CALCIO ECCELLENZA CALABRIA STAGIONE 2017-2018: CASTROVILLARI-TREBISACCE - IL VIDEO DELLA GARA
et  at:  09/04/2018  

 Calcio Eccellenza Calabria stagione 2017-2018: CASTROVILLARI-TREBISACCE 3-1. Castrovillari: Di Cara ( ’98 ) 6, Corsaro (‘00) 6,5 ( 34’ st Grosso ( ’99 ) sv ), Akrapovic 6,5, Benincasa 6,5, Della Guardia 6,5, Miceli 6,5, Curcio 7, Di Domenico ( ’98 ) 6,5, Catania 6,5, De Simone 6,5 ( 39’ st Monteiro sv ), Canale 7. In panchina: Andreoli, Musacco, Longo ( ’99 ), Sgueglia ( ’98 ), Gagliardi ( ’99 ). Allenatore: Francesco Ferraro. Trebisacce: Vitale 6, Fuck ( ’98 ) 6 ( 46’ st Miniaci ( ’01 ) sv, Maio 6, Galantucci 6, Zicarelli 6 ( 31’ st Ehonia sv ), Mazzei 6,5, D’ Angelo ( ’98 ) 5, Amerise ( ’99 ) 5 ( 17’ st Filidoro ( ’99 ) 5 ), Bellitta 6 ( 1’ st Mannarino 5 ), Scarnato 5, Gallotta 5,5. In panchina: Affuso ( ’99 ), Grisolia. Allenatore: Serafino Malucchi. Arbitro: Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro, assistenti: Alessio Codispoti e Simone Critelli di Catanzaro.Marcatori: 14’ pt Zicarelli ( T ), 34’ pt Di Domenico ( C ), 40’ pt Curcio ( C ) su rigore, 41’ pt Catania ( C ). Note: Spettatori: 1.000 circa. Ammoniti: Curcio ( C ), De Simone ( C ), Zicarelli ( T ). Angoli 8-3. Recupero: 0’ pt, 3’ st. Al 3’ pt Vitale ( T ) para un rigore a Catania ( C ). Il Castrovillari incassa la dodicesima vittoria stagionale e scala di un posto la classifica, a farne le spese è stato il Trebisacce che dopo l’ iniziale vantaggio ci aveva forse creduto. Tutto è accaduto nel primo tempo ed a dire il vero sono stati i rossoneri del Pollino a complicarsi la vita più del dovuto, Catania al 3’ pt si fa parare un rigore: è Mazzei a stendere Canale che con un guizzo si era lberato in area. L’ ennesimo rigore sbagliato dal Castrovillari in questa stagione che come sempre nel calcio finisci per pagare, al 14’ pt, infatti il Trebisacce trova l’ iniziale vantaggio, è bravo Zicarelli ad intrufolarsi nella maglia costruita da Corsaro e Miceli sulla destra ed in velocità beffa Di Cara. I “ lupi del Pollino “ apparsi un po’ scarichi, trovano difficoltà a reagire, soprattutto a trovare la porta avversaria, i giallorossi jonici provano anche ad avanzare ma la coppia difensiva Della Guardia-Miceli fa un buon lavoro di copertura, così come importante è stato l’ apporto di Grosso sulla fascia destra e di Akrapovic su quella sinistra sempre pronti a proporsi in avanti. Incassato il colpo, il Castrovillari ritrova lucidità grazie ai movimenti di Curcio, Benincasa e De Simone, al 28’ pt su calcio d’ angolo battuto corto Di Domenico rimette in mezzo, la palla resta in area e De Simone ci prova con una rovesciata ma Vitale è attento. Sono i primi sussulti del Castrovillari, che al 34’ pt arriva al pareggio, è di nuovo l’ asse Di Domenico-De Simone a funzionare, Benincasa libera per De Simone che vede Di Domenico chiamar palla, il furetto campano prontamente servito si allarga leggermente sulla sua destra e lascia partire un tiro nemmeno tanto potente che però beffa l’ estremo difensore giallorosso. Il gioco del Castrovillari incomincia a crescere e tre minuti dopo una buona palla capita sui piedi di De Simone che quasi dal dischetto non riesce a concludere forse anche per un contatto con un avversario. Al 39’ pt il signor Felipe Salvatore Viapiana fischia il secondo rigore della gara, il fallo è su De Simone, mister Ferraro manda sul dischetto Curcio, che non sbaglia, portiere da una parte palla dall’ altra. Due minuti dopo arriva la terza rete dei locali, è Catania a metterla dentro, un errato retropassaggio mette in crisi la difesa del Trebisacce e l’ attaccante siciliano non si fa pregare, si impossessa della palla e di piatto destro segna. La ripresa non avrà molto da dire anche per la calura primaverile che si è fatta sentire sulle forze dei giocatori in campo. In particolare per il Castrovillari, sarà lo stesso mister Ferraro a dichiarare a fine partita che il match giocato contro il Rende in settimana aveva sicuramente lasciato degli strascichi, ed anche un infortunato, De Lucia che in questi giorni sarà sottosposto ad accertamenti. Una gara non smagliante quella dei rossoneri del Pollino ma sicuramente fruttuosa, negli spogliatoi mister Malucchi del Trebisacce avrà qualcosa da dire sul secondo rigore ma l’ arbitro era appostato a due passi. Circa la salvezza dichiara: “ Lo scorso anno sono bastati 37 punti, quest’ anno ce ne vorranno 40 “. Il Castrovillari dal canto suo continua la corsa in cerca dei play off e soprattutto della seconda piazza. Buona visione.   QUI TROVI IL FILE VIDEO IN FORMATO 3GP/MP4


      Tell A Friend

 

 

 

 




RSS Feed