CASTROVILLARI - TRASFERTA RUMENA PER IL GRUPPO FOLKLORISTICO DELLA PRO LOCO et  at:  13/08/2015  

Castrovillari - Trasferta rumena per il gruppo folkloristico della Pro Loco.  Ancora una volta grazie al gruppo folklorico  della Pro Loco del Pollino, Castrovillari e' protagonista in un evento di alto profilo artistico e culturale. La formazione del Presidente Iannelli, ha partecipato, riscuotendo  ampi consensi da parte del pubblico e degli addetti ai lavori, al Festival Internazionale di Bistrita, Romania,  dal 26 al 29  del mese di luglio, interpretando, per come avviene già da alcuni anni l’importante ruolo di promotore culturale della tradizioni popolari calabresi. La 20° Edizione del Festival organizzata nel cuore della Transilvania ha ospitato  ben 12 gruppi stranieri provenienti da Francia, Spagna, Tunisia, Serbia, Bulgaria, Israele, Polonia, Algeria, Messico, Italia, Brasile e Russia.  Il Festival, patrocinato dal Ministero della Cultura Rumena e dall’International Union of Folklore Associations    è stato diretto come sempre egregiamente da Dorel  Cosma, artista e organizzatore di grande fama in tutto il territorio Rumeno. I cittadini di BISTRITA hanno accolto con molto entusiasmo i ragazzi castrovillaresi, che hanno allietato e hanno dato grande dimostrazione di capacità artistica negli  spettacoli serali tenutisi nel centro della città, esibendosi  su di un imponente palco coperto,  che ha  ospitato tutte le esibizioni dei gruppi, applaudite  mediamente  da circa 10mila spettatori per ogni sera. L’esperienza per i giovani castrovillaresi  è stata esaltante  soprattutto  per la possibilità di conoscere culture diverse è ha consentito ad  ogni singolo componente  di crescere e di arricchirsi umanamente e culturalmente.   Infatti, nei vari spettacoli del festival,  il gruppo ha avuto la possibilità di conoscere al meglio  quelle che sono le peculiarità   di un popolo che, purtroppo , in Italia,  non gode sempre di giudizi positivi.  Il senso civico, la valorizzazione del proprio patrimonio culturale ed il valore dell’ospitalità,  hanno piacevolmente sorpreso i nostri concittadini,   che, oltre al piacere  personale del grande successo artistico, hanno  avuto la possibilità di godere di un sano e piacevole divertimento che solo alcuni luoghi riescono ad offrire. Deludente probabilmente solo la visita al Castello del famigerato Conte Dracula di cui purtroppo si è apprezzato la sola storia in quanto si percepiva, palesemente, che era solo ed esclusivamente una moderna trovata turistica. Continua comunque incessante  la tournèe  artistica estiva del gruppo,  impegnato giornalmente dal mese di giugno e,  dopo l’interessante esperienza all’EXPO di Milano, che ha visto l’Abito della PACCHIANA protagonista, quale icona culturale della nostra città e il Festival di Bistrita,   si prepara ad organizzare ancora importanti attività,  in primis l’evento atteso da tutta la città di Castrovillari CIVITANOVA 2015. Anna Rita Cardamone

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/PISL – " ATTRAVERSANDO NATURA: I LUOGHI DELL' ACQUA E DELLA STORIA TRA IL POLLINO E LA VALLE DELL' ESARO ", FINANZIATA LA SEGNALITCA IN PARTE INNOVATIVA PERCHE' MUNITA DI QR CODE et  at:  13/08/2015  

Castrovillari/PISL – " Attraversando Natura: i luoghi dell' acqua e della storia tra il Pollino e la Valle dell' Esaro ", finanziata la segnalitca in parte innovativa perche' munita di QR code. COMUNICATO STAMPA - Un nuovo successo per l' Amministrazione Comunale Lo Polito, che porta a casa l' ennesimo finanziamento, anche grazie al prezioso contributo del neo assessore senza portafoglio Giovanna Castagnaro. L' intervento e'  volto a disegnare quel percorso di qualificazione dell' offerta turistica locale, gia'  intrapreso nella precedente legislatura dall' attuale sindaco, il quale attraverso una mirata combinazione di sinergie positive mira al rilancio di un territorio le cui risorse sono ingiustamente rimaste a lungo latenti.  Il progetto, finanziato dal Gal Pollino Sviluppo in seno alla Misura 313 “INCENTIVAZIONE DI ATTIVITA’ TURISTICHE – AZIONE 1” nell’ambito dell’Asse 4 Approccio LEADER, ha la finalità di integrare e completare il “Progetto Intercomunale di valorizzazione degli antichi tracciati”, quale parte integrante del PISL – “Attraversando Natura: i luoghi dell’acqua e della storia tra il Pollino e la Valle dell’Esaro”.  La greenway di prossima inaugurazione, la quale ricalca una porzione importante del vecchio tracciato ferroviario a scartamento ridotto della tratta Calabro-Lucana Spezzano Albanese - Lagonegro, sarà dotata  di opportuna segnaletica stradale che consenta all’utente fruitore di conoscere, comprendere e approfondire quali siano le emergenze e le eccellenze, che attraversa lungo il percorso di mobilità dolce.  La segnaletica stradale finanziata consta di numerosi elementi, i quali saranno posizionati lungo tutta la tratta di competenza del comune di Castrovillari, per circa km 7,5. Essa si compone di una serie di tabelloni muniti di QR code e relativa applicazione software del punto taggato in collegamento al sito web dedicato al PISL “Attraversando Natura: i luoghi dell’acqua e della storia tra il Pollino e la Valle dell’Esaro”, al fine di rendere il processo informativo esaustivo e innovativo.  L’idea di integrazione tra più azioni, va nella direzione dell’intuizione avuta dalla squadra Lo Polito, di creare un brand che identifichi un territorio esteso, che è il cuore pulsante del parco nazionale più grande d’Italia.  Castrovillari 13/08/2015 Il Sindaco Avv. Domenico Lo Polito

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, PRESENTATA LA 30^ EDIZIONE DELL' ESTATE INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE E DEL PARCO DEL POLLINO et  at:  12/08/2015  


Castrovillari, presentata la 30^ edizione dell' Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino, ( Qui trovi il file video in formato 3GP/mp4 adatto per i dispositivi mobili. ),  - E' stata presentata in conferenza stampa presso il Protoconvento francescano il programma della 30a edizione dell' Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino. Castrovillari, si conferma con questo evento tra i centri calabresi e nazionali piu' attivi nell' ambito del folklore. Oltre 5.000 artisti e 200 gruppi in 30 edizioni, sono i numeri dell' Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino, in programma a Castrovillari dal 16 al 23 di agosto, tre giorni in più rispetto alle scorse edizioni. La manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale “Gruppo Folk Città di Castrovillari”, nasce nel 1986 da un ‘idea dell’attuale presidente dell’Associazione Gruppo folk “Città di Castrovillari”, Antonio Notaro e dall’allora presidente Leonardo D’Agostino, che in quell’anno trovandosi in Francia per una manifestazione folkloristica, (Festival di Gannat ) rimasero affascinati da ciò che succedeva in quella cittadina d’oltralpe; decisero cosi' di ricreare anche a Castrovillari quelle atmosfere e quella partecipazione popolare. Erano presenti alla conferenza il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, il vice sindaco nonché assessore alla cultura, Angela Lo Passo, il Presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra e il direttore artistico Antonio Notaro. Al tavolo anche la coreografa e ballerina, Tilde Nocera, da 20 anni coreografa ufficiale del festival coadiuvata dal fratello Daniele e dalle danzatrici del C.E.A. ( Centro espressioni artistiche) di cui è presidente e direttrice, presente inoltre Ines Ferrante, presidente dell’Associazione “ Mystica Calabria” che per il secondo anno consecutivo accompagnerà i gruppi della kermesse, attraverso i sentieri letterari del passato, lungo le stradine , i quartieri e le viuzze del centro storico della “ Civita”, ripercorrendo fedelmente quei percorsi fatti a partire dal 700 da poeti, collezionisti, artisti, filosofi, narratori e tra questi Norman Douglas. Otto giorni all’insegna del miglior folklore internazionale, tra musiche, canti, danze e sfavillio di colori, con il contributo del Comune di Castrovillari,del Parco Nazionale del Pollino,della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, dell’Associazione ACT ( Ambiente, Cultura e Turismo) e con il sostegno di numerosi sponsor privati. Ben otto straordinari rappresentanti di popoli e di etnie diverse, Argentina, Colombia, India, Messico, Ossezia, Perù, Burkina Faso, Macedonia e naturalmente l’Italia con il gruppo ospitante “ Città di Castrovillari” a cui si aggiungono, quest’anno, per ricordare un loro componente scomparso, Benedetto Marino, che tanto si e' speso per il gruppo e per la manifestazione stessa, i sodalizi folkloristici: Miromagnum di Mormanno, I Peddaroti , Città di Ostuni e Nicastru C’abballa. Culture che si ritroveranno in Piazza Municipio e nelle diverse location del centro storico per dare vita ad una kermesse unica, curata in ogni più piccolo dettaglio dal direttore artistico Antonio Notaro coadiuvato dai componenti del gruppo folkloristico per raccontare di terre bellissime, di usi, di suoni originali, di costumi preziosi e vivaci, di saperi autentici che soltanto le tradizioni sanno mantenere e continuare nel tempo. Un programma ricco e coinvolgente e come succede ormai da ben 30 anni di successi, non mancheranno novità e belle sorprese e tra queste, “ A via nova”, una sorta di itinerario gastronomico, di cibo di strada curato da Pino Barbino. . Qui trovi il file video in formato 3GP/mp4 adatto per i dispositivi mobili.




 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, BANDO DI GARA PER L' AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIO-ASSISTENZIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI RESIDENTI NEL DISTRETTO SOCIO-ASSISTENZIALE N. 1 DI CASTROVILLARI, PER LA DURATA DI MESI 3 ( TRE ) et  at:  10/08/2015  

Castrovillari, bando di gara per l' affidamento del servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale per anziani non autosufficienti residenti nel Distretto socio-assistenziale n. 1 di Castrovillari, per la durata di mesi 3 ( tre ) - Scade il prossimo 31 agosto il termine ultimo per la partecipazione al bando per l' affidamento del servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale per anziani non autosufficienti residenti nel Distretto socio-assistenziale n. 1 di Castrovillari. Lo stesso bando di gara e' suddiviso in due lotti, il 1° diretto agli utenti non in Assistenza domiciliare integrata ( A.D.I. ), il 2° lotto e'invece diretto agli utenti in Assistenza domiciliare integrata ( A.D.I. I. ). Il periodo di affido del servizio e' di tre mesi. L' impegno complessivo per il 1° lotto ammonta da euro 230.270,22,  per il 2° lotto l' impegno complessivo ammonta ad euro 294.291,00. La gara in seduta pubblica e' fissata per il giorno 1 settembre alla ore 10 presso la sede municipale.  Qui  trovi il bando.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, FESTA DE L' UNITA' 2015, DAL 3 AL 6 SETTEMBRE, LE ANTICIPAZIONI et  at:  10/08/2015  

Castrovillari, Festa de l' Unita' 2015, dal 3 al 6 settembre, le anticipazioni - Prenderà il via dal 3 al 6 settembre, nella tradizionale location del Parco giochi comunale di Castrovillari, la festa territoriale de l’Unita'. Ricchissimo il cartellone degli appuntamenti tra dibattiti politici, musica, spettacoli, giochi e gastronomia. In attesa di conoscere il programma politico, diamo alcune anticipazioni su quelli che saranno gli eventi collaterali che allieteranno la 4 giorni democratica. Ecco dunque nel dettaglio il carnet degli appuntamenti musicali, ludici e di intrattenimento.  Giovedì 3 settembre a partire dalle ore 21,30, al via l'esibizione delle scuole di danza. Venerdì 4 settembre alle ore 22 sarà la volta del gruppo dei Rubber Soul ( Beatles tribute band), un gruppo molto conosciuto nel circuito nazionale grazie anche alla partecipazione a programmi di successo come i raccomandati e Domenica in. Sabato 5 settembre alle ore 22 si esibiranno i Sabatum Quartet, noti ed apprezzati dal pubblico, i quali propongono musica popolare calabrese. Domenica 6 settembre, a partire dalle ore 19, spazio al mondo dei più piccoli, con gli spettacoli di bolle di sapone. Dulcis in fundo,  sempre domenica 6 settembre, alle ore 21,30, saranno di scena i Queen of  Bulsara, tributo ai mitici Queen, una delle band più importanti della scena musicale mondiale. Durante le serate si svolgeranno inoltre giochi a squadra della tradizione popolare, con la premiazione finale dei vincitori. Tutte le sere cucina, paninoteca e pizzeria. Ci sarà anche un dopo spettacoli organizzato in collaborazione con Urban Cafè.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, OSPEDALE – AL VIA DOMANI L’ ASSUNZIONE DI NUOVE UNITA’ MEDICHE et  at:  10/08/2015  

Castrovillari, ospedale - In un comunicato il sindaco Lo Polito conferma da domani l' assunzione di 4 ortopedici; 3 nuovi cardiologi e 3 nuovi stabilizzati gia' in servizio come precari; 2 medici di pronto soccorso; 2 anestesisti; un pediatra neonatologo; 2 chirurghi: 2 radiologi. Per un totale di 20 medici di cui 14 nuove assunzioni e 6 stabilizzazioni. Il commissario regionale alla sanita' ing. Scura, nell' incontro di oggi, ha confermato che domani sara' emanato il decreto sulle nuove assunzioni. Presso l' ospedale spoke di Castrovillari verranno assunti: 4 ortopedici; 3 nuovi cardiologi e 3 nuovi stabilizzati già in servizio come precari; 2 medici di pronto soccorso; 2 anestesisti; un pediatra neonatologo; 2 chirurghi: 2 radiologi. Per un totale di 20 medici di cui 14 nuove assunzioni e 6 stabilizzazioni. Infermieri, oss e tecnici verranno spostasti da strutture chiuse. E' stato confermato che gli ospedali spoke nella provincia di Cosenza saranno 3. Rossano/Corigliano, Cetraro/Paola e Castrovillari, come da decreto n 9 approvato il 2 aprile. Il dott. Filippelli, poi, commissario asp di Cosenza ha chiarito che a settembre verranno finalmente inaugurate le nuove sale operatorie. Possiamo così ritenerci meritatamente soddisfatti per la prossima riapertura di ortopedia ed il consolidamento di quelli già esistenti.

 
      Tell A Friend

     LAVORI SU SS 534 FINO AL 12 DICEMBRE. RESTERA' CHIUSO UN TRATTO NEL COMUNE DI CASTROVILLARI PER LAVORI DI ADEGUAMENTO TRA LO SVINCOLO DI FIRMO DELLA A3 SA-RC E LO SVINCOLO DI SIBARI DELLA SS106 " JONICA ". et  at:  10/08/2015  

Lavori su SS 534 fino al 12 dicembre restera' chiuso un tratto della strada 534 nel comune di Castrovillari per lavori di adeguamento  tra lo svincolo di Firmo della A3 SA-RC e lo svincolo di Sibari della SS106 " Jonica ". Sono partiti i lavori di adeguamento della strada statale 534 " di Cammarata e degli Stombi " a raccordo autostradale ( Megalotto 4 – Collegamento tra lo svincolo di Firmo della A3 SA-RC e lo svincolo di Sibari della SS106 " Jonica " ). Lavori che produrranno la chiusura del  tratto della 534 compreso tra il km 0,700 ed il km 2,140. Il traffico verrà deviato sulla complanare e, contestualmente,  verra’ spostato l’innesto della strada provinciale 174 dalla statale alla suddetta complanare. Si preannunciano, dunque, disagi per gli automobilisti  che dovranno percorrere la SS 534 nel comune di Castrovillari. Il comunicato e' stato diffuso da ANAS.

 
      Tell A Friend

     IL PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL IN TOUR NEI PAESI ALBANOFONI DEL COSENTINO et  at:  09/08/2015  

Il Peperoncino Jazz Festival in tour nei paesi albanofoni del cosentino - L' estate calabrese 2015 si sta caratterizzando anche quest' anno nel segno del Peperoncino Jazz Festival, rassegna itinerante nelle piu'  belle localita'  della regione, partita lo scorso 18 luglio da Cosenza con una strepitosa 14° edizione ( oltre 60 gli eventi in cartellone, con il coinvolgimento una trentina di comuni ) e che tappa dopo tappa anche quest' anno si sta confermando come uno dei piu'  importanti eventi culturali e turistici della Calabria. Confermatosi anche quest’anno tra i primi festival jazz d’Italia nella classifica dei “JAZZIT AWARD” all’esito del prestigioso referendum – Readers Pool - indetto dalla rivista specializzata nazionale Jazzit), l’evento, organizzato dall’Associazione culturale Picanto e diretto artisticamente da Sergio Gimigliano, da DOMANI, (lunedì 10 luglio) al prossimo 13 agosto farà tappa in alcuni caratteristici paesi del Cosentino di origini arbëreshë. Domani si inizia con una doppia tappa (in programma alle ore 22:30 e ad ingresso libero) in due comuni che quest’anno per la prima volta entrano a far parte del circuito del festival: San Benedetto Ullano e San Giorgio Albanese. Nel grazioso centro storico del primo paese, grazie al volere del Consigliere Graziella Di Ciancio e di tutta l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Rosaria Amalia Capparelli, in tema con i territori attraversati in questi giorni sarà presentata una delle produzioni originali del festival musicale più piccante d’Italia: “Balkanica”, espressamente commissionata dal direttore artistico Sergio Gimigliano al talentuoso pianista Danilo Blaiotta. Di formazione classica (laureato con 110 e lode in Discipline Pianistiche a indirizzo solista al Conservatorio "S. Giacomantonio" di Cosenza, vincitore di svariati concorsi nazionali e con una intensa attività concertistica alle spalle) poi “rapito” dal jazz, Blaiotta, accompagnato dal contrabbassista genovese Piero Leveratto (considerato uno dei contrabbassisti italiani più creativi ed eclettici del panorama italiano, con alle spalle collaborazioni con musicisti d'oltreoceano tra cui Lee Konitz, Sal Nistico, Joe Chambers, Steve Lacy, Dave Liebman, Kenny Weelher, Eddie Henderson, Art Farmer e Phil Markowit), dal batterista Fabrizio La Fauci (Paolo Fresu, Giovanni Amato, Alex Britti, Marco Tamburini, Robertinho De Paula, Eric Daniel, Jenny B, Gegè Telesforo, Franco Califano, Claudio Baglioni ecc.), dal sassofonista Marco Rossin e da Achille Succi (uno dei migliori altoisti e clarinettisti bassi del panorama jazzistico italiano, che vanta collaborazioni con Dave Liebman, George Russell, Kenny Wheeler, Steve Coleman, Ernst Reijseger, Carla Bley, Louis Sclavis e Capossela), presenterà il progetto discografico omonimo del gruppo, “Balkanica” (edito lo scorso anno dalla Picanto Records), nato dall'incontro tra le radici arbëreshë del giovane musicista calabrese ed il suo spassionato amore per la musica afroamericana. Praticamente in contemporanea, a San Giorgio Albanese, paese a ridosso della costa ionica in prossimità di Corigliano, in una data realizzata in collaborazione con il St. George Jazz Eat Festival (evento ideato dal Vicesindaco e Assessore alla Cultura Sergio Esposito e realizzato con il contributo dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Gianni Gabriele), sarà di scena il coinvolgente e carismatico Larry Franco, che con la sua voce e il suo inseparabile pianoforte si esibirà in compagnia dei “The Young Lions” avendo come ospite il sassofonista Attilio Troiano. Martedì 11 agosto, invece, per il secondo anno il PJF farà tappa nel centro storico di Civita, laddove, grazie al sindaco Alessandro Tocci e al presidente del Parco Nazionale del Pollino, on. Mimmo Pappaterra, alle ore 22:30 si esibirà colei che è stata a più riprese definita “la voce più soul della Calabria”: Elisa Brown (concerto ad ingresso libero). Vincitrice di numerosi e importanti concorsi (tra cui il Tour Music Fest 2008) e con alle spalle studi e duetti con i grandi maestri americani del Gospel (tra gli altri, Joel Polo, Chad Brodwley, Trini Lopez Massie, Cheryl Porter, Nehemian Brown, Ron Hubbard, Cliff Brown, Rod Hubbard ed Edward Taylor), la Brown, da anni alla guida del Soul Sighs Gospel Choir, accompagnata da “The Shady Rest”, gruppo rock & blues composto da Riccardo Guido alla chitarra elettrica, Tonino Chiodo al basso e Domenico Sangiovanni alla batteria, interpreterà brani di BB King, Jimi Hendrix, Koko Tylor e Janis Joplin, per ripercorrere a piccoli passi l’unione dei due grandi generi musicali. Dopo il successo degli scorsi anni, quando il Peperoncino Jazz Festival ha fatto tappa a San Basile con il concerto di Pietro Condorelli (2013) e con l’indimenticabile esibizione dello scat-man Gegè Telesforo (2014), si rinnova anche quest’anno in grande stile la collaborazione tra l’evento organizzato dall’Associazione culturale Picanto e il piccolo ma attivissimo comune arbëreshë che alcuni anni fa balzò agli onori della cronaca nazionale per il progetto “Una casa a San Basile”, ideato dall’amministrazione comunale al fine di ripopolare il paese. Grazie all’inserimento nel circuito turistico/culturale della XIV edizione della rassegna itinerante nelle più belle località calabresi dell’evento San Basile Moon Jazz, fortemente voluta dal Sindaco Vincenzo Tamburi infatti, l’anfiteatro che sorge nel centro storico del  caratteristico borgo del Pollino, ospiterà tre serate di altissimo livello artistico e ad ingresso libero, due delle quali in programma in continuità con le tappe nell’Arberia calabrese. Mercoledì 12 agosto alle ore 22:30 si esibirà quello che è unanimemente considerato il jazzista italiano più apprezzato e conosciuto al mondo: il trombettista Enrico Rava (Cecil Taylor, Jack de Johnette, Pat Metheny, Miroslav Vitous, John Abercrombie, Richard Galliano, e Michel Petrucciani), artista rigoroso ma incurante delle convenzioni, che da anni ha il merito di coinvolgere nei suoi progetti giovani talenti, riconosciuti oggi come grandi nomi del jazz (si pensi, tra gli altri, a Stefano Bollani, Gianluca Petrella e Giovanni Guidi). In occasione del PJF proporrà al pubblico un insolito duo tromba/chitarra e sarà accompagnato da Francesco Diodati, giovane, seppur già affermato chitarrista appartenente alla nutrita schiera di giovani musicisti jazz in rapida ascesa nazionale, e non solo, data la significativa esposizione e gli ampi riconoscimenti ottenuti oltralpe e negli Stati Uniti. Il giorno seguente (giovedì 13 agosto), alla stessa ora, invece, sul palco salirà una vera e propria stella del panorama jazzistico internazionale: il pianista Steve Kuhn (membro, tra l’altro, del quartetto di John Coltrane, che, alla luce dei suoi 55 anni di carriera, può essere considerato uno dei più interessanti pianisti della scena jazzistica mondiale), che si esibirà a capo del suo ultimo Trio, formazione in cui militano prestigiosi partner come il bassista Steve Swallow e Joey Baron alla batteria. Dopo le cinque tappe nei territori dell’Arberia cosentina, il XIV Peperoncino Jazz festival, evento organizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria (fondi POR Calabria FESR 2007/2013 – Asse V - Linea di intervento 5.2.3.1.), degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, di numerose amministrazioni comunali e di importanti Sponsor privati (tra cui BCC Mediocrati, Confindustria Cosenza, Agis e Anec Calabria, Ottica Di Lernia, La Pietra Srl) e con l’Alto Patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America e della Reale Ambasciata di Norvegia – continuerà il suo lungo tour turistico – culturale che nei giorni di Ferragosto lo porterà nell’area protetta del Parco Nazionale del Pollino (fino al 17 agosto) e, a seguire, sul Tirreno Cosentino (dove le note del festival risuoneranno dal 18 agosto a fine mese). I primi giorni di settembre, poi, il festival proseguirà nelle altre province calabresi - con tappe a Cutro (KR), Pizzo (VV) e Lamezia Terme (CZ) - prima della terza tappa in quel di San Basile (il concerto degli Agoratà con ospite il chitarrista brasiliano Robertinho De Paula in programma il 4 settembre) e di una ricca “cinque giorni” in programma dal 4 all’8 a Diamante, per poi concludersi, nel mese di ottobre, con due attese “cinque giorni” in programma dall’1 al 5 a Castrovillari (con il progetto “Live & Talk”) e dal 6 al 10 a Cetraro (II edizione del “Calabria Jazz Meeting”) e con la tappa in programma l’11 ottobre a Reggio Calabria. ( Francesca Panebianco )

 
      Tell A Friend

     QUANDO L' ARTISTA CASTROVILLARESE, MARIO CALIGIURI DIPINSE ORLANDO ORFEI NELLA GABBIA DEI LEONI et  at:  09/08/2015  

Quando l' artista castrovillarese, Mario Caligiuri dipinse Orlando Orfei nella gabbia dei leoni - Morto di recente Orlando Orfei, sicuramente da considerarsi uno dei piu' grandi del mondo del circo che per lui era: " La cosa più bella al mondo, anche se oggi a nessuno interessa difendere questa arte che è gioia, creatività e coraggio ", cosi' si esprimeva, ormai caduto in disgrazia Orlando Orfei. Capace di andare in giro per pubblicizzare i suoi spettacoli con una leonessa sul sedile posteriore di una decappottabile, oppure di portare i suoi leoni nel Colosseo. Al culmine del successo in Brasile dov’ e’ morto pochi giorni fa, il suo circo arrivava a contare oltre cento roulotte. Tanto successo ma anche tanta creativita' in lui, al punto di lasciarsi ritrarre durante un numero con i leoni da un artista altrettanto creativo e bizzarro, il castrovillarese Mario Caligiuri. Potrebbe non essere casuale l' accoppiamento, visto anche le poliedriche capacita' di Mario Caligiuri. Di lui si racconta che percorse una fune i cui capi erano legati ad un balcone tra l' angolo di via Roma e la cupola di San Francesco ( a Castrovillari ). Mentre su internet si possono trovare molte informazioni su Orlando Orfei, su Mario Caligiuri cosi' non e', nato a Castrovillari nel 1919, e’ morto a Roma nel 1993 dove ha vissuto per molto tempo. Le sue opere propongono paesaggi ma anche situazioni legate a tematiche giovanili, all' emarginazione e negli ultimi lavori al mondo della droga. Ha molto viaggiato in Europa, soggiornando in Francia, Russia, Germania, Polonia, Cecoslovacchia, Ungheria e Austria. Alcune mostre di Mario Caligiuri - 1962 Roma ( Trinita' dei Monti ), 1964 Pisa ( galleria La Ghibellina ), Cosenza ( galleria Perfetti ), Terni ( Galleria EPT ), 1965 Zurigo ( Centre Modern Art ), 1967 Roma ( Galleria L' Ariete ), Catanzaro ( Circolo Unione ), 1968 Roma (Galleria Il Varo ), Roma ( Galleria Petrarca ), Roma ( Galleria Del cortile ), 1969 Firenze ( galleria Numero ), 1970 Parigi ( Studio G30 ), 1978 Castrovillari ( Centro d' arte 26 ). Numerose le rassegne che lo hanno visto presente: 1961 Roma ( IV Rassegna di arte figurativa di Roma e del Lazio ), 1965 Miami Pittori italiani, Mosca e Leningrado Incontro della Pittura Italiana con l' Unione Sovietica, 1966 Avezzano Mostra Nazionale di Avezzano. Numerosi i premi conseguiti da Mario Caligiuri a Roma, Miami, Assisi, Sulmona ecc... E' stato recensito nel Catalogo Nazionale Bolaffi d' Arte Moderna con un giudizio critico di Sandra Giannattasio. A seguire il video che riprende Mario Caligiuri mentre ritrae nella gabbia dei leoni Orlando Orfei. Si ringrazia Matteo Grisolia per la collaborazione nella raccolta delle informazioni su Mario Caligiuri. . Qui  trovi il file video in formato 3GP/mp4 adatto per i dispositivi mobili.





 






 




 


 

 
      Tell A Friend

     PARCO DEL POLLINO, ARRESTATO BOSCAIOLO TRENTASETTENE CON L' ACCUSA DI INCENDIO DOLOSO et  at:  08/08/2015  

Parco del Pollino, arrestato boscaiolo trentasettenne con l' accusa di incendio doloso - Arrestato e posto ai domiciliari un boscaiolo, F.N., di 37 anni perchè accusato di essere il responsabile di alcuni incendi boschivi nei comuni di S.Agata d'Esaro e Mottafollone nel mese di luglio. L' operazione e' stata condotta dal personale del Corpo Forestale dello Stato grazie all' ausilio di una serie di videoriprese proseguite per oltre un mese su una decina di incendi, alcuni dei quali nell'area del Parco Nazionale del Pollino.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI COMUNE CAPOFILA DI UN PROGETTO DI BUONE PRATICHE PER I SERVIZI DI GIUSTIZIA SUL TERRITORIO et  at:  08/08/2015  

Castrovillari comune capofila di un progetto di buone pratiche per i servizi di giustizia sul territorio - Il progetto " Re.Se.Gi.Ter. "  Rete per Servizi di Giustizia sul Territorio  che coinvolgera', in partnership, i Comuni di Castrovillari, Cassano allo Jonio, il Tribunale e la Procura di Castrovillari con l' Ordine degli Avvocati ed un terzo Comune da individuare, ha avuto un finanziamento di 270 mila euro dalla Regione Calabria per l' attuazione di buone pratiche giudiziarie a servizio dei cittadini, attraverso la pubblica amministrazione. L' iniziativa e'  stata illustrata in un primo incontro a Catanzaro, presso la Regione Calabria , presenti per il capoluogo del Pollino il sindaco , Domenico Lo Polito, e la consigliera Maria Silella. Il progetto ha come scopo lo snellimento di procedure giudiziarie che non hanno necessità di essere seguite da un legale.Presso i Comuni interessati verranno istituiti appositi sportelli, con personale specializzato,  a servizio delle popolazioni per rendere ai cittadini più agevole l’informazione e l’iter procedurale delle pratiche. Questo progetto vede Castrovillari quale Comune capofila proprio per essere sede del Tribunale.  L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari (Giampiero Brunetti)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE PER GIOVEDI’ 13 AGOSTO CON INIZIO ALLE ORE 17.30. DODICI I PUNTI IN DISCUSSIONE et  at:  08/08/2015  

Castrovillari convocato il consiglio comunale per giovedi' 13 agosto con inizio alle ore 17.30. Dodici i punti in discussione - La seduta del Consiglio comunale di Castrovillari, per l' approvazione del Bilancio di previsione, e'  stata convocata dal Presidente, Piero Vico, su determinazione della conferenza dei capigruppo, in prima, per mercoledi' 12 agosto, alle ore 17,30 nella sala delle rappresentanze , al primo piano di palazzo Gallo, sede temporanea dell' Ente, e giovedi'  13 agosto , in seconda, sempre alla stessa ora, nella sala 14 del Protoconvento francescano. Ben 12 i punti all’ordine del giorno. Questi prevedono oltre le interrogazioni, interpellanze e mozioni, la presentazione delle linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti che vuole realizzare l’Amministrazione Lo Polito nel corso del suo mandato; la nomina dei componenti delle Commissioni Consiliari permanenti; la determinazione delle aliquote e delle detrazioni per il tributo sui servizi indivisibili (TASI) e sull’imposta municipale propria (IMU); l’approvazione della delibera , con effetto dal primo gennaio 2015, dell’aliquota di compartecipazione dell’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF); il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l’anno 2015; l’approvazione del programma degli incarichi di collaborazione autonoma sempre per lo stesso anno; la verifica delle quantità e della qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza e/o alle attività produttive o terziarie che potranno essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie sempre riguardante l’anno in corso; l’approvazione del piano finanziario T.A.R.I. e la determinazione delle tariffe ancora per l’anno 2015; il bilancio di previsione  e pluriennale nonché la definizione delle linee di  indirizzo per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune e del Consiglio presso Enti, Aziende ed Istituzioni. I punti in programma saranno introdotti dal Sindaco, Domenico Lo Polito, dall’Assessore alle Finanze e Pianificazione Economica, Giovanna Leonetti, e dal presidente del Consiglio. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (Giampiero Brunetti)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI/UFFICIO AMBIENTE - A PALAZZO GALLO APRE L' INFOPOINT PER LA DISTRIBUZIONE DEI SACCHETTI DELL' UMIDO E RICEVERE SEGNALAZIONI PER LA RACCOLTA DEGLI INGOMBRANTI et  at:  08/08/2015  

Castrovillari/Ufficio ambiente - A Palazzo Gallo apre l' infopoint per la distribuzione dei sacchetti dell' umido e ricevere segnalazioni per la raccolta degli ingombranti - Continua l' impegno dell' Amministrazione comunale di Castrovillari per la qualita' ambientale e l' ottimizzazione della raccolta differenziata. Proprio a tal proposito l' Assessore all' Ambiente, Pasquale Pace, ha reso noto che con l' apporto dell' Ufficio municipale compente è stato aperto, presso il palazzo Gallo, l’infopoint, utile per il ritiro dei sacchetti da adoperare per la raccolta dell’umido. L’infopoint è posizionato vicino all’ufficio idrico, a piano terra del palazzo dove ha sede temporaneamente la sede centrale del Comune, e sarà aperto tranne il mercoledì tutte le mattine dalle ore 9,30 alle ore 12,30. Martedì e giovedì , invece, i cittadini lo troveranno a disposizione dalle ore 15,30, alle ore 17,30. Lo stesso infopoint sarà punto di riferimento per raccogliere segnalazioni in merito al ritiro degli ingombranti. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (Giampiero Brunetti)

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, ESTATE INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE E DEL PARCO DEL POLLINO PRIMA PUNTATA DI RADIO FESTIVAL et  at:  07/08/2015  


Castrovillari, Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino prima puntata di Radio Festival, conducono Antonio Pandolfi e Cinzia De Santis, ospiti in studio: Antonio Notaro, Bruno Pugliese e Rosalia Ferrante. Qui trovi il file video in formato 3GP/mp4 adatto per i dispositivi mobili.


 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI,OSPEDALE, IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, PIERO VICO INCONTRA IL DIRETTORE GENERALE DELL' ASP DI COSENZA GIANFRANCO FILIPPELLI et  at:  05/08/2015  

In mattinata ho avuto modo di assistere alla conferenza stampa del dr. Gianfranco Filippelli, direttore generale dell' ASP di Cosenza sulla riorganizzazione dei presidi Ospedalieri della Provincia di Cosenza. Al termine della conferenza stampa ho ribadito al dr. Filippelli  la necessita'  che per quel che riguarda il P.O. di Castrovillari vengano confermate per il 2015 le richieste di personale gia' espletate dal direttore Sanitario dr. Salvatore De Paola e fatte proprie dalla direzione Generale e che si dovranno concretizzare nella riapertura della divisione di Ortopedia con un primario e cinque dirigenti medici ortopedici, nel potenziamento della divisione di chirurgia, con almeno altri tre dirigenti medici, della pediatria con due dirigenti medici, della radiologia con altri due medici, nel potenziamento dell'area emergenza-urgenza con due dirigenti medici di P.S. e due anestesisti. Queste sono le richieste fatte proprie dalla Direzione Generale dell'ASP di Cosenza e che dovrebbero essere soddisfatte per il 2015 dal commissario Scura, nei prossimi giorni ed una volta soddisfatta la richiesta di rendicontazione fatta al direttore Generale dal commissario Scura, rendicontazione che verra' presentata nella giornata di domani  6 agosto 2015.f.to Piero Vico Presidente consiglio comunale di Castrovillari

 
      Tell A Friend

     S.E. MONS SAVINO VESCOVO, INCONTRA I 22 SINDACI DEI COMUNI DELLA DIOCESI DI CASSANO ALL' JONIO. DUE I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO ( " NO TRIVELLAZIONI " E " IMMIGRAZIONE - EMIGRAZIONE " ) et  at:  05/08/2015  

S.E. Mons Savino vescovo, incontra i 22 sindaci dei comuni della Diocesi di Cassano all' Jonio. Due i punti all’ordine del giorno ( " No trivellazioni " e " Immigrazione - Emigrazione " ) - Parole chiare e dirette, come sempre, intrise di propositi da condividere e attuare unitariamente. La sussidiarieta'  verticale, annunciata agli amministratori dal primo giorno di ministero, mons. Francesco Savino, Vescovo di Cassano all' Jonio, la traduce in un primo, partecipato, incontro ( 17 sindaci su 22 Comuni appartenenti al territorio diocesano, piu'  l' associazione RASPA - Rete di associazioni della Sibaritide e del Pollino per l’ autotutela) , svoltosi lunedi' 3 agosto nel Seminario diocesano " Giovanni Paolo I ", a Cassano allo Ionio. Due i punti all’ordine del giorno (“No trivellazioni” e “Immigrazione - Emigrazione”), su cui dire una parola chiara, su cui dire da che parte stare. Ma un concetto, su tutti, che diventa la stella cometa da seguire in un percorso comune, nel rispetto delle reciproche prerogative e responsabilità senza alcun desiderio di intromissione - lo sottolineerà con forza il Presule - ma che metta al centro il “bene comune” e la qualità di vita dei cittadini. All’inizio, don Francesco, confessa di avere “osato”, nel convocare i sindaci.  Alla fine, sarà il sindaco di Cassano, Gianni Papasso, ad ammettere, approvato da tutti i presenti, di aver fatto bene ad osare. E’ piaciuto, infatti, l’approccio del Vescovo e l’intenzione alla base dell’inedito incontro.  Intervengono - dopo la sua introduzione - in tanti, e tutti concordano sulle linee generali tracciate, ma anche sulla necessità di opporsi con forza alle trivellazioni nel Mare Jonio - uno dei due punti tracciati dal Pastore cassanese -, di lavorare affinché gli immigrati siano accolti ed integrati, nel pieno rispetto della legalità e, nel contempo, si faccia di tutto per fermare l’emorragia di giovani che emigrano alla ricerca di lavoro. Ma i temi scottanti sono tanti, e si affacciano con prepotenza: il rischio che con gli immigrati prevalga il desiderio di speculare; la sanità che, nel nord Calabria, soffre terribilmente; la mancanza di un osservatorio epidemiologico e di un registro dei tumori, che consentano di adottare azioni utili a prevenire alcune neoplasie generate, probabilmente, proprio da una scarsa qualità ambientale, messa a dura prova, negli anni passati, dall’interramento delle feriti di zinco; la viabilità (strada statale 106 ma anche le piccole strade che collegano con i piccoli borghi); la pressione fiscale e i tagli finanziari che rendono sempre più difficile il compito, dei Comuni, di soddisfare i bisogni dei cittadini e di attuare un welfare diffuso. «Quando è venuto fuori il rapporto Svimez - ha detto mons. Savino - ho pensato che era giusto che ci intendessimo, perché sono seriamente preoccupato di quel rapporto. Se non si fa qualcosa la Calabria diventerà una regione dormitorio. Perciò io vi invito in quanto Pastore, voi che avete la grande responsabilità di avere l’unica interlocuzione con i cittadini, dato che, di fatto, la politica vive troppo nei palazzi e poco nelle strade. Voi siete gli unici ad essere l’avamposto politico più straordinario sul territorio». “Avere a cuore le sorti dei propri concittadini, dei propri fedeli” ha, dunque, mosso il Vescovo ad avere un primo incontro con i sindaci: «Mi sembra importante - ha ribadito mons. Savino - fare una scelta di campo, chiedersi la Chiesa da che parte vuole stare, ed anche la politica.  Una scelta fondamentale per il bene comune partendo da un principio, che punti alla salvaguardia dell’ambiente», che il presule indica, mostrandola, nell’enciclica sociale “Laudato sì”, di Papa Francesco, di cui farà dono a tutti i primi cittadini. «Un’enciclica profetica - spiega il Vescovo - che segna una discontinuità rispetto ad una certa tradizione di pensiero, puntando alla difesa della qualità della vita di tutti». Poi un richiamo: «La Calabria è bella, ma quanti pregiudizi. Dobbiamo diventare più protagonisti. Vogliamo essere sudditi o cittadini? Stiamo attenti a non confondere i diritti con i favori». E poi una citazione, una delle tante, riferita, questa, a Paolo VI: «La più alta forma di carità è la politica». Quindi i temi: Immigrazione - Emigrazione - Trivellazioni per indicare subito da che parte sta il Vescovo. «Sono contrario agli estremismi, no al buonismo, no all’atteggiamento di intolleranza. Io sono per la riflessione, per il pensare, ragionare, per non cedere alla facili emozioni». Nell’articolata introduzione, vi prende posto anche la preoccupazione per i ragazzi che assumono droghe. Il pensiero va alla morte del sedicenne in una discoteca di Riccione, ma anche ad un bambino, che nella sua parrocchia, era stato colpito dalla dipendenza da sostanze stupefacenti addirittura a 9 anni. Dipendenze che si traducono, da grande, in disturbi mentali, per chi ce la fa a… crescere! Le tre parole scandite e condivise da tutti sulla questione immigrati sono: “Accoglienza - Integrazione - Legalità”. Il timore del Vescovo è, però, che ci si occupi solo dell’emergenza. Bisogna «essere preventivi. La Chiesa - lo dice con forza mons. Savino - non si tirerà indietro per evitare che anche le coste ioniche e tirreniche diventino un “cimitero liquido” come lo è diventato il Mediterraneo». Sull’emigrazione: molti giovani vanno via. Il rapporto Svimez parla di un Sud destinato al “sottosviluppo permanente”. Si sono persi 700mila posti di lavoro. «E’ necessario fare qualcosa oggi, per raccogliere dei risultati tra dieci anni», dice ai sindaci, preoccupato, mons. Savino, preoccupato anche del fatto che il Sud - secondo il Rapporto - cresca soltanto al 50% rispetto alla Grecia. «Stare insieme per organizzare il bene, attuare azioni di lotta alla povertà, alla disoccupazione» diventa, quindi, un imperativo. E un messaggio, il presule, lo manda anche agli amministratori del Nord: «O ci si salva insieme o non si salva nessuno». Infine il riferimento al prossimo convegno ecclesiale nazionale che la Chiesa italiana celebrerà a novembre a Firenze «per capire come creare in Gesù un nuovo Umanesimo. Io non mi rassegno allo sfacelo dell’uomo», confessa con vigore mons. Savino e sulle trivellazioni, riprendendo una delle cinque tracce di Firenze 2015, la trasfigurazione, pone domande e richieste precise, alla politica: «E’ tempo non di parole ma di fatti. Le trivellazioni a chi giovano? La Calabria merita di essere sfigurata o trasfigurata? Mi auguro che dicendo NO si dica “Laudato sì, mio Signore”. Nella breve replica ai tanti interventi dei primi cittadini, che hanno condiviso, confermato e anche informato il presule sugli annosi problemi e sulla “solitudine” che la politica locale soffre, interventi scaturiti anche in proposte che saranno meglio sintetizzate nei prossimi incontri, mons. Savino è ritornato sul magistero di Papa Francesco riferendosi alla centralità del Popolo, testimoniato dall’attenzione continua che il Pontefice sta rivolgendo alle Americhe, «in cui - a differenza della “nonna” Europa, bella, ma senza futuro - il soggetto è il Popolo». «Guardare al centro, dalle periferie”, dunque, che è poi la «rivoluzione di Papa Francesco», e attivare «gesti forti - pacifici - non violenti - ma forti». Con l’impegno di rivedersi, ai primi di settembre, per continuare insieme un cammino appena accennato, con un invito: “La notte è bella… ma osiamo l’aurora!”.

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, IL 9 AGOSTO A PARTIRE DALLE ORE 21 PRIMA EDIZIONE DI " BURRACO SOTTO LE STELLE " et  at:  05/08/2015  

Castrovillari, il 9 agosto a partire dalle ore 21 prima edizione di " Burraco sotto le stelle " -  Prendi due mazzi di carte francesi in una location particolare come il centro storico di Castrovillari e una domenica di agosto si anima improvvisamente. E' cio'  che accadra'  il 9 agosto nella citta'  del Pollino in occasione della prima edizione del " Burraco sotto le stelle ",  manifestazione organizzata dal Circolo Cittadino locale in collaborazione con il FAI, l’Amministrazione Comunale, La Pro Loco e il Centro Anziani Varcasia. Sarà una giornata particolare per i partecipanti al torneo che si terrà dalle 21.00 all’interno del chiostro  del Protoconvento Francescano i quali potranno trascorrere una giornata a conoscere storia e tradizione della nostra Città. Nel pomeriggio infatti è prevista una visita guidata della “Civita”, il centro storico castrovillarese, e poi assistere ad uno spettacolo folkloristico e poter gustare infine i prodotti tipici locali. Dalle 21 in poi spazio alle carte ed alle coppie iscritte al torneo che si concluderà alle 24 con la premiazione.




 


 

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, INTERVENTO DEGLI ARTIFICIERI DELLA MANES IN PROVINCIA A FILIANO IN PROVINCIA DI POTENZA et  at:  05/08/2015  

Castrovillari, intervento degli artificieri della Manes in provincia a Filiano in provincia di Potenza - A seguito di un rinvenimento casuale, un Team di Artificieri dell' Esercito della caserma " Manes " di Castrovillari e' intervenuto nel comune di Filiano ( PZ ) per la rimozione ed il successivo brillamento di un pericoloso residuato bellico rinvenuto in Contrada Caruso. L' ordigno e'  stato riconosciuto e stabilizzato dai militari della 2^ Compagnia Guastatori dell' 11° Reggimento Genio di Castrovillari e successivamente con la collaborazione della Municipalita' che ha messo a disposizione una macchina movimento terra, è stato fatto brillare, interrato,  in assoluta sicurezza. La munizione rinvenuta, una granata d'artiglieria di nazionalità inglese, da 25 libbre ( circa 11,5 kg , dei quali quasi un chilo di Tritolo)  in discreto stato di conservazione,  ha reagito regolarmente alle sollecitazioni indotte dagli Artificieri, per provocarne l'esplosione controllata e ha confermato che il suo caricamento era assolutamente efficiente e non alterato dal tempo. Il Capo Team 1° Mar. Giuri, coadiuvato dal CMCS Catricalà,  supportati dall' assistenza sanitaria fornita dalla Croce Rossa Militare di Bari e coadiuvati dai locali Carabinieri di Lagopesole(PZ) hanno effettuato l'intervento rapidamente, recuperando successivamente dal terreno ogni materiale di risulta e schegge metalliche, in osservanza alle leggi ambientali. L' 11° Reggimento Genio di stanza Foggia e Castrovillari (CS)  , sede  della 2^ Compagnia Guastatori,  inquadrato nella Brigata Meccanizzata "Pinerolo" ha effettuato oltre 110 interventi di bonifica sul territorio nazionale e sviluppa tutte le sue potenzialità nel supporto alle Municipalità non solo nella lotta agli ordigni inesplosi ma anche con la componente tecnica in grado di intervenire in caso di pubbliche calamità a favore delle popolazioni colpite da eventi naturali, dimostrandosi un assoluto punto di riferimento sul territorio.

 
      Tell A Friend

     WINE FESTIVAL ART 2015 et  at:  05/08/2015  

Anche quest' anno ritorna il Wine Festival Art. Dopo il grande successo della prima edizione tenutasi a Castrovillari, la scuola Europea Sommelier Calabria e l' associazione culturale Mystica Calabria ripropongono il Festival del Vino nell' arte e dell' arte del Vino con due date diverse e due diverse location gravitanti, e non poteva essere diversamente, nella rigogliosa Sibaritide: il 12 agosto al Lido Maritato presso Marina di Sibari e il 16 agosto al Miramare Palace Hotel  presso Trebisacce. Quest' anno l’iniziativa, curata sempre dal Wine Consulting Franco Pingitore con la collaborazione della prof.ssa Ines Ferrante, presidente di Mystica Calabria che da tempo è impegnata nel  promuovere e valorizzare la cultura calabrese, è dedicata al Symposium antico e a quella Sibari che la tradizione mostra come la città del lusso e della mollezza, dell’eccesso e della smodatezza,  dei desideri  e dei piaceri tra cui, appunto, quello del vino e del convito.  La II^ edizione del Wine Festival Art prevede un'esposizione “artistica” di  bottiglie di  vino eccellente con gli splendidi gioielli interamente realizzati a mano della creatrice castrovillarese Filomena Furiato e le magnifiche riproduzioni di ceramiche magno greche realizzate dallo "Studio Alaios" di Cirò Marina e presentate dalla prof.ssa Caterina Chimenti.  Per ogni evento seguirà  la degustazione di  "Autoctoni del Sud", i migliori vini provenienti dalle varie aree della Calabria. La vitalità della bevanda più apprezzata al mondo, il suo inebriante profumo, la magia dei suoi colori, le incredibili sensazioni che suscita nell'anima di ogni uomo diventano Arte, Storia e Cultura.  Ass. Cult. Mystica Calabria 

 
      Tell A Friend

     PISL FASE II ? LINEA D' INTERVENTO 5.3.2.2, " ATTRAVERSANDO NATURA: I LUOGHI DELL' ACQUA E DELLA STORIA TRA IL POLLINO E LA VALLE DELL'ESARO " QUATTRO SU CINQUE I PROGETTI FINANZIATI PER UN TOTALE DI 323.322,08 EURO et  at:  04/08/2015  

PISL Fase II – linea d' intervento 5.3.2.2, " Attraversando natura: i luoghi dell' acqua e della storia tra il Pollino e la Valle dell'Esaro " quattro su cinque i progetti finanziati per un totale di 323.322,08  euro - Il Dipartimento Turismo ha pubblicato sul BURC n.49 del 27 luglio scorso e sul portale www.regione.calabria.it la graduatoria delle imprese ammesse agli aiuti previsti dai Pacchetti integrati di agevolazioni " Progetti Integrati di Sviluppo Locale (PISL) Fase II – linea d’intervento 5.3.2.2 Azioni per il potenziamento delle Reti di Servizi per la promozione e l’erogazione dei Prodotti/Servizi delle destinazioni turistiche ".  Si tratta di un intervento di oltre 10 milioni di euro a favore di piccole imprese operanti nel settore dei servizi turistici in Calabria. Il bando pubblicato il 31 dicembre del 2014 con una dotazione finanziaria iniziale di 6 milioni di euro, ha contato la partecipazione di 176 imprese. A conclusione dell’istruttoria e valutazione compiuta dagli uffici del Dipartimento Turismo in tempi strettissimi, sono state ammesse e finanziate 86 imprese operanti nei diversi settori dei servizi turistici.  Gli interventi mirano a favorire la mobilità dei turisti sia a livello di trasporto in aree urbane sia attraverso di noleggio di autovetture e mini van; a sviluppare il settore del charter nautico ma anche del noleggio di piccoli natanti per attività ludiche e sportive; ad incrementare i servizi annessi allo spettacolo con il noleggio di attrezzature, palchi e impianti. Incentivi hanno riguardato la pratica di attività sportive e ricreative a scopo turistico attraverso il potenziamento dei servizi di noleggio di attrezzature quali bike, equipaggiamenti da neve, surf, ecc, ed altre più innovative quali flyboard, parasails, ecc. Tra le agevolazioni concesse si annoverano anche nuovi parchi divertimento soprattutto localizzati nelle aree interne, nell’ambito dei quali sarà possibile anche praticare nuovi sport quali softair, paintball, soccerball, altri. L'attenzione è stata rivolta anche ad attività quali la convegnistica e la gestione di luoghi d’arte impegnate in attività culturali a 360 gradi. Da evidenziare ancora le agevolazioni concesse alle attività di agenzie di viaggio e dei tour operator, ma anche ai consorzi di operatori turistici finalizzati a migliorare il sistema di promozione e di vendita delle destinazioni turistiche locali nonché dei servizi di biglietteria e di assistenza al turista. ” Gli interventi, finanziati in regime ”De Minimis”- secondo il Direttore generale del Dipartimento Pasquale Anastasi- saranno completati entro il 31.12.2015 utilizzando le norme previste dalla D.G.R. sull’accelerazione della spesa POR. Sono infatti già in corso di notifica le lettere di adesione e d’obbligo alle imprese beneficiarie che usufruiranno in tempi brevissimi di un anticipazione del 70% del contributo in modo di consentire alle stesse una capacità di spesa immediata trattandosi di acquisizione di beni eservizi. Con l’utilizzo delle economie derivanti da precedenti bandi pari a 4 milioni di euro- rileva Anastasi- si è reso possibile agevolare tutte quelle imprese che hanno raggiunto il punteggio utile per la finanziabilità del progetto. Queste le risorse assegnate ai progetti dei PISL su scala provinciale: Provincia di Catanzaro - Costa Degli Ulivi 436.089,63€; Natura un Ponte tra Mare e Montagna 1.192.308,76€; Il Golfo che Unisce 39.439,58€; Provincia di Vibo Valentia- Vibo Giardino sul Mare 1.391.772,60€; Alte Serre Vibonesi 196.533,94€; Provincia di Crotone - Madre Natura E Padre Cultura 1.377.494,06€; Provincia di Reggio Calabria - Terre Della Fata Morgana 2.413.821,30€; L'Aspromonte A Portata Di Mare 377.004,60€; Provincia di Cosenza - Sybaris Terra D'incanto 732.372,77€; Lorica Hamata In Sila Amena 819.100,04€; Welcome Costa Dei Cedri 105.906,12€; STL Riviera Dei Cedri 297.980,04€; Antica Temesa 412.714,21€; Attraversando Natura 323.322,08€. QUI trovi la graduatoria

 
      Tell A Friend

     VILLAPIANA - SCONTRO AMBULANZA-TIR, TRE FERITI UNO GRAVE et  at:  04/08/2015  

Villapiana - Scontro ambulanza-tir, tre feriti uno grave. Ci sono tre feriti, uno dei quali in condizioni molto gravi, nell' incidente accaduto all' altezza di Villapiana,  sulla statale 106 jonica tra un'ambulanza in codice rosso e un Tir. L'ambulanza si è scontrata con il mezzo pesante mentre stava effettuando un sorpasso. Attualmente il tratto stradale in cui si è verificato l'incidente è chiuso al traffico e la circolazione viene deviata sulla viabilità secondaria. E' in condizioni molto gravi, ed è stato portato in elisoccorso all'ospedale di Cosenza, l'autista dell'ambulanza privata che stamani, mentre trasportava un dializzato in codice rosso, si è scontrata con un tir sulla strada statale 106 all'altezza di Villapiana. L'autista è stato ricoverato con prognosi riservata. Il mezzo di soccorso stava trasportando una persona dializzata da Rossano nella struttura sanitaria di Trebisacce. Gli altri due feriti nell'incidente sono il paziente che veniva trasportato sull'ambulanza ed un operatore sanitario che viaggiava a bordo del mezzo di soccorso. Entrambi sono stati ricoverati nell'ospedale di Rossano (Cosenza). Illeso, invece, l'autista del tir coinvolto nell'impatto. E' il secondo incidente grave in pochi giorni in quella zona, un giovane imprenditore di 29 anni, l’ altro ieri ha perso la vita in un incidente con una Mercedes condotta da un 42enne di Francavilla Marittima, mentre viaggiava a bordo di uno scooterone e con lui una ragazza di 27 anni, rimasta ferita.

 
      Tell A Friend

     CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL MANIFESTO UFFICIALE 2016 DEL CARNEVALE DI CASTROVILLARI E DEL POLLINO et  at:  04/08/2015  

Concorso di idee per la creazione del manifesto ufficiale 2016 del Carnevale di Castrovillari e del Pollino. C' e' tempo fino al 30 settembre - E' strano parlare ad agosto e quindi in piena estate,  di Carnevale, ma lo facciamo dal momento che la Pro Loco del Pollino di Castrovillari, con il patrocinio della locale Amministrazione Comunale ha bandito un concorso di idee, aperto a tutti gli artisti, per la creazione del manifesto ufficiale del Carnevale di Castrovillari per l' anno 2016,  manifesto che accompagnera' la 58^ Edizione. L' idea e' partita dal presidente  Eugenio Iannelli e dal direttore artistico, Gerardo Bonifati, i creativi potranno cosi' prendere  parte alla realizzazione del manifesto di una manifestazione nota per bellezza ed originalità delle maschere,  per la musicalità della festa  e per la dilagante allegria.  Il Carnevale del Pollino riesce a  creare una perfetta osmosi fra la tradizione e l’innovazione,  qualificandosi come una manifestazione che negli anni ha consolidato quello che è il sentimento popolare di   un’intera comunità, e che quindi darà  l’opportunità a quanti  parteciperanno al “ Concorso di Idee” di sentire come proprio l’evento più importante del territorio calabrese e non solo. Allora via alla creatività per vedere una propria opera (pittura o realizzazione grafica e non fotografica), essere il manifesto ufficiale dell’evento carnascialesco, il che significherà godere del prestigio e dell’onore di restare nella storia del Carnevale di Castrovillari grazie alla realizzazione di un’opera e alla sua pubblicazione su tutto il materiale pubblicitario (manifesti, brochure, locandine, stampa e web) che riguarda un evento importante a livello nazionale. Attenzione: la consegna delle opere, a mano o a mezzo posta (raccomandata a/r), deve essere effettuata entro e non oltre il 30 settembre 2015 alla Pro Loco del Pollino - Corso Garibaldi 160 - 87012 Castrovillari. QUI  trovi il regolamento e il modulo d' iscrizione . Per ulteriori informazioni info si puo' contattare la segreteria della Pro Loco. Tel e fax 0981.27750 e.mail prolococv@libero.it

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, SANITA' - LE ASSOCIAZIONI CASTROVILLARI SOLIDALE E KONTATTO PRODUCTION CHIEDONO A GRAN VOCE LA MOBILITAZIONE GENERALE PER IL DIRITTO ALLA SANITA' et  at:  03/08/2015  

Castrovillari, sanita' - Le associazioni Castrovillari solidale e Kontatto production chiedono a gran voce la mobilitazione generale per il diritto alla sanita' - Alla luce della recente inchiesta del TGR Calabria, si  impone un' ulteriore, approfondita, preoccupata, riflessione sullo stato di " salute " del nostro Ospedale. La soppressione di importanti reparti, fra l' altro chirurgici, il dimensionamento di altri, la riduzione dei posti letto e dei relativi servizi, le chilometriche liste d’attesa, le continue e quotidiane migrazioni di pazienti, mettono a serio rischio l’erogazione dei livelli minimi di assistenza che dovrebbero essere garantiti dai Presidi sanitari e, per di più, da una Struttura che è definita “ Spoke” ! Pertanto, così come è stato fatto per difendere altre, importanti, Istituzioni territoriali, crediamo siano, ormai, maturi i tempi per una mobilitazione generale affinchè la Città ed il Territorio mandino un segnale forte ed inequivocabile ai Commissari Governativi ed alla Giunta Regionale circa il precario stato in cui versa la Sanità  del Nord della Calabria che costringe migliaia di Cittadini a vedersi conculcato uno dei Diritti fondamentali, non solo sanciti dalla Costituzione ma dalla Legge naturale. Sindaci, Organizzazioni sindacali, Associazioni, Ordini professionali, Commercianti, Studenti, Lavoratori, Cittadini, dovrebbero scendere in piazza per reclamare il potenziamento di un Presidio sanitario che è stato una delle “eccellenze” della Sanità calabrese, contribuendo notevolmente a migliorare la qualità della vita ed a salvaguardarla. Aspettiamo, pertanto, una risposta a questo appello, dichiarando, sin da ora, la nostra disponibilità per organizzare l’evento.

PASQUALE PANDOLFI                                    GIANNI DONATO                                                                                     

ASSOCIAZIONE CULTURALE                           ASSOCIAZIONE CULTURALE

“KONTATTO PRODUCTION”                                   “ CITTA’ SOLIDALE”

       CASTROVILLARI                                                    CASTROVILLARI

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, AL VIA IL 4 AGOSTO AL CASTELLO ARAGONESE LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA " ... E LE STELLE STANNO A GUARDARE ! " et  at:  03/08/2015  

Castrovillari,  al via il 4 agosto al Castello Aragonese la rassegna cinematografica " ... e le stelle stanno a guardare ! " - Partira' domani, martedi', 4 agosto la manifestazione castrovillarese di cinema " ... e le stelle  stanno a guardare ! " che fa parte del cartellone Eventi di Stagione, sviluppato dal Comune grazie ad un proficuo e sinergico lavoro di  squadra tra tutti gli amministratori, i tanti collaboratori che vi hanno profuso impegno e passione a titolo gratuito e l' apporto di piu' associazioni. L’iniziativa, prevede dieci spettacoli sino alla prima decade di settembre, ogni martedì e giovedì, a partire dalle ore 21 nel Castello Aragonese con il supporto tecnico della Sinfony & Sinfony. Le pellicole in programma sono : Andiamo a quel paese ( Ficarra e Picone) 4 agosto ; Noi e la Giulia ( E.  Leo) 6 agosto; Home - A casa ( film per bambini ) 11  agosto; La mafia uccide solo d'estate ( Pif) 13 agosto; Se dio vuole ( E.  Falcone)  25 agosto; Ogni maledetto natale (G. Ciarrapico) 27 agosto; Scusate se esisto! ( R.  Milani)  1° settembre; Smetto quando voglio ( S.  Sibilia)  3 settembre; I pinguini di Madagascar ( film per bambini)  8 settembre e ...E fuori nevica! ( V.  Salemme)  10 settembre. Un’occasione da non perdere per gli amanti ed appassionati di films che propone anche visioni per i più piccoli che non dispiacciono ai grandi. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (Giampiero Brunetti)

 
      Tell A Friend

     PARCO DEL POLLINO, TRATTI IN SALVO I SEI ESCURSIONISTI BLOCCATI NELLA VALLE DEL RAGANELLO et  at:  03/08/2015  

Parco del Pollino, tratti in salvo i sei escursionisti bloccati nella valle del Raganello - Sei ventenni pugliesi e calabresi sono rimasti bloccati ieri nei pressi di una cascata del Raganello, tra Civita e San Lorenzo Bellizzi. Il recupero degli stessi e' stato effettuato da una squadra del soccorso alpino " Pollino " . L' allarme era stato dato dai ragazzi che hanno contattato il 112 e indicato il punto preciso in cui erano rimasti bloccati, la precisione della segnalazione e' stata possibile grazie alle targhette che gli uomini del soccorso Alpino hanno posto nei pressi delle cascate che si incontrano lungo il Raganello.

 
      Tell A Friend

     " CALICI DI STELLE " A SARACENA, SIN DAL MATTINO DEL 10 AGOSTO DALLE ORE 10, ESCURSIONISTI E FOTOGRAFI SARANNO PRESSO L' AREA DI ACCOGLIENZA DELLA STAZIONE MONTANA A PIANO DI NOVACCO et  at:  01/08/2015  

" Calici di stelle " a Saracena, sin dal mattino del 10 agosto dalle ore 10, escursionisti e fotografi saranno presso l' area di accoglienza della stazione montana a Piano di Novacco - Dal 4 al 10 agosto torna in tutt' Italia " Calici di Stelle ", la grande festa del vino dell’estate che culmina nella notte di San Lorenzo, quando si ripete la magia del fenomeno delle stelle cadenti, e' il pretesto quanto mai affascinante per organizzare degustazioni di vino e incontri in luoghi aperti, nelle piazze e nei borghi, nei centri storici o nelle aziende vitivinicole. L'evento, organizzato dal Movimento Turismo del Vino con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Città del Vino, valorizza il rapporto tra “vino-territorio”, “vino-cultura”, “vino-turismo” e “vino-accoglienza”.  In molte location non mancherà l’osservazione guidata delle stelle attraverso i telescopi dell’Unione Astrofili Italiana - (UAI), www.uai.it - calicidistelle@uai.it - che rinnova la propria collaborazione per questo evento inserendolo nel calendario delle “astro iniziative” promosse in abbinamento a “Le notti delle stelle”. Il Comune di Saracena (Cosenza) organizza una originale versione di Calici di Stelle al Piano di Novacco, località montana inclusa nel Parco del Pollino, con il Natural Collision Fest, laboratorio di fotografia notturna. Fin dal mattino del 10 agosto, dalle ore 10, escursionisti e fotografi saranno presso l’area di accoglienza della stazione montana. Ulteriori info: sindaco@comune.saracena.cs.it 

 
      Tell A Friend

     RASSEGNA ITINERANTE DEL FOLKLORE INTERNAZIONALE DAL 5 AL 9 DI AGOSTO 2015 et  at:  31/07/2015  

Rassegna Itinerante del Folklore Internazionale  dal 5 al 9 di Agosto 2015 - Si terra' dal 5 al 9 agosto la Rassegna Itinerante del Folklore Internazionale organizzata dalla Compagnia Folklorica Provinciale " Calabria Citra ", di Morano Calabro,  in collaborazione con la Compagnia " A Pacchianeddra Sansustisa " di San Sosti  e  con il patrocinio dei Comuni ospitanti, della Regione Calabria, del Parco Nazionale del Pollino e della FITP ( Federazione Italiana Tradizioni Popolari ). Una formula itinerante tra i Comuni del Parco Nazionale del Pollino e quelli del Parco Nazionale della Sila: il 5 a Mottafollone, il 6 a Cosenza, il 7 a Morano Calabro, l’8 a Sant' Agata d’Esaro e il 9 a chiudere nello splendido scenario del Santuario della Madonna del Pettoruto a San Sosti.  Oltre ai gruppi dei paesi ospitanti, saranno presenti: il Gruppo Folklorico “ Sarisan” proveniente dalla Slovacchia, il Gruppo di Arte Folklorica “Darshali” proveniente dall' India, il Gruppo Folklorico “ Zawiercie” proveniente dalla Polonia. Ai gruppi internazionali si affiancheranno a rappresentare l’Italia anche  il Gruppo Folklorico “ Pastoia del Borgo Furo”, proveniente da Treviso che per l' occasione si gemellerà con la “Pacchianeddra Sansustisa” evento previsto nella mattinata del 9 agosto a San Sosti e il Gruppo Folklorico “ Pro Loco di Castrovillari”. Presenterà, Carlo Catucci, le cinque serate, programmate nei dettagli dal direttore artistico Luigi Stabile e dai presidenti delle compagnie organizzatrici, Chiappetta e Ranuio.

 
      Tell A Friend

     IN ALLARME I 1.800 SOCI DI BANCA BRUTIA BCC, IL MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO: IL DESTINO DELLE QUOTE IN MANO A PICCOLI RISPARMIATORI E' PIU' CHE MAI INCERTO et  at:  31/07/2015  

In allarme i 1.800 soci di Banca Brutia BCC, il Movimento difesa del cittadino: Il destino delle quote in mano a piccoli risparmiatori e' più che mai incerto -  Con un azionariato diffuso e popolare si costituisce il fondo necessario ad ottenere le autorizzazioni di Bankitalia, solo per Banca Brutia Credito Cooperativo sono circa 1.800 i soci che hanno sottoscritto le quote, qual è ora il destino dei risparmi di questi soci? Questo è quanto chiedono le associazioni consumatori agli attuali amministratori, preoccupati dal destino di altre decine di Banche Cooperative,  guarda caso per le BCC Calabresi non c’è mai una soluzione che salva i soci che per definizione sono piccoli risparmiatori, e gli sportelli passano di mano a prezzo di svendita. Se la gestione ordinaria ha portato all’intervento della Banca d’Italia la gestione commissariale non dimostra molta trasparenza. Il Movimento difesa del Cittadino insieme ad altri  hanno più volte richiesto un incontro con il commissario Angelo Pio Gallicchio incontro però mai accordato. Ormai sono centinaia i soci che hanno chiesto il rimborso della quota, fonti dello stesso istituto, dichiarano che il fenomeno è in forte crescita, ma nessun socio viene rimborsato delle propria quota e questo aumenta la preoccupazione, si sta forse preparando un altro pacco regalo? Questo è quanto vuole capire MDC.  Movimento difesa del Cittadino

 
      Tell A Friend

     FORUM A MORANO SULL' ISTITUZIONE DEL MARCHIO DI ALTA OSPITALITA' TURISTICA et  at:  31/07/2015  

Forum a Morano sull' istituzione del marchio di alta ospitalita'  turistica - Illustrata a Morano in un forum promosso dall' Amministrazione comunale e tenutosi ieri, giovedì 30 luglio, nella sala convegni di San Bernardino da Siena, il progetto di legge firmato dal consigliere regionale Orlandino Greco, inerente alla " Rigenerazione sostenibile dei centri storici urbani e minori a vocazione turistica. Istituzione del marchio di alta ospitalita'  turistica Borgo Storico Ospitale ".  I lavori sono stati introdotti dal consigliere Rocco Antonio Marrone, il quale ha centrato il suo dire sulle “straordinarie prospettive di progresso che l’applicazione puntuale della proposta di Legge innescherebbe per le aree interne della Calabria e per quei centri a vocazione turistica come Morano». Il consigliere Roberto Berardi, si è invece intrattenuto sul valore dell’albergo diffuso, la nuova filosofia dell’accoglienza basata sulla «dimensione casa/hotel, un’idea che abbina la familiarità del nucleo abitativo tradizionale ai servizi dell’albergo». Nel suo saluto anche il vicesindaco Pasquale Maradei ha auspicato la pronta approvazione della proposta Greco. Auspici cui si è associato il prof. Raffaele Longo, docente universitario, che ha rimarcato l’opportunità di elaborare forme di turismo sostenibili, in grado di offrire al visitatore la possibilità di immergersi e respirare integralmente le bellezze del borgo.  Quindi è toccato a Orlandino Greco presentare la sua proposta di legge. Ha esordito con un gradito riferimento proprio a Morano, il consigliere regionale: «L’idea del Borgo Storico Ospitale e dell’istituzione del relativo marchio che ne certifichi le peculiarità, nasce per aver conosciuto e frequentato nella mia giovinezza il vostro paese; un centro dove convivono magnificamente storia, arte, tradizioni ed enogastronomia. E’ tuttavia indispensabile che queste caratteristiche siano valorizzate e promosse adeguatamente. Occorre evitare, come purtroppo avvenuto sinora, la frammentazione dei finanziamenti, metodo che non ha prodotto crescita per la Calabria, ma che anzi ha notevolmente ridotto il Pil nel settennio 2006/2013. Bisogna riflettere a lungo su quanto accaduto – ha osservato Greco: nonostante la disponibilità dei fondi POR (Agenda 2007/2013) circa 12/13 miliardi, il prodotto interno lordo della nostra regione anziché aumentare è disastrosamente diminuito, conseguenza nefasta della parcellizzazione delle risorse. E’ tempo di sburocratizzare i Bilanci, cavillosi, tecnici, che non si sono tradotti in opportunità di crescita. Sbaglia chi pensa che la Calabria possa avere una vocazione turistica se poi i flussi risultano limitati a pochi mesi l’anno. C’è invece un turismo possibile – ha evidenziato il Consigliere regionale - legato alle tradizioni, alla cultura, all’enogastronomia, all’ambiente. Intercettare esigenze di settori inesplorati (ad esempio i movimenti derivanti da sport come il golf) potrebbe rappresentare una concreta prospettiva di sviluppo».  Il proposta di Legge prevede, dunque, una sinergia operativa che pone il Sindaco al centro del processo di utilizzo dei fondi; tocca a loro individuare le priorità e redigere i piani di sviluppo. Non tanti piccoli rivoli ma un solo importante e appropriato finanziamento che consenta tangibili interventi di valorizzazione.  Dopo il breve saluto di Andrea Ponzo, consigliere comunale di Civita, il testimone è passato al sindaco, Nicolò De Bartolo. Il capo dell’esecutivo moranese ha impostato l’intervento considerando l’urgenza di riportare la politica al suo ruolo originario. «Dobbiamo – ha fatto rilevare De Bartolo – recuperare un rapporto di vicinanza con il popolo e riappropriarci di quell’idea di servizio da troppo tempo dimenticata. Ma bisogna pure rimediare ad alcune contraddizioni gravi: non possiamo pensare di fare rete, turismo d’eccellenza, e poi avere un Piano Strutturale bloccato in Regione da anni. E’ proprio all’interno di quell’elaborato che si trovano strumenti come il Piano Colore ecc...,  per programmare il futuro e su cui le amministrazioni devono poter contare. Per quanto ci riguarda ci sforziamo quotidianamente di rendere pienamente fruibili i nostri tesori. Lo abbiamo fatto con il Castello medievale, con il complesso conventuale di San Bernardino, e su questa strada proseguiremo. Ma lavoriamo anche alla organizzazione di eventi di qualità, come la Festa della Bandiera, riuscitissima quest’anno, con migliaia di visitatori che hanno invaso il nostro centro storico durante la tre giorni recentemente conclusasi. La proposta di Orlandino Greco giunge, pertanto, assai gradita, mirando essa fondamentalmente a una valorizzazione integrale e sistematica dei centri storici; favorisce oltremodo la nascita di un sistema di investimenti non più frazionati, ma elargite ai Sindaci in blocchi unici e tali da rendere realizzabili azioni virtuose, votate a potenziare i beni spendibili e funzionali allo sviluppo dei borghi».

 
      Tell A Friend

     CASTROVILLARI, ESTATE 2015, GLI EVENTI PREVISTI et  at:  30/07/2015  

Castrovillari, estate 2015, gli eventi previsti - Il Comune del capoluogo del Pollino lancia gli Eventi di Stagione grazie ad un proficuo e sinergico gioco di squadra tra tutti i componenti dell' Amministrazione e con l' apporto di piu' associazioni per far vivere e godere appieno la citta' di Castrovillari ed il suo patrimonio. " Lo fa -spiegano gli amministratori ed i tanti collaboratori che vi hanno profuso impegno e passione a titolo gratuito - proponendo una serie di appuntamenti che si protraranno sino al 18 ottobre tra intrattenimento, teatro, tradizioni, cinema, sport e musica, coinvolgendo capacità, sensibilità, talenti, espressività desiderio di partecipare ed aprendo, così, il maggior numero di spazi ai protagonisti dell' attività artistica e ricreativa dove ciascuno si pone con la propria originalità." Tutti gli appuntamenti sposano il bisogno sempre più diffuso fra la gente di ritornare alla fisicità e gioiosità di una vita di relazione che questi istanti favoriscono interessando, nello specifico, i vari ambienti della città: il Parco Giochi, il Protoconvento, il Canal Greco, via Roma, il Castello Aragonese, località Pietà, piazza Municipio, Pietrapiana, il rione Civita, Conca del Re, l’Anfiteatro di San Giuliano; luoghi dove gli eventi programmati faranno da riferimento e sintesi per residenti e turisti in cerca anche di opportunità che leghino la storia dei posti al relax.

Musiche dal vivo, serate danzanti, il Peperoncino Jazz Festival, il consolidato Festival Internazionale del Folklore, la tradizionale festa della Madonna della Pietà, le mostre, la rassegna con “le stelle stanno a guardare”,le gare sportive, giochi senza frontiere, dog park, i momenti ludici per i più piccoli con il teatro dei burattini, Civita…nova, EstaTeatro, il Calàbbria Teatro Festival ed altro ancora contraddistingueranno, nel particolare, gli avvenimenti senza mai perdere di vista il ruolo della festa e dell’incontro in questo tempo. Occasioni, insomma, da vivere e proporre, anche per un semplice stare insieme "sotto le stelle", che in questo periodo, da sempre, ha un gusto tutto particolare. L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

 
      Tell A Friend

First Page   Prev. Page   Next Page   Last Page   
Categories:

Archivio Notizie
parco del pollino



RSS Feed