I PICCOLI DELLA PRO LOCO ALLA 36^ EDIZIONE DE " IL FANCIULLO E IL FOLKLORE " et  at:  02/05/2019  

I piccoli della Pro Loco alla 36^ edizione de " Il fanciullo e il folklore " - Nel segno del trasferimento del patrimonio etnografico alle nuove generazioni si svolge l'evento: " Il fanciullo e il folklore ". Un appuntamento itinerante giunto alla 36a edizione che quest' anno e' andata in scena a Carovigno (BR) il 26, 27 e 28 aprile. Alla manifestazione hanno preso parte anche i "Piccoli della Pro Loco di Castrovillari" bambini di età compresa tra i 4 e i 12 anni. Il gruppo ha allietato il pubblico presente con l’arrivo del caratteristico personaggio du “jetta bannu” celere nel rievocare i mercaioli castrovillaresi e tra canti e danze tradizionali l’esibizione è stata  condita con fuochi d’artificio che hanno incantato il pubblico in piazza. La domenica, i piccoli hanno preso parte alla santa messa nella parrocchia di S. Maria Assunta in cielo, celebrata da don Franco Pellegrino ed hanno eseguito un canto “alla Madonna du ripusu”, musicato dal prof. Domenico martire, esclusivamente suonato con zampogna. I giovanissimi hanno inoltre ottenuto un riconoscimento V.I.C.T. – IOV Italia valore identificativo culturale tradizionale al gruppo con abiti e ornamenti fedelmente riprodotti. Piu’ che soddisfatta, la maestra Tiziana La Vitola della brillante performance eseguita dal suo gruppo e ampiamente gratificata per il premio riconosciuto, considerata la loro tenera eta’, erano il gruppo più giovane.I 20 Bambini In Formazione Di Ballo: Sofia Cruscomagno, Matteo Mainieri, Sofia Ferraro, Michele Scillone, Roberta Filomia, Aldo Salerno, Siria Bellizzi, Simone Viola  (solista),Elisabetta De Gaio, Antonio Pulice, Giorgia Stabile, Marco La Vitola, Aurora Forte, Gabriele Bifano, Lucia Magnelli, Giuseppe Caputo, Nicol Esposito, Victoria Pucci, Serena Viola,Sofia Donato. Orchestra: Luigi Stabile (fisarmonica), Francesco Mainieri (chitarra), Francesco Salerno e Piero De Gaio (tamburelli), Luigi  La Vitola (zirru Zirru), Marco Viola  (attrezzatura di scena e fuochi d’artificio), Francesco Cruscomagno al gonfalone. 

 

      Tell A Friend




RSS Feed