AL RICORSO PER PRESUNTE IRREGOLARITA' ----- IL LINK ALL' ARTICOLO CHE VIENE CONTESTATO: http://www.abmreport.it/news/2674-primarie-del-pd-i-perdenti-portano-in-tribunale-i-responsabili-delle-registrazioni-al-voto.html

 
      Tell A Friend

     A CASTROVILLARI ESPLODE LA PRIMAVERA (DEI TEATRI). XVII EDIZIONE DEDICATA ALLO SCOMPARSO GIUSEPPE MARADEI. LA RUINA: " TUTTA QUESTA ENERGIA CHE SI E' SPENTA MI HA FATTO MALE, PERCHE' SO BENE QUANTO LA SUA VITA FOSSE SIMILE ALLA MIA " et  at:  10/05/2016  

A Castrovillari esplode la Primavera (dei Teatri). XVII edizione dedicata allo scomparso Giuseppe Maradei. La Ruina: " Tutta questa energia che si e' spenta mi ha fatto male, perche' so bene quanto la sua vita fosse simile alla mia " - A Castrovillari esplode la Primavera (dei Teatri) - Sara' una primavera quanto mai " esplosiva " quella che si appresta di qui a breve – dal 29 maggio al 5 giugno - a invadere (letteralmente) Castrovillari: la Primavera dei Teatri numero diciassette, salutata in conferenza stampa (con tutti gli scongiuri del caso), tra una leggera brezza e l' abituale carico di volti noti e nuovi, di consuetudini e novita'. Sì, di novità, perché si tratta di un’edizione che, a detta degli organizzatori, rappresenta un vero punto di svolta nella storia del festival: una svolta che è prima di tutto di natura logistica, in quanto gli spettacoli non interesseranno più soltanto il borgo antico, ma saranno dislocati e fruibili in vari punti della città, dal Palazzo Comunale da poco riaperto, al Capannone dismesso dell’autostazione, al Teatro Sybaris del Protoconvento Francescano, fino a toccare gli angoli più periferici della città. Ed è proprio questo aspetto di itineranza, questa funzione inclusiva e sociale alla quale il teatro assurge storicamente, a fare grande l’appuntamento di quest’anno, con delle iniziative che coinvolgeranno proprio i quartieri popolari, come ha tenuto a sottolineare più volte il sindaco della città del Pollino Domenico Lo Polito nel corso del suo intervento, e come ribadito dal vicesindaco e assessore alla Cultura Angela Lo Passo a proposito della politica culturale finora condotta. Altro aspetto importante è il rinnovato sodalizio tra la compagnia teatrale Scena Verticale e l’Ente Parco, nella persona del presidente Domenico Pappaterra, finalizzato a promuovere la conoscenza dei territori del Parco del Pollino tra artisti e spettatori provenienti da fuori. Ma la manifestazione sarà attraversata, purtroppo, anche da una vena di tristezza per la scomparsa qualche settimana fa di Giuseppe Maradei, attore e regista castrovillarese, al quale l’edizione di quest’anno verrà interamente dedicata. Il direttore artistico del festival Saverio La Ruina ha inteso ricordare il maestro con un accorato discorso: «Il mestiere dell’attore comincia con un sogno: è una passione, quasi una malattia, che a volte ti angoscia, che porta con sé sofferenza e gioia. Tutta questa energia che si è spenta – ha continuato – mi ha fatto male, perché so bene quanto la sua vita fosse simile alla mia». La Ruina ha poi proseguito illustrando il programma, ricco come sempre di prime nazionali, dal momento che «tante sono le compagnie italiane emergenti desiderose di debuttare proprio a Castrovillari e proprio durante Primavera dei Teatri, perché ne hanno sentito parlare sui giornali o perché innamorate dei luoghi», ed anche di conferme (da Michele Santeramo a Tindaro Granata, alle compagnie Vico Quarto Mazzini, Piccola Compagnia Dammacco e Quotidiana.com). Anche stavolta, dunque, il festival si propone di esplorare gli orizzonti della nuova drammaturgia contemporanea, trattando temi “scottanti” d’attualità - l’utero in affitto in Geppetto e Geppetto, l’immigrazione in 34’’16, giusto per fare qualche esempio -  non in chiave ideologica, ma ponendo degli interrogativi, senza per questo rinunciare alla godibilità. Da segnalare, inoltre, Il Vangelo secondo Antonio, scritto, diretto e interpretato dall’altro padrone di casa Dario De Luca, sul dramma dell’alzheimer, e Vania della Compagnia Oyes, liberamente ispirato a Zio Vanja di Cechov. A Settimio Pisano, cui è affidata come di consueto la direzione organizzativa, è toccato il compito di annunciare le attività collaterali di questa tornata del festival: due laboratori, uno per attori curato da Francesco Colella sul sopracitato testo di Cechov, l’altro condotto da Graziano Graziani e destinato agli studenti del liceo classico con l’intento di far riscrivere loro alcuni articoli della Costituzione; “Primavera Extra”, serie di incontri per l’avvicinamento alla visione degli spettacoli a cura di Antonello Fazio assieme ad una delegazione di “Spettatori Erranti”; e infine, “Primavera Kids”, ovvero il cartellone rivolto ai più piccoli, con parate, laboratori, giochi e spettacoli, a cura di Teatro della Maruca e con la partecipazione di TeatroP, i Takabum, Tilde Nocera e l’associazione ConimieiOcchi. Più che un festival, una festa. Per ulteriori informazioni e per scaricare il programma completo: www.primaveradeiteatri.it Chiara Fazio

 
      Tell A Friend

     IL CARNEVALE DI CASTROVILLARI GEMELLATO CON QUELLO DI VIAREGGIO. L' IDEA E' DI KLAUS DAVI IL MASSMEDIOLOGO DA POCO NOMINATO NEL CDA DELLA FONDAZIONE DEL CARNEVALE VIAREGGINO et  at:  08/05/2016  

Donna pagliaccio - foto di Francesco OttatoIL carnevale di Castrovillari gemellato con quello di Viareggio. L' idea e' di Klaus Davi il massmediologo da poco nominato nel Consiglio di amministrazione della Fondazione del carnevale viareggino. La notizia e' stata data dallo stesso Davi, in Calabria per le riprese del suo programma " Gli intoccabili " in onda il prossimo 22 maggio su LaCNEWS24 e la sua dichiarazione e' stata rilanciata da piu' siti web. Il brand del Carnevale  di Viareggio e' forte ha dichiarato ma ancora troppo italiano, immaginare dunque sinergie con manifestazioni simili che si tengono all' estero ( vedi Colonia ) e con altri italiani ( quello di Castrovillari e' il piu' antico della Calabria ), puo' risultare molto utile. Davi si e' detto pronto a proporre al cda della Fondazione una politica di gemellaggi nazionale e internazionale. Sarebbe bellissimo – ha proseguito il giornalista - poter realizzare un binomio fra i due eventi, senza escludere mini manifestazioni in comune.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - RENDICONTO 2015, LO POLITO RITORNA SUI RILIEVI MOSSI DAL CONSIGLIERE DI MINORANZA SANTAGADA MA LA POLEMICA NON SI PLACA: LA RISPOSTA DOVEVA ESSERCI DURANTE L' ASSISE COMUNALE et  at:  07/05/2016  

Castrovillari - Rendiconto 2015, Lo Polito ritorna sui rilievi mossi dal consigliere di minoranza Santagada ma la polemica non si placa: la risposta doveva esserci durante l' assise comunale - Non bastano alla minoranza i chiarimenti venuti in merito alle poste mancanti nel rendiconto di gestione 2015 che il sindaco di Castrovillari e la sua giunta hanno esplicitato nel corso della conferenza ad hoc tenutasi lo scorso venerdi'. In particolare il consigliere Santagada durante l' ultimo consiglio comunale aveva fatto notare un ulteriore indebitamento dell' Ente per circa 14 milioni di euro. In merito al presunto indebitamento, denunciato in più modi dalle Civiche, il sindaco Lo Polito ha dichiarato che è:  " Intollerabile ingenerare il dubbio nell’opinione pubblica ".  " Questo non aiuta – è stato affermato - se non a creare solo incertezza, perplessità, sfiducia nelle istituzioni e disinformazione ". Ma la polemica non si placa le risposte sarebbero dovute essere esplicitate durante il consiglio comunale, momento in cui i rilievi sono stati mossi e non durante una separata conferenza stampa. Il consiglio comunale era il luogo piu' consono, ribattono le liste Civiche, per mettere anche l' opposizione nelle condizioni di votare il bilancio, previo chiarimento della questione. Ad ogni modo il sindaco del capoluogo del Pollino in merito si e' cosi' espresso: " I 14milioni 312mila 864,33 euro, contestati, sono prestiti concessi con il DL 66/2014, articolo 32, finalizzati a incrementare il fondo per assicurare la liquidità necessaria a pagare i debiti del Comune.  I debiti che ci vengono contestati poi , è bene ricordarlo ancora  – ha chiarito -  sono stati ereditati da questa Amministrazione, la quale –ha aggiunto- non ha ne ha fatti nemmeno uno, come non ha contratto alcun prestito . Questo- ha affermato- è riscontrabile anche dalle documentazioni dell’Ente che testimoniano che non abbiamo fatto contratti,  fondamentali per accedere ai prestiti ". " I  contratti –ha ripreso, tra l’altro, ancora Lo Polito , leggendo i documenti - per complessivi  11 milioni di euro di prestiti - portano la data  dell’11 luglio 2014  per 5milioni di euro e quella del 7 ottobre 2014 per 6milioni di euro. Periodo in cui non guidavamo il Comune.“ E sempre a tal proposito nel far presente che l’Ente all’epoca era commissariato ha sottolineato, inoltre,  pure che “le scelte assunte in quel tempo per  far fronte ai creditori erano più che legittime, anche se non condivise da noi ".

 
      Tell A Friend

     DAL 14 AL 16 MAGGIO L' ARTISTA CASTROVILLARESE, FRANCO ZACCARO IN MOSTRA ALLA SECONDA EDIZIONE DEGLI " STATI GENERALI DELLA CULTURA " PER L' OCCASIONE ALL' ASTA UNA SUA OPERA, L' INTROITO ALLA FONDAZIONE HOSPICE " VIA DELLE STELLE " DI PELLARO et  at:  05/05/2016  

" Sogni di liberta' ", dal 14 al 16 maggio l' artista castrovillarese, Franco Zaccaro in mostra a Reggio Calabria alla seconda edizione degli " Stati generali della cultura " per l' occasione all' asta una sua opera il cui introito sara' devoluto alla Fondazione  Hospice " Via delle Stelle " di Pellaro - " Sogni di liberta' " e' il titolo della mostra che l' artista castrovillarese Franco Zaccaro terra' nel Palazzo della Provincia di Reggio Calabria i prossimi 14,15 e 16 maggio. La vernissage e' inserita negli eventi della seconda edizione degli “Stati generali della cultura” un evento che rappresenta un’ulteriore occasione per mettere in rete e valorizzare i talenti locali. Franco Zaccaro e' nato a Castrovillari nel 1964 dove vive e lavora, titolare di un salone di acconciature con annessa galleria d' arte collabora con studi televisivi, noto per le sue capacita' da oltre 35 anni opera nel settore e non e' nuovo all' esposizione delle sue opere. La tre giorni vedra' la sua vernissage  visitabile il prossimo 14 maggio dalle ore 17, domenica 15 maggio dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30, lunedi' 15 maggio dalle 8 alle 18.  Per l' occasione l' artista mettera' all' asta una delle sue opere: " Il primo passo ", un olio su tela ( 100X80 del 2016 ), il cui ricavato sara' interamente devoluto   alla Fondazione Hospice " Via delle Stelle ", parrocchia di San Giovanni Battista, Pellaro. L' asta on line il cui motto e': il nostro molto sarebbe niente senza il poco di tanti, partira' il prossimo 7 maggio e si concludera' il 15 maggio alle 18, il prezzo di apertura d' asta e' di 10 euro, per partecipare fare riferimento alla pagina Facebook dell' artista ( https://www.facebook.com/franco.zaccaro ) oppure telefonare al numero: 3928645011.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/TARI (TASSA RIFIUTI). LE RIDUZIONI E AGEVOLAZIONI PER IL 2016 E DA RICHIEDERE CON DOMANDA ENTRO IL 2 GIUGNO AL FINE DI RIDURRE LA PRODUZIONE DEI RIFIUTI ED INCENTIVARE LA LORO DIFFERENZAZIONE A MONTE et  at:  05/05/2016  

CASTROVILLARI/TARI (TASSA RIFIUTI). LE RIDUZIONI E AGEVOLAZIONI PER IL 2016 E DA RICHIEDERE CON DOMANDA ENTRO IL 2 GIUGNO AL FINE DI RIDURRE LA PRODUZIONE DEI RIFIUTI ED INCENTIVARE LA LORO DIFFERENZAZIONE A MONTE - L' Amministrazione comunale di Castrovillari, al fine di attutire il carico impositivo del tributo e per incentivare la riduzione della produzione dei rifiuti oltre alla migliore raccolta differenziata, ha deliberato quanto concerne gli sgravi 2016 in materia di TARI.” E’ quanto afferma l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, relatore della questione discussa nell’ultima riunione del parlamentino locale anche con un serrato confronto tra maggioranza e minoranza nel quale, poi, è scaturita la volontà unanime di prevedere, in via transitoria e per il solo esercizio in corso, che le richieste di riduzioni possano essere presentate entro trenta giorni dall’affissione all’Albo Pretorio dell’apposita deliberazione. “Per le riduzioni previste -spiega l’amministratore- i cittadini potranno presentare le domande entro il 2 giugno così come recita, tra l’altro, la previsione del documento pubblicato all’albo e reperibile pure sul sito dell’ente: www.comune.castrovillari.cs.gov.it, ricordando che si hanno 30 giorni di tempo dalla data di pubblicazione all'albo. I cittadini, a riguardo, interessati possono contattare l'ufficio tributi per reperire anche l’apposita modulistica. La documentazione va presentata per le case stagionali, per le riduzioni ISEE, per le associazioni di volontariato mentre le riduzioni del 20% alle categorie (Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, Bar, caffè, pasticceria, Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio) verranno applicate direttamente dall'ufficio preposto senza necessità di effettuare alcuna richiesta.”  Queste, nel 2016, le riduzioni possibili per il versamento della tariffa rifiuti (TARI) come articolate nella delibera: a)  riduzione del 20%, per la sola quota variabile del tributo, alle utenze domestiche che effettuano il compostaggio domestico e che hanno sottoscritto la convenzione con il Comune entro il 31.12.2015; b) riduzione fino al 50%, per la sola quota variabile del tributo, alle utenze non domestiche, calcolata con riferimento alle quantità di rifiuti speciali assimilati che il produttore dimostra di aver avviato a riciclo, direttamente o tramite soggetti autorizzati, mediante specifica attestazione rilasciata dall'impresa, a ciò abilitata, che ha effettuato l'attività di recupero ed in proporzione al quantitativo totale teorico di rifiuti prodotto dalla stessa utenza; c)  riduzione del 30%, per la sola quota variabile del tributo, per abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale o altro uso non continuativo ma ricorrente purché non superiore a 183 giorni nell’anno solare. Sono inoltre previste, sempre nel 2016, le  detrazioni della tariffa rifiuti: 1) per le famiglie economicamente disagiate e per le famiglie in cui vi sia la presenza di un portatore di handicap una riduzione tariffaria, da applicarsi sull’intero tributo, sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare dell’utente/richiedente e secondo i seguenti criteri. Queste sono strettamente legate -si spiega-  alla presentazione del modello ISEE attestato da un CAAF ovvero dall’INPS o da altro soggetto abilitato a norma di legge;  gli aventi diritto sono tenuti ad inoltrare istanza su apposito modello predisposto dal Comune di Castrovillari, Servizio Tributi, da produrre al protocollo generale del Comune entro i termini previsti; il modello ISEE deve riportare la situazione economica dell’anno solare precedente alla presentazione dell’istanza, ovvero aggiornata, qualora siano intervenuti mutamenti significativi delle proprie condizioni economiche-familiari;  la diminuzione è prevista solo per i locali ad uso abitativo e per nuclei familiari superiori a n. 4 componenti o inferiori dove vi sia la presenza di un disabile per come specificato. A) del 50% da applicarsi sull’intera tariffa per un valore ISEE fino a € 2.000,00; B) del 40% da applicarsi sull’intera tariffa per un valore ISEE da € 2.000,01 a € 5.000,00; C)  del 30% da applicarsi sull’intera tariffa per un valore ISEE da € 5.000,01 a € 8.000,00; D) del 20% da applicarsi sull’intera tariffa per un valore ISEE da € 8.000,01 a € 12.000,00.  2) riduzione del 30%, sull’intera tariffa, alle utenze non domestiche che daranno avvio all’attività nel corrente anno localizzandola all’interno del perimetro del centro storico per come delimitato dal Piano Regolatore Generale vigente;  3) Una riduzione del 20%, da applicarsi sull’intera tariffa, per le associazioni di volontariato, regolarmente iscritte nello specifico Albo, che svolgono la loro attività sul territorio comunale;   4) Una riduzione del 20%, per la sola quota variabile del tributo, per le tre tipologie di attività: --Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub;-- Bar, caffè, pasticceria;-- Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI ? INIZIATIVA " CUORI ACCESI A RITMO DI STORIE ". IL GRUPPO LOCALE NATI PER LEGGERE CON SAVE THE CHILDREN. TRE GLI APPUNTAMENTI CITTA' et  at:  04/05/2016  

Castrovillari – Iniziativa “ Cuori accesi a ritmo di storie “. Il gruppo locale Nati per Leggere con Save the Children. Tre gli appuntamenti citta' - In Italia oltre 1 milione di bambini e adolescenti vive in povertà assoluta. Ma c' e' anche un' altra poverta', ugualmente grave e drammatica: la povertà educativa, ossia la mancanza di opportunita' formative per i bambini. Una poverta' che li priva della possibilita' di costruirsi un futuro. O anche solo di sognarlo.  Save the Children promuove la  campagna Illuminiamo il Futuro, per sconfiggere, entro il 2030, la povertà economica ed educativa dei bambini in Italia. Il presidio locale Nati per Leggere e l' associazione " Leggi che ti leggo " aderiscono alla campagna durante la mobilitazione di 7 Giorni per il Futuro realizzando l' iniziativa Cuori accesi a ritmo di storie, tre appuntamenti con bambini e famiglie per continuare a diffondere il piacere della lettura di relazione, sostenere i diritti alle storie fin da piccoli e favorire le condizioni di sviluppo complessivo dei bambini. Gli appuntamenti: domenica 8 maggio, in Piazza Municipio dalle 10:00 alle 13:00; martedì 10 maggio presso l’associazione Due di Due, casa di accoglienza, dalle 10:00 e giovedì pomeriggio in biblioteca dalle 16:00 alle 17:30. Info: http://www.natiperleggere.it/ ; http://www.illuminiamoilfuturo.it/; https://www.facebook.com/NatiperLeggereCalabria/ .

 
      Tell A Friend

     SI TERRA' DOMENICA 8 MAGGIO PRESSO IL PALAZZO DI CITTA’ DEL COMUNE DI CASTROVILLARI LA QUINTA EDIZIONE DEL " FESTIVAL DEL DIALETTO DI CALABRIA ", L' ORARIO DI INIZIO E' FISSATO PER LE 18,30 et  at:  03/05/2016  

Si terra' domenica 8 maggio presso il Palazzo di citta’ del comune di Castrovillari la quinta edizione del " Festival del dialetto di Calabria ", l' orario di inizio e' fissato per le 18,30. L' evento e' patrocinato dal MIBACT, dalla regione Calabria, dal Parco del Pollino, dalla provincia di Cosenza e dal comune di Castrovillari. Nel corso della manifestazione si terra’ la cerimonia di premiazione del concorso letterario e fotografico collegato. Ai saluti istituzionali seguiranno gli interventi della prof.ssa Maria Zanoni presidente di Arte26 e del prof. Mario Francisco Benvenuto ( UNICAL ). Durante l' evento e’ previsto un recital di poesie dialettali tratto dal libro della Zanoni: " M' arricordu ". Un momento di rilievo per la promozione della conoscenza del patrimonio linguistico calabrese.


 
 
      Tell A Friend

     CIVITA (CS) - ESEGUITI LAVORI SENZA AUTORIZZAZIONE. SEQUESTRATA AREA. LA ZONA INTERESSATA RICADE ALL?INTERNO DEL PARCO DEL POLLINO et  at:  03/05/2016  

Civita (cs) - Eseguiti lavori senza autorizzazione. Sequestrata area. La zona interessata ricade all’interno del Parco del Pollino. Deferito il proprietario  - Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Civita hanno posto sotto sequestro in località “Scariano” un’area di circa 5000 metri quadri, all’interno della zona 2 del Parco Nazionale del Pollino. Nell’appezzamento di terreno vincolato è stata riscontrata l’eliminazione della macchia mediterranea presente a seguito di alcuni lavori di movimentazione terra.  I proprietari, che sono stati deferiti all’autorità giudiziaria, hanno proceduto all’intervento senza l’autorizzazione paesaggistica prevista. Lavori di sbancamento che, secondo gli operatori di polizia, hanno comportato la trasformazione permanente del suolo. L’assenza di SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) o di permesso di costruire, nonché di autorizzazione paesaggistica per l’estirpazione della macchia mediterranea presente sul fondo ha fornito gli elementi per poter procedere al sequestro penale. Durante il controllo, il personale Forestale ha accertato che le violazioni sono state eseguite con un mezzo meccanico. L’area interessata al sequestro ricade all’interno della “ZPS” che ricopre tutto il Parco Nazionale del Pollino.

 
      Tell A Friend

     OLIVERIO E LA REGIONE FINANZIANO LA VIVISEZIONE AL CNR DI PIANO LAGO? SE LO CHIEDE ANIMAL AMNESTY et  at:  03/05/2016  

Oliverio e la Regione finanziano la vivisezione al CNR di Piano Lago? Se lo chiede Animal Amnesty - Animal Amnesty ha scritto al presidente della Regione Calabria Oliverio per chiedere informazioni sulle intenzioni dichiarate di sostenere la ricerca presso il CNR di Piano di Lago (Cosenza). Essendo il CNR un centro autorizzato alla sperimentazione animale, si vuole sapere se i fondi pubblici che la regione vuole investire saranno utilizzati per ricerche su animali, o invece andranno per una ricerca che guarda al futuro, capace di trovare vere risposte ai problemi di Salute dell'Uomo e che non comprende l'uso di animali. Aspettiamo una risposta chiara dalla Regione, ricordando che l'80,7% degli italiani, secondo il più recente rapporto di Eurispes, sono contrari alla sperimentazione animale, pertanto il denaro pubblico dovrebbe essere usato per qualcosa condiviso dai cittadini, non qualcosa contrario all'etica di questi ultimi. Qui di seguito la lettera inviata al Presidente Oliverio ----- Gent.le Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio abbiamo appreso dagli organi di stampa che la Regione Calabria intende partecipare attivamente a un piano di potenziamento e rafforzamento dell'Istituto di Scienze neurologiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con sede a Piano Lago, in provincia di Cosenza. Vista l'attività di ricerca per lo studio multidisciplinare del sistema nervoso svolta in tale Istituto, Animal Amnesty Le chiede se i fondi pubblici che metterà a disposizione saranno funzionali a portare avanti una ricerca che si avvale della sperimentazione animale. In tal caso, La invita, in virtù del Suo ruolo di Governatore, a voler piuttosto promuovere una ricerca orientata a metodologie alternative. E' ormai ufficialmente riconosciuto dalla comunità scientifica mondiale che nessuna specie vivente può essere assimilata a un modello umano “semplificato”, a ragione delle imprescindibili differenze che le contraddistinguono. In ragione di ciò, secondo l’articolo 37 del D.lgs. 4 marzo 2014, n. 26, il Ministero della Salute è chiamato a promuovere lo sviluppo e la ricerca di approcci alternativi alla sperimentazione animale. Per il triennio 2014 - 2016, il decreto, infatti, ha previsto finanziamenti per lo sviluppo e la convalida di tali metodi e per la formazione del personale con un importo annuale pari ad 1 milione di euro annui così ripartito: - il  50 % da destinare alle Regioni ed alle Province autonome per il finanziamento  di corsi di formazione ed aggiornamento per gli operatori degli  stabilimenti autorizzati  - il  50 % da destinare agli Istituti zooprofilattici sperimentali per  l’attività di ricerca e sviluppo dei metodi alternativi (fonte: Ministero della Salute, www.salute.gov.it) Il Mahatma Ghandi diceva: "La vivisezione è il crimine più nero tra i neri crimini commessi dall'uomo". A distanza di quasi 100 anni, la vivisezione è ancora un crimine globale che tortura e uccide oltre un miliardo di esseri senzienti, ogni anno, nel segreto dei laboratori. Animal Amnesty ritiene improcrastinabile il tempo in cui gli animali non siano più considerati strumenti a servizio di una visione miope e antropocentrica del nostro pianeta. ( comunicato )

 
      Tell A Friend

     III RASSEGNA DEL FESTIVAL RICORRENTE DEI LETTORI " THE READERS " - VENERDI' 6 MAGGIO PRESENTAZIONE DEL LIBRO POSTUMO " DI VERSI " DI GIUSEPPE MARADEI, PROSEGUONO INTANTO GLI APPUNTAMENTI CON L' AUTORE WALTER PEDULLA' et  at:  02/05/2016  

Castrovillari - Alla III Rassegna del Festival ricorrente dei Lettori " The Readers " - Venerdi' 6 maggio presentazione del libro postumo " Di versi " di Giuseppe Maradei, proseguono intanto gli appuntamenti con l’autore Walter Pedulla' - III Rassegna del Festival ricorrente dei Lettori " The Readers ": proseguono gli appuntamenti con l’autore Walter Pedulla', professore emerito dell' Università " La Sapienza " di Roma, di cui sara' presentato il libro " Il mondo visto da sotto. Narratori meridionali del Novecento ", Rubbettino e  " Le aquile non volano a stormi ", evento in ricordo del M° Giuseppe Maria Maradei, attore e regista, di cui sara' presentata l’ultima raccolta poetica: Di versi, Iris, Ed. Rubbettino. Dopo i primi tre eventi, di cui ben due in memoria delle vittime del teatro parigino “Bataclan”, cui si è ispirato lo scrittore Bonifacio Vincenzi con l’omonima raccolta edita da LietoColle, presentata sia a Castrovillari che a Frascineto e l’ultimo appuntamento appena concluso, incentrato sul rapporto tra “Informazione e Comunicazione Commerciale in Calabria”, con protagonista il “principe dei media calabresi” Mario Lo Gullo, prosegue la III Rassegna del Festival ricorrente dei Lettori “The Readers”. Martedì 3 Maggio 2016, alle ore 18:00, presso il salone del Circolo cittadino, Walter Pedullà, professore emerito dell’ Università “La Sapienza” di Roma, sarà introdotto e successivamente intervistato dalla prof.ssa Donatella Laudadio, a proposito della sua ultima opera “Il mondo visto da sotto. Narratori meridionali del Novecento”, Rubbettino. Venerdì 6 Maggio, sempre alle ore 18:00, nella stessa location del centralissimo Circolo Cittadino, in C.so Garibaldi, si terrà un incontro letterario intitolato “Le aquile non volano a stormi” (originale espressione del compianto M° G.M. Maradei, che contiene una potente metafora sulle “aquile”, libere di spaziare in alto secondo le loro inclinazioni alla libertà ed alla sublimità, in contrasto stridente con i “corvi, dalle abitudini decisamente “basse” e terrestri). Quest’ultimo evento, in ricordo del M° Giuseppe Maria Maradei, attore e regista, recentemente scomparso e compianto da tutti i suoi numerosissimi estimatori, sarà incentrato sulla sua ultima raccolta poetica: Di versi, Iris, Ed. Rubbettino, cui l’artista ha affidato la sua profonda e tragica inclinazione al canto poetico ispirato da personalità d’eccezione che hanno fatto la storia della letteratura e dell’arte contemporanee. Relazioneranno il prof. Vittorio Cappelli, curatore della silloge poetica e storico dell’UNICAL ed il prof. Giuseppe Corbo, che ha scritto la prefazione del libro. In qualità di testimonial della vita e dell’opera del Maradei, interverranno Luigi Filpo, Francesca Maradei e Gianluigi trombetti, storico e bibliotecario dell’Accademia Pollineana. Ad entrambi gli eventi presenzieranno le più importanti autorità municipali, il Sindaco Domenico Lo Polito e l’assessore alla cultura Angela Lo Passo. In rappresentanza del Circolo Cittadino, porgerà i saluti dell’Associazione il pres. Angelo Giannoni, mentre F.Minella Bloise, presidente dell’Accademia Pollineana, ideatrice del Progetto “The Readers”, curerà le letture. -COMUNICATO STAMPA-

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/ CAMBIO DI PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI CIVILI PER LA MADONNA DEL CASTELLO A CAUSA DELLE AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE et  at:  02/05/2016  

CASTROVILLARI/ CAMBIO DI PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI CIVILI PER LA MADONNA DEL CASTELLO A CAUSA DELLE AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE. VIENE RINVIATO AD ALTRA DATA IL CONCERTO DI QUESTA SERA ( 2 maggio 1016 ndr ) DI SONIA ADDARIO IN ATTESA DI VIVERE DOMANI, ( 3 ,aggio 2016 ndr ) CONFIDANDO NELLA CLEMENZA DEL TEMPO, LA BELLEZZA DEI FUOCHI PIROTECNICI E DEL CONCERTO DI EUGENIO BENNATO - Le avverse condizioni atmosferiche e la pioggia di queste ore stanno creando qualche disagio ai festeggiamenti civili in onore della Madonna del Castello, Principalissima patrona di Castrovillari. L’Amministrazione comunale rende noto il rinvio ad altra data del concerto programmato per questa sera, in piazza Municipio, a cura di Sonia Addario con una Band per un tributo in onore alla grande Mina. Sperando, poi, in una clemenza del tempo, i festeggiamenti  riprenderanno domani, martedì 3 maggio, alle ore 21, con il classico spettacolo dei  fuochi pirotecnici ed  a seguire, alle  ore 21,30, con il concerto di Eugenio Bennato, apprezzato e famoso cantautore e musicista italiano, fondatore, nel 1999, della Taranta Power, e appassionato di arie mediterranee nonché delle grandi espressività della musica popolare di cui sono intrise le sue canzoni ed interpretazioni. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI - LA MINORANZA ACCUSA L' AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI AVER GENERATO DEBITI PER OLTRE 14 MILIONI DI EURO, LA RISPOSTA SCRITTA DELLA MAGGIORANZA IN SENO AL CONSIGLIO COMUNALE et  at:  02/05/2016  

Castrovillari - La minoranza accusa l' amministrazione comunale di aver generato debiti per oltre 14 milioni di euro, la risposta scritta della maggioranza in seno al consiglio comunale - " Le carte non bisogna solo averle, bisogna anche saperle leggere. L' ultima uscita , attraverso i social , del consigliere Peppe Santagada,  sui conti  dell' Ente lo qualifica come scarso conoscitore delle vicende municipali e <disinformatore professionale>. Santagada  ha comunicato alla citta' sul presunto indebitamento  di questa Amministrazione per 14 milioni di euro. Cio' denota l' incapacita' di distinguere tra debiti  e prestiti contratti per la loro estinzione. Lo stesso consigliere, infatti,  richiama la pagina 26 della relazione dei Revisori dei Conti nella quale vi è la voce dei 14milioni 312mila 864,33 euro. Ma qui è chiaramente specificato  che si tratta di nuovi prestiti. Sono, infatti, prestiti concessi con il DL 66/2014, finalizzati a pagare i debiti del Comune.  Debiti che , è bene ribadirlo , sono stati ereditati dall’Amministrazione di centrosinistra per come certificato dalla Corte dei Conti in occasione della verifica del bilancio 2010, ove si sottolineava la grave deficitarieta’ del Comune di Castrovillari , tale da determinarne il dissesto finanziario. Dissesto scongiurato dall’Amministrazione di centrosinistra , insediatasi nel 2012. Nonostante tutto il consigliere Santagada dice  , sempre sui debiti, due falsità:  1)Che sono stati fatti nuovi debiti; in realtà sono solo stati contratti prestiti per estinguere i debiti delle  amministrazioni precedenti, ereditati  dalla nostra Amministrazione e deliberati  dalla Corte dei Conti con proprio atto del 6 settembre 2012. E a tal proposito il consigliere non dice una parola, poi, sulle responsabilità delle Giunte di centrodestra che hanno determinato tale indebitamento; 2)E disconosce, inoltre,  completamente le Carte dell’Ente dove riveste la carica di consigliere  comunale, visto che i  contratti -per complessivi  11 milioni di euro di prestiti - portano la data  dell’11 luglio 2014  per 5milioni di euro e del 7 ottobre 2014 per 6milioni di euro. In questo periodo il Comune era commissariato grazie pure alle sue dimissioni notarili. Il debito verso  la Pollino Gestione Impianti risale, poi,  al periodo 2004/2012. Ed il consigliere Santagada lo sa bene. Per cui invece di dare atto a questa Amministrazione di aver interrotto tale sistema, che ingenerava debiti, l’accusa di omettere il riconoscimento. A Santagada, poi, era già stato spiegato in Consiglio Comunale che il riconoscimento  di un debito necessita  di un titolo giuridico certo per come disciplinato  dagli articoli  191-194 del TUEL (Testo Unico degli Enti Locali). Per questo gli ribadiamo che - fedeli al principio di chi ha provocato i debiti dell’Ente  li paga-  quale socio  di maggioranza come Amministrazione nella municipalizzata abbiamo richiesto alla Pollino  Gestione Impianti di procedere  verso chi  è responsabile giuridicamente di tali debiti che, certamente, non possono ricadere sempre  sul Comune. Tale precisazione vuole essere anche un invito, a chi fa opposizione,  a svolgere correttamente il proprio mandato elettorale, documentando e documentandosi su quanto viene affermato, dato che errori o insinuazioni hanno sempre  come unico effetto quello di  lacerare ancor più il tessuto sociale della nostra  comunità.”  f.to La Giunta ed i Consiglieri di Maggioranza

 
      Tell A Friend

     MORANO CALABRO - L' ASSISE CITTADINA APPROVA IL RENDICONTO FINANZIARIO 2015. DE BARTOLO: ORGOGLIOSI E SODDISFATTI DELLE NOSTRE SCELTE et  at:  02/05/2016  

Morano Calabro - L' assise cittadina approva il Rendiconto finanziario 2015. De Bartolo: Orgogliosi e soddisfatti delle nostre scelte. Il Consiglio comunale ha licenziato il rendiconto dell’esercizio finanziario relativo all’anno 2015 e approvato tutti i punti all’ordine del giorno.  Importanti comunicazioni del sindaco Nicolò De Bartolo hanno introdotto i lavori. Nella fattispecie, per quanto concerne il “baratto amministrativo”, rinviato nella seduta precedente per opportuni approfondimenti, il Primo cittadino ha informato essere l’iniziativa sub judice alla Commissione Statuto, in attesa, anche, di richiedere apposito parere alla Corte dei Conti regionale. L’imminente attivazione dei bagni pubblici, aree San Bernardino e Piazza Croce, la recente assunzione di responsabilità circa la modifica al metodo di gestione dei rifiuti - conclusasi con l’adesione di dieci comuni del comprensorio alle proposte dell’esecutivo moranese - e l’apertura dello sportello turistico (Iat) anche di sabato e domenica mediante l’ausilio di personale inserito nelle graduatorie delle progettazioni sociali, ha chiuso la prima fase della riunione. Relativamente alla Tassa sui rifiuti, pur nella scarsità di fondi disponibili, è stato ribadito l’impegno a «lavorare per assicurare sgravi ancor più significativi ai contribuenti, soprattutto alle famiglie numerose. Fermo restando», ha detto il Sindaco, «la conferma dell’attuale sistema di conduzione; in caso contrario, con l’avvio delle ATO/ARO ogni sforzo sarebbe fortemente penalizzato e varrebbe solo per l’annualità in corso». «I fatti dimostrano che la nostra politica sulla Tari – ha commentato De Bartolo – è comunque vincente e riconosciuta anche dalla minoranza consiliare». Per quanto attiene agli altri argomenti da esaminare: le aliquote per il 2016 relative alla TASI, all’addizionale Irpef e all’IMU, il Sindaco ha evidenziato come l’amministrazione sia riuscita a «confermare le precedenti senza alcun aumento, nonostante il periodo di generalizzata difficoltà finanziaria in cui versano gli enti locali». «Siamo stati costretti – ha osservato De Bartolo - a ritoccare le tariffe per le prestazioni a domanda individuale, “mensa” e “trasporto scolastico”, e non per nostra specifica volontà, ma in ragione di una problematica rilevata dal revisore dei conti, il quale ha accertato l’antieconomicità dei due servizi. Ad ogni modo, anche in questo caso terremo conto della situazione reddituale e dei singoli nuclei familiari».  Quanto al rendiconto dell’esercizio finanziario 2015, epigrafato al sesto punto dell’agenda consiliare, il Capo dell’esecutivo ha dichiarato «ampiamente raggiunti tutti gli obiettivi programmati, sebbene si assottiglino sempre più i trasferimenti di risorse dal centro alla periferia, quando invece dovrebbe verificarsi esattamente il contrario. Tuttavia guardiamo al futuro con fiducia, soddisfatti delle scelte politiche sin qui adottate e fermamente intenzionati a proseguire, per quanto possibile, nell’opera di riduzione del carico fiscale. Corre l’obbligo riconoscere il grande impegno profuso dal vicesindaco e dai miei assessori, Maradei, Zicari, Forte e Severino, nonché da tutti i consiglieri delegati, Di Luca, Marrone e Vacca, e dal capogruppo Berardi, i quali hanno dimostrato, ognuno nel suo settore e tutti nel gioco di squadra che caratterizza la maggioranza di governo, serietà, perizia e buonsenso nell’onorare l’incarico che la collettività gli ha assegnato. Occorre collaborare e camminare insieme con determinazione per raggiungere gli obiettivi fissati ed è necessaria e gradita anche la collaborazione onesta e disinteressata della minoranza, come sta avvenendo, non abbiamo problemi a ammetterlo, negli ultimi tempi».

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/PREMIO LAVORATORE DELL' ANNO. CONSEGNATO IN SALA GIUNTA, PRESSO PALAZZO GALLO, A CARMELA CHIARELLI, DIPENDENTE PRESSO L' UFFICIO TARI DELL' ENTE et  at:  02/05/2016  

CASTROVILLARI/PREMIO LAVORATORE DELL' ANNO. CONSEGNATO IN SALA GIUNTA, PRESSO PALAZZO GALLO, A CARMELA CHIARELLI, DIPENDENTE PRESSO L' UFFICIO TARI DELL' ENTE - Il Premio " Lavoratore  dell' Anno ", istituito dall' Amministrazione Lo Polito gia' nella consiliatura 2012, quest' anno e' stato consegnato, presente il Sindaco, l' Assessore Pasquale Pace, il presidente del Consiglio, Piero Vico, la consigliera Maria Silella, il collaboratore Nino La Falce,  nella sala Giunta, al primo piano di palazzo Gallo, sede temporanea del Comune di Castrovillari, alla dipendente comunale Carmela Chiarelli, dell’Ufficio Tributi TARI, per la sua capacità di essere, porsi e rapportarsi sempre con grande senso di appartenenza ad un ente pubblico e capacità di applicazione del principio  costituzionale di uniformità e trasparenza amministrativa. Il riconoscimento, “intitolato al compianto Franco Morelli”, già dipendente comunale e deceduto in costanza di rapporto di lavoro, uomo con un grande senso di responsabilità e di appartenenza, che profondeva con semplicità ed impegno nel proprio lavoro, mettendosi, con capacità e dedizione, a disposizione del cittadino, “è un’occasione per ribadire ed affermare- ha richiamato il Sindaco, Domenico Lo Polito, durante la semplice cerimonia -,   cosa intende questa amministrazione per Festa del Lavoro, che non può che essere per la promozione della dignità e di chi ne fa strumento per la crescita del bene comune e, dunque, a servizio della collettività.” “Da qui- ha precisato -  il significato dell’evento per una nuova cultura del lavoro, sempre più urgente, che  permetta di affrontare esigenze e bisogni, oltre i propri, con un’attenzione ed un approccio diversi, sempre più richiesti nel nostro tempo e suscitati dalla crisi economico- finanziaria che anche il nostro Paese ha vissuto.” Non si può, infatti, parlare di costruttività umana se non si parte anche da questa esigenza profonda che sancisce, tra l’altro, in primis,  la nostra Costituzione. “Per questo, tra l’altro, l’Amministrazione comunale – ha concluso Lo Polito- , nonostante il particolare momento storico, si sta prodigando, nel possibile della sua manovra, con i mezzi che possiede, e intercettando opportunità, programmi e progetti, anche europei, per sviluppare convergenze, sinergie, inclusioni e azioni che desiderano determinare intraprese al fine d’integrare le diffuse esigenze di creare nuove occasioni  le quali non possono che tendere ad una concertazione, la più ampia possibile, per la ripresa del lavoro con cui ogni persona partecipa al sistema produttivo,  determinante per le condizioni dell’esistenza, della propria crescita e dell’importante contributo di responsabilità e rispetto che bisogna dare a questo fattore umano imprescindibile per la valorizzazione dell’esistente.” L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, SANTUARIO DELLA MADONNA DEL CASTELLO, SANTA MESSA E INCORONAZIONE DEL 30 APRILE 2016 et  at:  01/05/2016  

Mons. Francesco Savino Castrovillari, Santuario della Madonna del Castello, santa messa e incoronazione del 30 aprile 2016. QUI TROVI IL FILE VIDEO IN FORMATO 3GP/MP4


 


 





 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/SALA VARCASIA - CONSEGNATI DALLA DELEGAZIONE FAI POLLINO GLI ATTESTATI DI APPRENDISTI CICERONI AGLI ALUNNI PARTECIPANTI ALLA FAI MARATHON 2015 E ALLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2016 et  at:  29/04/2016  

Castrovillari/Sala Varcasia - Consegnati dalla delegazione FAI Pollino gli attestati di Apprendisti Ciceroni® agli alunni partecipanti alla FAI Marathon 2015 e alle Giornate FAI di primavera 2016Castrovillari/Sala Varcasia - Consegnati dalla delegazione FAI Pollino gli attestati di Apprendisti Ciceroni® agli alunni partecipanti alla FAI Marathon 2015 e alle Giornate FAI di primavera 2016. La cerimonia di consegna si e' tenuta venerdi' 29 aprile presso la Sala Varcasia alla presenza dei delegati FAI Pollino: la capo  delegazione, Donatella Laudadio, i delegati Franco Caruso e Gianluigi Trombetti, Lucilla Aprile delegata FAI per la scuola, Olegan Aliev delegato giovani e Mario Alvaro dell' ufficio stampa della delegazione. Circa settanta gli attestati di Apprendisti Ciceroni® consegnati agli alunni provenienti da tutte le scuole cittadine: Liceo Classico, Liceo Artistico, Liceo Scientifico, IPSIA, ITIS, ITCG, IPSSAR, Scuola Media " E. De Nicola " e agli alunni della primaria dell' Istituto Comprensivo di Morano Calabro. Apprendisti Ciceroni® è un progetto di formazione nato nel 1996 e cresciuto negli anni, i ragazzi regalano il proprio tempo libero in un’esperienza di cittadinanza attiva: un’occasione di apprendimento che si sviluppa in classe e sul territorio, con momenti di ricerca e di esplorazione dentro e fuori la scuola. Le finalità del progetto sono quelle di sensibilizzare i giovani alla " presa in carico " del patrimonio culturale, storico e artistico, ampliare la consapevolezza intorno alle tematiche legate alla gestione di un Bene d’Arte e integrare conoscenze teoriche con una esperienza pratica altamente formativa.

 
      Tell A Friend

     VI CENTENARIO DELLA NASCITA SAN FRANCESCO DI PAOLA: MORANO CALABRO NEI FESTEGGIAMENTI UFFICIALI et  at:  29/04/2016  

VI centenario della nascita san Francesco di Paola: Morano Calabro nei festeggiamenti ufficiali. Presentato l’articolato programma degli eventi - Presentato ieri nel Chiostro di san Bernardino da Siena, nel corso di una partecipata conferenza stampa, il programma delle iniziative promosse dalla Provincia di Cosenza in occasione del VI centenario della nascita di san Francesco di Paola, che si terranno a Morano nel mese di Maggio. Hanno preso parte alla manifestazione, il sindaco dell’antico centro del Pollino, Nicolò De Bartolo, il consigliere provinciale Graziano Di Natale, gli assessori, Biagio Angelo Severino e Sonia Forte. Ha introdotto e coordinato i lavori il giornalista Pino Rimolo. E’ stato dettagliatamente illustrato il carnet degli appuntamenti, specificando per ognuno la valenza che esso assume nel contesto generale dei festeggiamenti. Il programma. Dal 15 al 30 maggio, nel complesso conventuale di san Bernardino, cui è annessa la chiesa omonima con portale gotico e originaria sede del Polittico di Bartolomeo Vivarini, mostra di opere riguardanti la vita del Santo, firmate dai maggiori artisti del panorama nazionale. Sabato 21 maggio, ore 20.30, all’auditorium comunale, “A padda de focu”, commedia in due atti, di Mirella Turco Magno, scritta in vernacolo calabrese e allestita dall’associazione Smile… Sorridiamo insieme!”. Sabato 28 maggio, ore 18.00, sempre all’auditorium, serata conclusiva del premio San Francesco di Paola, con l’assegnazione del prestigioso riconoscimento a un cittadino moranese. Inoltre, sarà distribuito gratuitamente agli studenti del locale Istituto Comprensivo la storia a fumetti del santo paolano. Dopo i saluti degli assessori Forte e Severino, che hanno posto l’accento sull’efficace sinergia istituzionale in atto tra l’esecutivo De Bartolo e la Provincia di Cosenza nonché sulla proficua collaborazione avviata con il consigliere Graziano Di Natale, prodigatosi per la risoluzione di diverse problematiche del territorio, ultima quella riguardante il mondo della Scuola, è toccato proprio all’avv. Di Natale soffermarsi sui motivi che hanno spinto l’ente bruzio a inserire Morano tra i centri che ospiteranno le varie manifestazioni. «Occorreva scegliere tra quelle località nelle quali Francesco di Paola avesse lasciato segni tangibili della sua presenza e conservassero fervido il ricordo e la devozione per l’uomo e per il Santo», ha affermato il Consigliere provinciale. «Certamente Morano è tra queste e vive, ancora oggi, uno stretto legame con l’Apostolo delle genti». A trarre le conclusioni all’interessante briefing, il sindaco Nicolò De Bartolo. Dopo essersi intrattenuto sugli appuntamenti in agenda, sottolineandone la grande valenza formativa, ha invitato i giovani a studiare e conoscere la figura di san Francesco di Paola. «Dovremmo guardare a quest’uomo di Dio, alle sue opere, all’umiltà con cui le ha realizzate, con profondo stupore», ha detto il Primo cittadino moranese, «e nonostante i nostri limiti, sforzarci per imitarne la condotta. Non dobbiamo dimenticare come i Frati Minimi, cui è stato fondatore, professino oltre i consigli evangelici di ubbidienza, castità e povertà, un quarto voto, la carità, intesa come apertura totale e incondizionata al fratello. Consideriamo dunque un onore l’esser stati scelti dalla Provincia, cui va la nostra riconoscenza, in particolare al consigliere Di Natale, come sede appropriata dell’happening, anche a fronte dell’impegno con cui promuoviamo instancabilmente il nostro patrimonio culturale. E siamo sicuri che oltre ai palesi ritorni di carattere turistico e di immagine per la nostra comunità, ogni singolo evento, dalla commedia alla mostra, dal premio al fumetto, stimolerà alla conoscenza di Francesco e ad un esame sincero della nostra interiorità, conseguendo così gli obiettivi di fondo di questo ambizioso progetto».

 
      Tell A Friend

     LA CASTROVILLARESE FEDERICA STABILE SECONDA CLASSIFICATA PER LA SEZIONE FOTOGRAFICA AL PREMIO LIBERO GRASSI 2016, LA PREMIAZIONE A PALERMO IL PROSSIMO 19 MAGGIO et  at:  29/04/2016  

Premio Libero Grassi edizione 2016La castrovillarese Federica Stabile seconda classificata per la sezione fotografica al Premio Libero Grassi 2016. La premiazione a Palermo il prossimo 19 maggio - Sara' premiata il prossimo 19 maggio a Palermo Federica Stabile studente del Liceo Classico " G. Garibaldi " di Castrovillari giunta seconda per la sezione fotografica al Premio Libero Grassi.  L' edizione 2016 del premio, che ha come titolo " Contro la corruzione " è rivolta alle scuole italiane di ogni ordine e grado - e diffuso anche con la collaborazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - con due distinte sezioni: una fotografica e una per la sceneggiatura di spot video. Obiettivo del concorso  – è quello di svolgere un'azione di educazione  delle nuove generazioni e di sensibilizzazione nei confronti dell'opinione pubblica contro i fenomeni corruttivi. Il " Premio Libero Grassi ", e’  ideato dalla Cooperativa Solidaria in accordo con la famiglia dell'imprenditore palermitano assassinato dalla mafia per essersi ribellato alle estorsioni. La giuria della XII edizione del Premio Libero Grassi, costituita da: Alice e Pina Grassi, il prof. Fabrizio Piraino del'Università di Palermo, il giornalista e scrittore Giacomo Di Girolamo, Salvatore Cernigliaro (Presidente Solidaria), ha assegnato i seguenti premi. Per la sezione fotografica:  I classificata - la foto presentata dagli alunni: Irene Calonaci, Carolina Faini, Camilla Fanti, Leandro Calderai, Giorgia Borselli dell’ITS Mita Academy di Scandicci (FI); II classificata - la foto presentata da Federica Stabile del Liceo Classico Garibaldi di Castrovillari (CS). Per la sezione video: I classificata (scuole superiori) - la sceneggiatura di Tommaso Turinetti dell'Istituto A. Monti di Asti;  I classificata (scuole elementari) - la sceneggiatura dell’I.C. Via Ferraroni - scuola primaria Carlo Pisacane di Roma;  II classificata (scuole superiori) - la sceneggiatura dell’ist. Ivan Piana di Lovere (Bg). La giuria ha, altresì, assegnato un premio speciale all’Ist. Laparelli di Roma. Il 19 maggio, presso l'aula magna del Dipartimento di Economia dell'Università di Palermo, si svolgerà la manifestazione di premiazione.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, T.A.R.I. ( TASSA SUI RIFIUTI ), SOLO TRENTA GIORNI DI TEMPO PER RICHIEDERE LE DETRAZIONI IN BASE ALL' ISEE ( INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE ) et  at:  28/04/2016  

Castrovillari, T.A.R.I. ( tassa sui rifiuti ), solo trenta giorni di tempo per richiedere le detrazioni in base all' ISEE ( Indicatore della situazione economica equivalente ) - Il Consiglio comunale di Castrovillari ha votato nel corso dell' ultima seduta ( 27/04/2016 ndr ) tra le altre, l' approvazione delle Modifiche al Regolamento T.A.R.I., l' approvazione del Piano finanziario T.A.R.I. e la conseguente determinazione delle tariffe per l'anno 2016. In quest' ultimo punto si   prevedono delle detrazioni per i cittadini in base al proprio ISEE ( Indicatore della situazione economica equivalente ). Gli aventi diritto possono farne richiesta dopo aver ritirato il modulo relativo presso l' ufficio comunale competente e il relativo protocollo dello stesso, il tempo utile e' di 30 giorni a partire dall' approvazione cioe' da ieri ( 27/04/2016 ). Sempre in merito alla T.A.R.I. e' previsto inoltre uno sgravio del 30% per le nuove attivita' avviate nel centro storico che oltre al rione Civita ingloba anche la T commerciale ( corso Garibaldi e via Roma ).

 
      Tell A Friend

     FURTO DI LEGNA. TRATTI IN ARRESTO DUE GIOVANI DI SAN BASILE - SONO STATI BLOCCATI MENTRE TRASPORTAVANO IL MATERIALE CON UN MEZZO et  at:  27/04/2016  

Furto di legna. Tratti in arresto due giovani di San Basile - Sono stati bloccati mentre trasportavano il materiale con un mezzo - ROTONDA (PZ), 27 aprile 2016 - L' attivita' svolta dal Coordinamento Territoriale del C.F.S. per l' Ambiente procede anche nelle aree contigue al Parco del Pollino . Nei giorni scorsi due giovani di San Basile M.Z e A.Z. sono stati tratti in arresto per furto di legna e danneggiamento dal personale del Comando Stazione Forestale di Morano Calabro. Le due persone sono state intercettate dagli uomini del C.F.S. nel comune di San Basile mentre trasportavano della legna appena trafugata caricata su un mezzo a tre ruote. Dall’attività di controllo e investigativa si è accertato che la legna proveniva dal taglio di alcune piante di Roverella all’interno della proprietà comunale in Contrada Lacco. Il materiale depezzato è stato rinvenuto a bordo di un mezzo utilizzato per il trasporto. Il controllo ha fatto emergere anche che nelle vicinanze della zona interessata erano state tagliate altre piante seppur in epoca antecedente. I due responsabili sono stati arrestati su disposizione del Magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, il quale dopo le formalità di rito, ne disponeva liberazione in ottemperanza al disposto di cui all’art. 121 delle norme di attuazione del c.p.p.. L’area è stata sottoposta a sequestro penale come anche la legna ricavata dall’illecito abbattimento e la motosega utilizzata per la consumazione del reato. Tali servizi sono il risultato dell’attività di controllo del territorio montano posta in essere dagli uomini del Corpo Forestale del CTA nelle aree contigue al Parco al fine di prevenire e reprimere i reati in danno dell’ambiente e di tipo predatorio dei beni appartenenti al patrimonio boschivo pubblico e privato.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/ FESTEGGIAMENTI CIVILI PER LA MADONNA DEL CASTELLO, IL PROGRAMMA. IL 3 MAGGIO SARANNO CONCLUSI , IN PIAZZA MUNICIPIO, DAL CONCERTO DI EUGENIO BENNATO et  at:  27/04/2016  

Castrovillari/ festeggiamenti civili per la Madonna del Castello, il programma.  Il 3 maggio saranno conclusi , in piazza Municipio, dal concerto di Eugenio Bennato - " I festeggiamenti civili per la Madonna del Castello, Principalissima patrona della Citta',  a cui il Comune prende parte offrendo il proprio contributo saranno all’insegna di buona musica e di interpreti di rilievo per coinvolgere ".  Lo ha reso noto il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, precisando pure che " le iniziative sono state rese possibili grazie alle Societa' municipalizzate " Gas Pollino"  e " Pollino Gestione Impianti " che hanno compartecipato alle spese ". Ecco il programma : il  primo maggio , alle ore 22, la magia di sempre dei fuochi pirotecnici; subito dopo , alle ore 22,30,  lo spettacolo del Gruppo “Lo Specchio” Cover Band dei Nomadi in piazza Municipio; il 2 maggio, poi,  alle ore 22,  sarà la volta, sempre nella stessa piazza, di Sonia Addario con una Band in un tributo tutto particolare alla grande Mina; mentre, martedì 3 maggio, a partire dalle ore 21,30, i festeggiamenti civili saranno conclusi dal concerto di Eugenio Bennato, apprezzato e famoso cantautore e musicista italiano, fondatore, nel 1999, della Taranta Power, e appassionato di arie mediterranee nonché delle grandi espressività della musica popolare di cui sono intrise le sue canzoni ed interpretazioni. L’artista fa parte della ricca scuola di cantautori napoletana assieme ai due fratelli Edoardo e Giorgio. “Il momento di festa- fa poi presente Lo Polito-  è parte di quella storia devozionale della nostra comunità che la tramanda  da annii con semplicità, amore e grande dedizione.” “Espressioni che coinvolgono la popolazione- precisa il primo cittadino- e che vede  l’Amministrazione comunale attenta a questa tensione.” L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, ANCORA UN DRAMMATICO INCIDENTE SULLA SS534, PERDE LA VITA UNA GIOVANE CASTROVILLARESE et  at:  27/04/2016  

ome/Castrovillari, ancora un drammatico incidente sulla SS534, perde la vita una giovane castrovillarese - Incidente mortale sulla stada statale 534, a perdere la vita una giovane castrovillarese, Angela Ciraudo. Uno scontro frontale tra un autoarticolato e la vettura della giovanissima che stava rientrando nella cittadina del Pollino. La macchina a causa dell' impatto e' finita fuori strada nella scarpata adiacente e per estrarre il corpo e' stato necessario l' intervento dei Vigili del Fuoco di stanza a Castrovillari. L’ accaduto ha provocato una profonda commozione in citta’ e non solo per la sua eta’, Angela Ciraudo gestiva una scuola di ballo ed era ben voluta per i suoi modi affabili e gentili. Dalla redazione le piu’ sentite condoglianze alla famiglia.


 

 
      Tell A Friend

     LAGHI DI SIBARI - PRESENTATO IL PROGETTO PER IL RIPRISTINO DEFINITIVO DEL CANALE DEGLI STOMBI et  at:  26/04/2016  

Laghi di Sibari - Presentato il progetto per il ripristino definitivo del canale degli Stombi - Si è tenuta presso il salone delle conferenze del Museo nazionale archeologico di Sibari, la presentazione del progetto riguardante la realizzazione dei " Lavori di modifica all' imboccatura del Canale degli Stombi nel Comune di Cassano All’Ionio ", elaborato dai tecnici dell' amministrazione provinciale di Cosenza. Un intervento, atteso da anni, per porre a soluzione, ci si augura definitivamente, la delicata problematica dell' insabbiamento del canale Stombi, che oltre a servire l’agricoltura della zona, costituisce, sin dai primi anni ottanta, l’arteria di collegamento via mare, da e per il Centro nautico dei Laghi di Sibari, un’eccellenza calabrese, riferimento nazionale e internazionale, soprattutto per la nautica da diporto. All’evento, organizzato dall’organo commissariale del comune di Cassano, presieduto dal prefetto vicario, Emanuela Greco, e composto da Maria Cristina Chirico, Mario Rubino e Marco Ghionna, sono intervenuti, il vice presidente della Provincia, Franco Bruno, il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, l’assessore regionale all’urbanistica, Franco Rossi e i tecnici progettisti, nelle persone degli ingegneri Claudio Carravetta, dirigente del settore trasporti della provincia di Cosenza e Paolo Papalino, funzionario del dipartimento protezione civile della Regione Calabria. I lavori, dopo il saluto della dottoressa Anna Lucia Casolaro, in rappresentanza della direttrice del museo di Sibari, Adele Bonofiglio, sono stati introdotti, dal commissario Greco, che ha ringraziato i presenti e sottolineato che l’elaborato oggetto della manifestazione, rappresenta con tutta probabilità, la soluzione tecnica per il problema dell’insabbiamento del canale degli Stombi, fenomeno che provoca stati di pericolo ed effetti di riduzione della sicurezza sia per la navigazione delle imbarcazioni da e per i Laghi, sia per le aree adiacenti, museo e parco archeologico compresi, soggette ad allagamenti per l’eventuale esondazione del corso d’acqua. Il progetto in questione, ha aggiunto, ha tenuto conto dello studio idraulico costiero che la Provincia di Cosenza ha redatto nel 2010, valutando l’efficacia delle soluzioni proposte al fine di limitare il fenomeno dell’insabbiamento del canale, che rappresenta un risultato assai importante in termini di sicurezza ed economicità, se si considera che negli ultimi dieci anni, sono stati spesi circa un milione di euro, per i periodici interventi di liberazione della foce dello Stombi dalla sabbia. La realizzazione del progetto, ha sottolineato la dottoressa Greco, che impegnerà, secondo una prima stima, cinque milioni di euro, dovrebbe diventare il simbolo della ripartenza di territori come i Laghi di Sibari,caratterizzati dall’alta qualità dei servizi turistici, riportando così, alla piena efficienza l’economia derivante dalla nautica da diporto e i servizi indotti. Facendo, poi, riferimento alla fonte di finanziamento dell’opera, il commissario Greco, ha chiamato in causa l’assessore regionale Rossi, che dovrà provvedere a inserirla nella programmazione dei fondi comunitari regionali 2014/2020. Nel concludere il suo intervento, la Greco, per la realizzazione dell’opera, ha fatto appello alla sinergia istituzionale : regione, provincia e comune di Cassano. Il vice presidente Bruno, ha focalizzato il suo dire sull’impegno dell’ente sovra comunale nel tempo, per fronteggiare le emergenze causate dal fenomeno dell’insabbiamento del canale. Con la redazione del progetto, ha aggiunto, l’ente ha svolto il suo ruolo. Tocca, ora, alle altre istituzioni superiori impegnarsi per addivenire alla realizzazione di quanto previsto nel progetto per la risoluzione del problema. Il prefetto Tomao, ha rimarcato l’importanza di risolvere il problema per evitare, così come spesso è accaduto, che il blocco del canale, provochi riflessi negativi nei settori del turismo e dell’agricoltura, peculiarità della zona. In questo caso, la sinergia istituzionale dovrà provocare la risoluzione del problema per favorire, altresì, il rilancio dell’indotto e quindi dell’economia e dell’occupazione. La parola, è passata poi al rappresentante del governo regionale della Calabria, l’assessore Rossi, il quale, ha, innanzitutto esaltato il sito di Sibari, conosciuto e apprezzato nel mondo intero. Da qui, ha affermato che esiste una “responsabilità” verso un luogo che va oltre la questione del canale. Per Rossi, è necessario rimettere ordine al sistema per rilanciare il territorio, attuando un buon governo dello stesso. Il problema specifico dello Stombi, secondo il pensiero espresso dall’assessore regionale all’urbanistica, deve essere inserito in un sistema di rivitalizzazione complessiva del territorio. Dal canto suo, ha concluso, la Regione Calabria, sta facendo la sua parte. E’ seguita, infine, l’illustrazione tecnica dell’elaborato preliminare, a cura dei progettisti, Carravetta e Papalino.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI. IN ONORE DEI FESTEGGIAMENTI DELLA MADONNA DEL CASTELLO SABATO 30 CHIUSURA ANTICIPATA DELLE SCUOLE ALLE 10,30 et  at:  26/04/2016  

Castrovillari. In onore dei festeggiamenti della Madonna del Castello sabato 30 chiusura anticipata delle scuole alle 10,30 - Sabato 30 aprile anticipata alle ore 10,30 la sospensione didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e la chiusura degli uffici amministrativi degli stessi istituti- lo prevede l’ordinanza sindacale 5398 - Con Ordinanza n. 5398, reperibile pure sul sito istituzionale del Comune di Castrovillari, www.comune.castrovillari.cs.gov.it, il Sindaco della città, Domenico Lo Polito, ha disposto che sabato 30 aprile , in occasione dei festeggiamenti  della Beata Vergine Maria, “Patrona Principalissima di Castrovillari”, l’orario di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, con conseguente sospensione delle attività didattiche e chiusura dei loro uffici amministrativi , è anticipata alle ore 10,30. Tale scelta, oltre ad essere volta a garantire l’ottimale svolgimento della  manifestazione  che  nella mattinata  del 30  prevede pure la celebrazione della Santa Messa e l’incoronazione di Santa Maria del Castello, è stata dettata per  offrire una più ampia partecipazione possibile all’evento che coinvolge la devozione popolare anche oltre il capoluogo del Pollino.  L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, IL COMUNE GRAZIE ALLA PARTECIPAZIONE DELL' AGENZIA SINFONY&SINFONY SI DOTA DI UNA MAPPA TATTILE PER NON VEDENTI ED IPOVEDENTI et  at:  26/04/2016  

Castrovillari, il comune grazie alla partecipazione dell’ agenzia Sinfony&Sinfony si dota di una mappa tattile per non vedenti ed ipovedenti - L' Amministrazione comunale del capoluogo del Pollino prosegue la sua programmazione per la promozione del territorio a " tutto tondo " in quel gioco di squadra , che sa coinvolgere associazioni ed organismi,  determinante per dare vita ad azioni e progetti. Dopo la presentazione alla città del progetto di marketing territoriale " Attraversando Natura –Castrovillari e le Terre del Parco ", finalista alla Mostra d'Oltremare di Napoli, all'interno dello SMAU Napoli 2015- migliori Smart Communities/eccellenze digitali del sud Italia, per la valorizzazione turistica e commerciale di Castrovillari attraverso una piattaforma digitale già attiva , avviata dal Comune in compartecipazione con i privati che mette a disposizione punti di accesso per la conoscenza dell’esistente , l’Ente si dota della Mappa Tattile del Castello Aragonese per i non vedenti ed ipovedenti al fine di  favorire l'accessibilità e la fruibilità , la più ampia possibile, dei luoghi storici. L’iniziativa, che si muove nell’ambito dei Progetti Regionali per il Recupero dei Beni Culturali, starebbe per coinvolgere un altro tassello importante del patrimonio locale, dato che è già allo studio l’idea per quanto riguarda il Protoconvento francescano.  L’apposita rappresentazione in rilievo della fortezza , funzionale a questa idea di massima inclusione,  è stata studiata -grazie anche all’apporto logistico dell’architetto, Salvatore Dessì, collaboratore del Sindaco, che ha fornito le mappe del maniero,  per favorire l'orientamento e la riconoscibilità, in questo caso, proprio del Castello Aragonese, riprodotto  schematicamente  per la comprensione attraverso il senso del tatto. Lo strumento elaborato dall’agenzia di spettacolo Sinfony & Sinfony di Benedetto Castriota,  grazie ad un rapporto di partenariato con l'amministrazione comunale, è stato consegnato questa mattina, nella sala Giunta di palazzo Gallo, alla città di Castrovillari attraverso le mani del Sindaco, Domenico Lo Polito, presente pure l’Assessore  all'Istruzione e Pianificazione Sociale, Giuseppe Russo Durante il momento, moderato da Serenella Chiodi,  Castriota, nello spiegare l’idea e l’impegno per realizzarla, ha ringraziato il Sindaco Lo Polito, l’Assessore Russo e l’architetto Dessì per la disponibilità ed il coinvolgimento “che si desidera- ha auspicato-  si sviluppino in altre importanti collaborazioni come questa per la fruizione del bene comune”. ”La mappa – hanno affermato Lo Polito, Russo e  Dessì con diversi approcci sull’argomento-  è un’occasione, dunque,  per offrire un approccio più diffuso e più comprendente della realtà circostante, favorendo accessibilità e fruibilità dell’esistente a 360 gradi grazie ad  una rielaborazione semplificata dei luoghi che sono in essa riportati. Una mano tesa  - ha aggiunto Russo   - per fornire informazioni a  chi non vede o vede poco per muoversi autonomamente nei luoghi che non conosce o che conosce poco, e un tassello in più in quel mosaico per il quale siamo impegnati per abbattere ogni tipo di barriera nell’interesse di tutti e per una migliore crescita della città. “ La Mappa di percorso e di luogo, per raggiungere i punti/servizi si compone di una legenda e della rappresentazione dei luoghi. La legenda è posizionata nella parte sinistra della mappa che verrà posizionata all’entrata del Castello. “Insomma, una grande opportunità- ha dichiarato, poi, a margine della conclusione del momento, il primo cittadino- per aumentare la fruibilità e conoscenza del nostro patrimonio anche a queste persone che, nelle nuove strade del Turismo, hanno diritto di piena cittadinanza come tutti.” L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

First Page   Prev. Page   Next Page   Last Page   
Categories:

Archivio Notizie
parco del pollino



RSS Feed