CASTROVILLARI/DISSESTO: L' AMMINISTRAZIONE COMUNALE CONFERMA NESSUN ESUBERO DEL PERSONALE E TASSE GIA' AL MASSIMO et  at:  04/06/2019  

Castrovillari/Dissesto: l' amministrazione comunale conferma nessun esubero del personale e tasse gia' al massimo - " Non vi sara' alcuna situazione di esubero del personale comunale, perché abbondantemente rispettoso, quello in servizio, dei parametri di legge che prevedono un dipendente ogni 159 abitanti, e neanche ricadute su di esso poiché garantiremo il nostro impegno per assicurare gli obblighi presi, con la salvaguardia dei dipendenti ". Lo ha affermato, il sindaco , Domenico Lo Polito durante l’assemblea di questa mattina convocata nella sala consiliare del Palazzo di città con i dipendenti. Durante l' incontro il primo cittadino ha spiegato cosa comporterà, per il capoluogo del Pollino, il dissesto. Erano presenti l’amministrazione, i consiglieri di maggioranza e minoranza nonché i dirigenti con il Segretario generale. L' impegno ha sottolineato Lo Polito - sarà di recuperare l’evasione, onorando i debiti nonché continuando sulla strada della razionalizzazione della spesa -. Durante la riunione, si sono registrati anche interventi dei dipendenti per conoscere eventuali rischi sugli stipendi e sulla mancanza di azioni per l’apparato burocratico dirigenziale -ridotto al lumicino- bisognoso di linfa nuova. In merito il sindaco ha assicurato la continuazione dei concorsi avviati e la volontà di crearne altri ribadendo che con le 107 unità in servizio a tempo indeterminato nell’ente, che alla fine dell’anno, per l’andata in pensione di ben 12, si attesteranno sulle 95 e, insieme alle 41 a tempo determinato, l’impianto del personale non avrà alcuna ripercussione dal “Dissesto”. " Anzi- ha aggiunto- si sta lavorando anche ad un nuovo piano di assunzioni per stabilizzare gli ex Lsu-Lpu per i quali, comunque, tutti i Comuni come il nostro hanno bisogno anche di una norma del legislatore ". Lo Polito ha analizzato i passi del percorso, presentatosi sin dal 2012 che non avrebbe mai voluto o pensato di affrontare: “Per il quale, anche con il senno del poi, -ha sottolineato-, rifarei totalmente nel segno del rigore della spesa e del risparmio su cui si sta lavorando ". Per quel che riguarda i tributi, essi non aumenteranno: acqua, rifiuti e nemmeno l' IMU. Unica scommessa, su cui ha chiesto a tutti coinvolgimento, interazione e impegno, fondamentali per mettere a passo l’Ente:  la regolarizzazione, in entrata ed uscita, dei flussi economici per un bilancio stabilmente riequilibrato.

 

      Tell A Friend




RSS Feed