CASTROVILLARI, CRISI IDRICA INASPETTATA IN PIENA DOMENICA SENZA NESSUNA SPECIFICA et  at:  27/05/2018  

Castrovillari, crisi idrica inaspettata in piena domenica senza nessuna specifica circa le cause del disservizio, nessuna parola sul sito della Sorical che dal  2004, gestisce in concessione tutti gli impianti che l’ex Cassa per il Mezzogiorno ha trasferito alla Regione, nessun comunicato sul sito del comune. L' interruzione del servizio idrico senza nessun avviso e/o cause straordinarie non è più giustificabile a risentirne maggiormente sono i cittadini dell' area Nord di Castrovillari, ma la diminuzione della gittata è evidente in tutti i punti della cittadina del Pollino. Con l' approssimarsi dell' estate il rischio è che il problema potrebbe acuirsi ed è fondamentale trovare una soluzione alla carenza d' acqua che ormai da più anni è presente. Se la Sorical non è nelle condizioni di gestire il problema garantendo l' approvvigionamento regolare e abbondante perche' la gente paga l' acqua che consuma allora che si facciano da parte e si ritorni come già altri comuni hanno fatto alla gestione in proprio dell' acqua. Perche' è evidente che questi disservizi dipendono da una errata gestione del problema ed affermandolo ce ne assumiamo le responsabilita', Castrovillari ha innumerevoli sorgenti nel suo territorio, eppure i soci di Veolia non si preoccupano di avviare captazioni preferiscono investire sulle grosse strutture. Ricordiamo che la Sorical ( Società Risorse Idriche Calabresi s.p.a. ), è la società mista a prevalente capitale pubblico regionale (53,5% Regione Calabria; 46,5% Acque di Calabria s.p.a. (100% Veolia)) a cui è stata affidata la gestione, il completamento, l’ammodernamento e l’ampliamento degli schemi idrici di grande adduzione, accumulo e potabilizzazione trasferiti alla Regione Calabria dalla disciolta Cassa per il Mezzogiorno ex art. 6 L. n. 183/1976; nonché lo svolgimento del servizio idropotabile all’ingrosso in favore di tutti gli Utenti/Comuni calabresi, giusta convenzione di concessione di durata trentennale con la Regione Calabria. Il sindaco di Castrovillari è chiamato a farsi sentire da costoro.

 

      Tell A Friend




RSS Feed